Gad Lerner dice addio a La7

di Elide Messineo Commenta

Si stanno verificando grandi cambiamenti nell’ambito di La7, con l’ingresso di nuovi personaggi e l’addio di molti altri. Il palinsesto cambia e i tagli aumentano, Gad Lerner ha deciso di dire addio alla rete.

Tra i nuovi acquisti di La7 ci sono Salvo Sottile e Gianluca Paragone, ma nel frattempo è Gad Lerner a dire addio alla rete dopo dodici anni, lo ha annunciato il giornalista sul suo blog:

Con tutto l’affetto e la riconoscenza, pur mantenendo un rapporto di amicizia con il nuovo azionista Urbano Cairo lo confesso: non mi ci ritrovo più. Se ora interrompo la collaborazione che Cairo mi offriva di proseguire è perché bisogna saper riconoscere il tempo che passa, anche il logoramento, le mutate condizioni ambientali, le nuove scelte editoriali legittime ma distanti dalla mia visione. Tutto ha un termine, e nel mio caso si tratta solo di un lieve anticipo sulla tabella di marcia che mi ero prefissato.

Urbano Cairo ha parlato degli ascolti di La7, che negli ultimi mesi sono stati in aumento ma adesso è tempo di evitare gli sprechi, lui ha ironizzato parlando dei costi elevatissimi dei taxi:

L’anno scorso sono stati spesi 500 mila euro di taxi, mi sembra un po’ troppo. A Milano nella mia azienda solo 42 mila e per me erano già troppi. La riduzione probabilmente provocherà una crisi dei taxi a Roma.

Per la rete si conta una crescita del 22% rispetto allo scorso anno, adesso è da vedere se la nuova programmazione, che non sconvolge la linea editoriale, porterà dei benefici a La7. Ha detto addio alla rete anche Benedetta Parodi, conquistata da Real Time. Dopo aver detto addio anche a Mediaset, lasciando Italia 1 e cedendo il suo Cotto e Mangiato, la Parodi ha intrattenuto il pubblico di La7, sempre con le sue lezioni di cucina. Si occuperà dello stesso argomento anche su Real Time, che continua a riscuotere successo tra il pubblico, per vederla dovremo aspettare l’autunno.

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>