Fiorello, lo showman da stasera su Sky

di Giulia Tarroni 2

fiorello

Rosario Tindaro, detto Fiorello, nasce a Catania il 16 maggio del 1960, primo di 4 figli, di cui però solo il fratello Giuseppe ha seguito le orme artistiche: inizia a lavorare da giovanissimo coma animatore nei villaggi turistici e come speaker radiofonico in una radio locale di Augusta, Radio Marte, città nella quale è cresciuto. Nel 1981 viene scoperto da Claudio Cecchetto che gli fa condurre la trasmissione W Radio Deejay: l’anno successivo esce Veramente falso, il suo album d’esordio come cantante che vende ben 150.000 copie! Un successo strepitoso!

Il debutto televisivo è dovuto a Deejay Television ed alla partecipazione a diverse trasmissioni quali Una rotonda sul mare con red Ronnie, Il gioco dei nove con Gerry Scotti, Il nuovo cantagiro: nel 1992 arriva la consacrazione definitiva con il Karaoke, programma che portò Fiorello al successo. Successivamente Fiorello conduce il programma Non dimenticare lo spazzolino da denti, che sancisce il suo ritorno sulle scene dopo un periodo difficile legato a problemi di droga.

Nel 1996 grazie a Maurizio Costanzo, Fiorello realizza il programma La febbre del venerdì sera e partecipa a Buona domenica con Paola Barale e Claudio Lippi, nel 1998 è la volta di Una città per cantare, uno speciale di Canale 5 per aiutare i terremotati di Umbria e Marche, e Matricole con Simona Ventura. Per tre edizioni consecutive conduce il Festivalbar con Federica Panicucci prima e Alessia Marcuzzi poi.

Nel 2001 Fiorello sbarca in casa Rai: Stasera pago io su Rai Uno. Cui seguiranno Stasera pago io in euro e Stasera pago io Revolution. Nello stesso anno inizia una stretta collaborazione con Marco Baldini, con il quale realizza il programma radiofonico Viva Radio 2: un successo strepitoso, tanto che nel 2006 Fiorello parteciperà anche ad una serie di speciali in onda su Rai Uno, da Viva Radio 2 e un po’ anche Rai Uno, a Viva Radio 2 minuti.

Da questa sera Fiorello inizia una nuova avventura televisiva con un nuovo programma per l’emittente Sky, canale 109 Sky Uno, il Fiorello Show in diretta da Piazzale Clodio a Roma. Si tratta di un programma innovativo ed attesissimo che andrà in onda 3 volte la settimana, per quattro settimane: un programma senza scalette, senza limiti, che Fiorello improvviserà volta per volta, con i suoi personaggi e le gag sempre nuove e sempre esilaranti.

La versatilità di Fiorello è immensa: è stato protagonista di due spettacoli teatrali Volevo fare il ballerino e Volevo fare il ballerino… e non solo, che l’hanno portato in tournee per i più grandi teatri italiani facendo sempre il tutto esaurito. Per il cinema Fiorello ha doppiato diversi personaggi di cartoni animati quali Anastasia, Garfield, è apparso nel film Il talento di Mr. Ripley, ed ha doppiato il film La marcia dei pinguini. Partecipa anche al film Natale a casa Deejay e Manuale d’amore capitoli successivi in cui interpreta un infermiere.

Fiorello ha anche inciso diversi album musicali, soprattutto reinterpretando brani famosissimi: si ricordano gli album Spiagge e Lune nel 1993, Veramente Falso nel 1991 e Nuovamente Falso nel 1992, nel 1995 la partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Finalmente Tu tratto dall’omonimo album, nel 1996 Saro Fiorello, nel 1997 e nel 2000 I miei amici cantautori, nel 1998 Batticuore, nel 2003 il singolo E poi non ti ho vista più in collaborazione con la band 360° e per finire nel 2004 è stato prodotto l’album A modo mio. In collaborazione con Marco Baldini sono anche stati prodotti diversi CD con gli estratti delle puntate più esilaranti di Viva Radio 2.

La vita sentimentale di Fiorello è stata caratterizzata da due relazioni importante: agli esordi quella con Anna Falchi, cui è seguita quella con l’attuale moglie, Susanna Biondo sposata nel 2003 e dalla quale ha avuto la figlia Angelica. Oltre a radio, televisione e teatro, Fiorello ha prestato il volto per numerosissime pubblicità ed iniziative a scopo benefico, ed ha vinto numerosissimi premi: 10 Telegatti, 5 Oscar TV, Premio Party con le star, Gallipoli e Gran Galà della pubblicità, Premio Charlot, Premio Ennio Flaiano e Vittorio de Sica, Premio Via Condotti, Livio Zanetti e Premio Radio Grolla per la miglior trasmissione radiofonica.

Alcune curiosità: Fiorello è stato anche l’artista ad aver vinto più tapiri di Striscia la notizia, ben 16! Inoltre nel 2008 ha pubblicato il libro Pronto, c’è Mike? scritto in collaborazione con Aldo Grasso ed una collana con supporto audio sulle gag di Viva Radio 2 in collaborazione con Marco Baldini.

Rispondi