Dario Vergassola, il manovale comico

di Redazione Commenta

Il comico, cantautore e presentatore tv Dario Vergassola, nato a La Spezia il 3 maggio del 1957, da una modesta famiglia, prima di entrare nel mondo dello spettacolo lavorava come manovale marinaio di coperta all’Arsenale Militare di La Spezia, dopo altri lavori svolti in precedenza, sempre dello stesso tenore.

Lo Zelig di Milano è il suo primo palcoscenico, ma è con Professione Comico di Giorgio Gaber che si fa strada e viene notato da Maurizio Costanzo che lo invita al Costanzo Show, dove tutt’ora spesso presenzia. Nel 1990 partecipa alla trasmissione comica di Retequattro Star 90 nella quale si classifica per la finalissima mentre nel 1991 registra numerose puntate del TG delle vacanze di Canale 5. Nel 1992 vince la manifestazione Il Festival di San Scemo: a ciò segue l’uscita del suo primo album Manovale gentiluomo, edito dalla Polygram.

Inizia a recitare in teatro, collaborando con Stefano Nosei all’opera Bimbi Belli, cui segue La vita è un lampo di Massimo Martelli, pur continuando l’esperienza televisiva grazie a In Kantina, trasmissione comica di Rai Due. Nel 1995 è ospite a Sanremo per il Premio Tenco, mentre negli anni successivi pesenta lo spettacolo Comici, Tenera è la notte, partecipa a Quelli che il calcio e Facciamo cabaret, trasmissione della quale è anche coautore.

Prosegue la carriera come attore nel film per la Tv Dio vede e provvede di Paolo Costella e Enrico Oldoini, Nuda proprietà sempre di Oldoini e Affetti Smarriti di Luca Manfredi. E’ anche conduttore radio per Radio 2 dove conduce la divertente trasmissione Radiorisate: nel 1999 viene pubblicato il suo secondo album Lunga vita ai pelandroni (i pezzi erano stati oggetto di uno spettacolo teatrale di cabret) che diventa anche un libro di successo.

Nel 2000 partecipa a Zelig  facciamo cabaret su Italia 1, commenta il Giro d’Italia, partecipa alla serie tv Carabinieri, nel 2006 con la Panicucci presenta Buldozer, programma comico emergente di grande successo. Negli stessi anni pubblica anche il suo secondo libro Me la darebbe? raccolta di botta e risposta di Dario con presentatirici, veline, miss Italiane per lo più tratte dalle performance di Zelig.

Negli anni 2005 e 2006 è al fianco di Serena Dandini nella conduzione della trasmissione di Rai Tre Parla con me, trasmssione  che vede Dario tuttora impegnato: Parla con me va in onda il martedì, mercoledì, govedì e venerdì sera su Raitre in seconda serata ore 22.20.

Della sua vita privata si sa solo che è posato ed ha due figli, ma è molto geloso della sua privacy e non si sa nulla di più: amante del calcio, è tifoso della Sampdoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>