Ascolti Tv: Martedì 27 Maggio – Vince Don Zeno. Bene X Factor

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri sera vince la fiction di Rai 1 Don Zeno seguito da più di 5 milioni 800 mila telespettatori. Bene il film Ti va di ballare? proposto su Canale 5 (oltre 4 milioni di spettatori) in sostituzione della fiction Vita da paparazzo spostato su Rete 4 con pessimi ascolti (poco più di 2 milioni). Bene la finale di X Factor su Rai 2, con oltre 2 milioni e 7 mila telespettatori. Cala Mai dire Martedì appena sopra la soglia dei 2 milioni. Il terzo programma più visto è Ballarò che sfiora i 4 milioni su Rai 3. Lo share però dice Pur Purr Rid! con Aldo Giovanni e Giacomo su Italia 1 (3 milioni 519 mila telespettatori, ma share pari a 16,48%).

Read more

Ascolti Tv: Lunedì 26 Maggio – I raccomandati vincono contro i paparazzi

Anche oggi, vi racconteremo la televisione in numeri, attraverso i dati sugli ascolti ricavati dai comunicati stampa ufficiali Rai e Mediaset, dati che possono aiutarci a capire il gusto del pubblico (anche se ho i miei dubbi) e a valutare l’evoluzione dei palinsesti televisivi.

Vi voglio ricordare che la percentuale è riferita alla quota di mercato (share) riferita al target commerciale 15-64 anni, mentre il numero di spettatori è il numero riferito all’intera totalità dei telespettatori.

Ieri vince la giornata la giornata Striscia la notizia con 28,07% di share e 5 milioni 952 mila telespettatori,. In prima serata la vittoria va a I Raccomandati con 5 milioni 37 mila telespettatori con il 22,41% di share, battendo la prima puntata di Vita da Paparazzo, seguito da meno di tre milioni e mezzo di spettatori su Canale 5.Il senso della vita su Italia 1 fa dei buoni ascolti, 2 milioni 623 mila telespettatori con il 15,10% di share, battendo su Rai 2 Voyager condotto da Sandro Giacobbo che ottiene 2 milioni 654 mila telespettatori con un 11,24% di share. Il programma di Rai 3 Chi l’ha visto ottiene il 9,78% di share non superando i 2 milioni 381 mila telespettatori. Chiudiamo con l’ottimo risultato di Rete 4, che con Out of time supera quota 3 milioni e il 13% di share. Il buon cinema paga.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 27 maggio

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

Rai 1
Lory Del Santo, Aldo De Luca, Marianella Bargilli e Raffaele Casuccio saranno gli ospiti della nuova puntata di Festa Italiana (14.10), condotta da Caterina Balivo. In prima serata Giulio Scarpati è Don Zeno (21.10) nella prima delle due puntate della fiction Rai diretta da Gianluigi Calderone. A seguire Porta a porta (23.10) condotto da Bruno Vespa.

Read more

CineTV Oggi: programmi televisivi 26 maggio

Buongiorno e benvenuti alla rubrica CineTV Oggi. Diamo un’occhiata a ciò che potremo vedere in televisione nelle prossime 24 ore.

Rai 1
In prima serata, puntata speciale de I raccomandati (21.00), lo show condotto da Carlo Conti con la partecipazione di Alessia Ventura: sfida a squadre tra parenti e amici di Gloria Guida, Enzo De Caro, Katia Ricciarelli, Maria Teresa Ruta, Tosca D’Aquino, Stefano Bettarini, I cugini di Campagna, Eleonora Daniele, Hoara Borselli, Daniel McVicar, Edoardo Costa e Marcello Cirillo. Come sempre completano il cast Pino Pirazzoli con l’orchestra, Fabrizio Mainini con le sue coreografie, Dado con le simpatiche incurisioni e Andrea Agresti in giro per l’Italia. In seconda serata, come ogni Lunedì, Porta a Porta (23.20).

Read more

Rai-Mediaset: è tempo di fiction!

L’overdose elettorale è per fortuna finita, non senza aver lasciato il proprio segno indelebile nei palinsesti televisivi di talune reti, nello specifico di Raidue, che ha visto nel periodo di messa in onda delle tribune elettorali non solo la propria programmazione stravolta, ma anche gli indici di gradimento scesi pericolosamente a livelli che definire bassi sarebbe eufemistico.

Ne sa qualcosa il direttore di Raidue, Antonio Marano, che qualche giorno fa scriveva al dg Claudio Cappon: “La situazione che si è venuta a creare in seguito alla decisione dei vertici aziendali di collocare su RaiDue in prima serata le cosiddette ‘Tribune elettorali’, realizzate dalla direzione Rai Parlamento e i cui dati di ascolto sottopongono la Rete a una criticità che avrà ripercussioni negative non solo nel periodo di messa in onda ma anche per la programmazione successiva, inducono il direttore e i vicedirettori della seconda Rete a manifestare forti preoccupazioni al Direttore generale sulla gestione editoriale presente e futura”. Come dargli torto?

Fatto sta che dopo la mareggiata elettorale, è finalmente ora che la programmazione televisiva riprenda il suo regolare corso, non senza subire qualche aggiustamento, come di recente ci hanno abituato i canali Mediaset in particolare. Facciamo il punto sulle fiction, cominciando proprio dalle reti del Biscione.

Read more