G’ Day, Geppi Cucciari sbeffeggia l’ira di Bruno Vespa

di Fabio Morasca Commenta

E’ naturale pensare che la festa dei 150 anni dall’Unità d’Italia avrebbe dovuto unire di più gli italiani, amplificando il nostro forte senso di appartenenza al Belpaese. Centocinquanta, il programma celebrativo che la Rai ha organizzato per l’occasione, ha avuto un nefasto destino, e non solo per via degli ascolti da fame.

L’ira di Bruno Vespa in diretta, le litigate con gli autori, presunti sputi in faccia di Pippo Baudo, lettere di richiamo: più che una festa è sembrato di assistere ad una rissa degna del più malfamato locale del Bronx.

Soprattutto il nervosismo di Vespa non è potuto sfuggire alla comicità graffiante di Geppi Cucciari, protagonista del preserale di La7, G’ Day. Bruno, che non ha esitato a palesare la sua malcelata rabbia addirittura in diretta, chiudendo la trasmissione in fretta e furia (“Mancava solamente lo zam zam finale!” il commento di Geppi), si sarebbe sfogato per via di una foto di Michele Santoro trasmessa in diretta e questo è stato lo spunto per una domanda velenosa che la comica sarda ha posto al pubblico, durante uno dei suoi ormai famosissimi sondaggi.

Bruno Vespa ha abbandonato il programma sull’Unità d’Italia offeso da una foto di Santoro. Lei a questo punto non metterebbe la foto all’ingresso della Rai?

Geppi Cucciari, durante la puntata, ha dato la sua opinione, con la solita arguzia che la contraddistingue:

Ci sono rimasta male quando è andato via in quel modo. Ma ci sono rimasta più male quando è tornato in onda.

E il pensiero degli italiani? Sicuramente, visti i 3 milioni scarsi ottenuti dall’ultima puntata dello show, hanno già detto la loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>