Debora Salvalaggio, questa sera su Rai Uno con I Raccomandati

di Giulia Tarroni Commenta

La bella Debora Salvalaggio, showgirl televisiva, nasce a Latina il 9 giugno del 1985: a soli diciotto anni partecipa al concorso di bellezza di Miss Italia, ottenendo il secondo posto e  la fascia di Miss Eleganza, un ottimo risultato! Da quel momento iniziano le sue comparsate televisive, prima patecipa a Cinquant’anni Fantastico Rai, poi l’anno successivo il grande salto: conduce insieme a Carlo Conti Miss Italia nel mondo edizione 2004.

Nel 2005 l’ascesa di Debora continua: Aldo Biscardi la chiama accanto a se nella conduzione del Processo su La7, mentre nei due anni successivi presenta sul digitale terrestre la trasmissione Pressing Champions League accanto ad Alberto Brandi e Mino Taveri, dimostrando passione e determinazione. Smessi i panni di conduttrice di programmi sportivi, Debora viene scelta come inviata da Londra per la trasmissione CD Live in onda su Rai Due.

La partecipazione ad un reality è una tappa importante per la sua carriera: partecipa come concorrente all’Isola dei famosi,poi come valletta nel quiz show televisivo Pyramid condotto da Enrico Brignano e su Scorie, programma di Rai Due con Nicola Savino. Il 2010 è un anno di grandi soddisfazioni per Debora, prima affianca Emanuele Filiberto nel programma Ricchi di Energia su Rai Due. Questa sera Debora Salvalaggio condurrà su Rai Uno alle ore 21.10 I Raccomandati, nuovamente al fianco di Pupo ed Emanuele Filiberto, in sostituzione dei Georgia Luzi., una bella sfida che la mora laziale saprà di certo vincere.

Curiosità: sentimentalmente Debora ha avuto due storie importanti, entrambe con due noti calciatori, Matteo Ferrari e Simone Inzaghi, ex di Alessia Marcuzzi. Attualmente risulta findanzata con il produttore Daniele di Lorenzo. Nel 2006 per celebrare la vittoria dei campionati del mondo di calcio, Debora si è fatta dipingere sul corpo con la tecnica del body painting una bandiera italiana, apparendo sulla copertina del mensile Maxim, cui due anni è stata la protagonista del calendario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>