Enrico Bertolino: dal cabaret al programma Glob l’osceno del villaggio

di Redazione 2

Enrico Bertolino, nato a Milano il 4 luglio del 1960, prima di approdare al cabaret ed in televisione ha lavorato come consulente d’azienda per anni dopo una laurea in economica conseguita all’Università Bocconi: la svolta arriva nel 1996 con un’apparizione su Italia1 nello spettacolo Seven Show. Nel 1997 partecipa a Zelig facciamo cabaret e Ciro il figlio di target, sempre in veste comica e con il personaggio che l’ha portato al successo del muratore bergamasco. Oltre a queste trasmissioni partecipa anche a Gelato al limone e Quelli che la radio.

Sia di Zelig che di Ciro in futuro sarà anche autore e conduttore, fino al 1999, anno in cui passa in casa Rai: qui partecipa alle trasmissioni di RaiDue Festa di Classe e Convenscion con Natasha Stefanenko (l’anno successivo si trasformerà in Superconvenscion sempre con Bertolino e la Stefanenko), e Ciao 2000. Negli anni successivi partecipa in qualità di ospite comico fisso a Le Iene Show, mentre nel 2003 conduce su Italia1 Ciro presenta Visitors con Federica Panicucci, e dal 2005 con Aida Yespica, presenta Bulldozer su Italia1, un programma di comici emergenti, mentre nel 2007 partecipa alla sitcom Piloti con Max Tortora in onda su RaiDue e Il Supermercato su Canale5.

Ha partecipato spesso alla trasmissione Controcampo in qualità di tifoso della squadra dell’Inter e fa parte della squadra dei comici di Zelig. Attualmente conduce da circa due anni Glob-l’osceno del villaggio, che torna in onda su Raitre questa sera alle 23.35.

Bertolino vanta anche due esperienze cinematografiche: nel 1997 gira insieme a Valeria Marini il film Incontri Proibiti di Alberto Sordi, e nel 1998 Allora Mambo di Lucio Pellegrini. Per il teatro ha girato i grandi teatri italiani nel 1998-1999 con gli spettacoli D’altra parte è così, La grande prugna, Il diluvio fa bene ai gerani e Lampi accecanti di ovvietà. Tutt’oggi è il volto di uno spot televisivo di una compagnia assicurativa.

Nel corso della sua carriera ha ricevuto diversi premi per il teatro-cabaret, tra i quali un secondo posto al concorso cabarettistico Città di Cologno, ed il Premio Petrolini al concorso di Cabaret Bravograzie! Ha pubblicato anche diversi libri, Milanesi guida xenofoba edito nel 1997, Op op op din din din nel 1999 e Ho visto cose… nel 2003 insieme a Fabio Bonifaci. È sposato con Edna Galvao: insieme hanno anche fondato un’associazione onlus per aiutare i bambini di strada brasiliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>