Lorella Cuccarini: gli esordi con la danza e la passione per il canto

di Giulia Tarroni 1

La biondissima e bravissima Lorella Cuccarini, nasce a Roma il 10 agosto del 1965, in una famiglia numerosa, composta dai genitori, il fratello Roberto e la sorella Maria Luisa. All’età di nove anni inizia a frequentare la scuola di danza diretta da Enzo Paolo Turchi: sia danza classica che contemporanea, che le danno una solida base per entrane nel corpo di ballo televisivo dello spettacolo Te lo do io il Brasile, Tastomatto con Pippo Franco e collaborando per la realizzazione di alcune pubblicità televisive.

Nel 1985 ad un convegno incontra Pippo Baudo, che le offre la possibilità di partecipare al programma Fantastico 6: da quel momento l’ascesa di Lorella è inarrestabile! Dopo Fantastico infatti un altro programma di successo aspetta Lorella, Sugar Sugar e poi Fantastico 7: ma Lorella diventa anche famosa nel campo della musica, incidendo la siglia di Sugar Sugar e di Fantastico, Tutto matto e l’Amore, cantata in coppia con Alessandra Martines, pubblicati nel suo primo album intitolato Lorel, con il quale intraprende anche un tour estivo nel 1987.

Nel 1987 passa dalla RAI a Mediaset, e conduce il programma Festival sempre con Pippo Baudo, cantando tra l’altro la sigla Io ballerò e Se ti va di cantare, e fa da madrina nel programma Festivalbar. Nel 1989 si trasferisce a Milano e si pone un nuovo obiettivo: diventare presentatrice tv. Conduce il programma Odiens con Ezio Greggio (dove tra l’altro canta la famosa sigla La notte vola, grandissimo successo ancora oggi in programmazione radio), e partecipa al Festival di Sanremo, dove però la sua canzone viene bocciata: da questo momento inizia per Lorella una nuova vita, nuovo look con capelli corti e nuovo programma. Da vita al fortunato programma Paperissima di Antonio Ricci che conduce al fianco di Marco Columbro e che ancora oggi vanta un grandissimo successo.

Nel 1991 conduce Bellezze sulla neve, Una sera c’incontrammo e Un autunno tutto d’oro, sempre in coppia con Marco Columbro: dopo questi programmi il successo e la stima del pubblico per Lorella sono altissimi, tanto che la coppia Cuccarini-Colubro conduce Buona Domenica sempre sulle Reti Mediaset e Trenta ore per la vita, maratona televisiva per la raccolta di fondi. Diventa anche attrice della serie tv Piazza di Spagna, grazie alla quale ottiene anche una nomination al Telegatti. Nel 1993 affianca Pippo Baudo nella conduzione del Festival di Sanremo, nel quale torna l’anno successivo in qualità di concorrente con la canzone Un altro amore no. Nel 1995 e 1996 Lorella torna alla ribalta con una nuova trasmissione di stampo comico-satirico: La stangata chi la fa l’aspetti, sempre con Enzo Iacchetti e Campioni di ballo con Ingrassia, ma i programmi non decollano come ci si sarebbe aspettati, per questo Lorella ci riprova nel 1998 con A tutta festa sempre con Columbro e nel 2001 La notte vola, un programma estivo dal contenuto leggero e spensierato.

Nel 2004 è co protagonista della fiction Amiche, e partecipa alla trasposizione teatrale del musical Grease: il successo è incontenibile, vengono fatte ben 320 repliche in tutta Italia, e la porta persino ad Hollowood dove gira una brevissima scena del film colossal Star Treck. Tornata in Italia continua a condurre Paperissima e format come Trenta ore per la vita (di cui è testimonial), Note di Natale con Raoul Bova, Moda mare a Taormina, Stelle a quattro zampe sempre su Canale5.

Nel 2002, scaduto il contratto con le reti Mediaset, torna in Rai con Uno di noi al fianco di Gianni Morandi, e Il David di Donatello al fianco di Massimo Ghini, mentre nel 2003 conduce sempre con l’amico Columbro una nuova edizione di Scommettiamo Che? ma il programma oramai non riscuote più il successo di un tempo. Lo stesso dicasi per la partecipazione a La sai l’ultima nel 2008 con Massimo Boldi, e sempre nello stesso anno E’ nata una stella gemella, programma nel quale 10 concorrenti devono fare il possibile per assomigliare al loro idolo.

Oltre alla televisione ed alla danza, come già annunciato Lorella ha una vera passione per la musica: infatti nella sua carriera ha inciso quattro dischi: Lorel, Voci che divenne disco di platino, Voglia di fare e nel 2002 Le più belle canzoni di Lorella Cuccarini. La vita privata di Lorella è stata segnata da due imporanti relazioni sentimentali: la prima con il ballerino Pino Alosa, conclusasi con l’incontro del suo attuale marito Silvio Testi, con il quale ha avuto quattro figli.

Lorella è stata per moltissimi anni testimonial di una nota marca di cucine ed ultimamente di prodotti per capelli, ed è stata eletta per ben 14 volte consecutive la Donna più amata dagli italiani, un riconoscimento che si aggiunge ai 12 Telegatti vinti nel corso della carriera, tra i quali quello come personaggio femminile dell’anno e miglior trasmissione utile con Trenta ore per la vita.

Tra i prossimi impegni si prospetta per Lorella Cuccarini un passaggio a Sky, con la conduzione di un nuovo talent show, sul quale tuttavia c’è ancora riserbo: si tratta della trasposizione dello show americano Vuoi ballare con me? Inoltre ha partecipato a numerose trasmissioni in qualità di ospite, come da Paolo Bonolis ne Il senso della vita, Buona la prima con Ale e Franz, Le invasioni Barbariche di Daria Bignardi e da Antonella Clerici al Treno dei desideri.

Commenti (1)

  1. per me ha fatto bene.scuste se è e la sua passione meglio sfruttarla come io ho sfruttato le mie capacità di pattinatrice fino a ora che ho 40 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>