Ascolti Tv lunedì 25 luglio 2011: Il sorteggio vince la serata grazie a 3.300.000 spettatori

La fiction targata Rai 1 si conferma efficace anche in replica con Beppe Fiorello che permette, anche questo lunedì, alla prima rete di Stato di aggiudicarsi la serata. Ieri sera, infatti, Il sorteggio è stato rivisto con piacere da 3.361.000 spettatori, pari ad uno share del 15,72%. Dall’altra parte, anche gli ascolti di Canale 5 non sono da meno ma si sono rivelati non sufficienti per superare il competitor: il film Duplicity, infatti, non è andato oltre i 2.922.000 spettatori, con uno share pari al 14,73%.

Read more

Ascolti tv lunedì 18 luglio 2011: La vita rubata vince con 3.515.000 telespettatori

La prima serata di lunedì 18 luglio è stata vinta dalla replica de La vita rubata: la fiction che vedeva protagonista Beppe Fiorello è stata seguita da 3,515 milioni di telespettatori (17,39% di share). Il diretto competitor, Canale 5, ha proposto il film Diverso da chi? Che ha interessato 3,043 milioni di telespettatori (15,03% di share).

Read more

Ascolti Tv lunedì 11 luglio 2011: Giuseppe Moscati – L’amore che guarisce vince la serata grazie a 3.600.000 spettatori

La fiction targata Rai 1 si rivela efficacissima anche durante la stagione estiva e in replica. La prima rete di Stato, infatti, si aggiudica la serata con un risultato superiore alla media stagionale, grazie alla riproposizione di Giuseppe Moscati – L’amore che guarisce che è stato rivisto con piacere da 3.672.000 spettatori, pari ad uno share del 19,35%. Canale 5, invece, ha risposto con il film d’azione Io vi troverò, con Liam Neeson e Maggie Grace che, però, perde il confronto diretto ma di poco, fermandosi a 3.376.000 spettatori, con uno share pari al 16,76%.

Read more

Ascolti Tv lunedì 4 luglio 2011: Miss Italia nel mondo 2011 vince la serata grazie a 3.397.000 spettatori

Uno degli eventi televisivi estivi per eccellenza è Miss Italia nel mondo 2011, quest’anno, giunto alla ventunesima edizione. Grazie al celebre concorso di bellezza, presentato da Pupo ed Elisa Isoardi, Rai1 si aggiudica la serata, grazie a 3.397.000 spettatori, pari ad uno share del 17,58%. Canale5, invece, ha dedicato la serata alla commedia italiana che ha attratto, però, un pubblico leggermente inferiore: gli spettatori interessati alla visione di Amore, Bugie e Calcetto, con Claudio Bisio e Filippo Nigro, sono stati, infatti, 3.106.000, con uno share pari al 14,37%.

I “tamarri” di Italia1 continuano ad innervosire il pubblico giovane: l’interesse verso la puntata di ieri di Tamarreide, infatti, è stato basso e gli spettatori che hanno seguito il docu-reality sono stati soltanto 1.377.000 spettatori, pari ad uno share del 5,86%. Vittoria facile, di conseguenza, per l’ennesima serata all serial di Rai2: il confronto diretto è stato vinto grazie a 2.721.000 spettatori, con uno share del 11,32%, che hanno visto l’episodio di Squadra Speciale Cobra 11, intitolato Eclissi e a 2.839.000 spettatori, con uno share del 12,04%, che hanno seguito l’episodio di Lasko, intitolato Il sospetto.

Mediaset, però, si rifà con Rete4 che vince la sfida diretta con Rai3 grazie al film Thirteen Days, con Kevin Costner, visto da 2.230.000 spettatori, pari ad uno share dell’11%. L’interessante programma della terza rete di Stato, Hotel Patria, invece, non riscontra i consensi sperati e anche ieri sera si deve accontentare di soli 1.213.000 spettatori, con uno share pari al 5,29%. La7, infine, si è affidata nuovamente a SOS Tata che ha raggiunto i seguenti risultati: 747.000 spettatori (share 3,10%) per il primo episodio, 820.000 spettatori (share 3,93%) per il secondo e 640.000 spettatori (share 4,83%) per il terzo.

Read more

Moige, Tamarreide bocciato, sì per Invincibili e Missione Natura

Il Moige, per quanto riguarda i programmi di giugno, boccia, senza mezze misure, la docu-fiction Tamarreide e promuove i programmi, Invicibili e Missione Natura.

Italia1, quindi, che finisce prevedibilmente “sotto inchiesta” per il programma condotto da Fiammetta Cicogna ma che rimedia grazie al programma condotto da Marco Berry.

Queste sono le motivazioni del Moige, riguardo Tamarreide:

Trasmesso in prima serata, il programma si definisce una docufiction, ma è in realtà l’ennesimo programma trash in cui i personaggi, quattro ragazzi e quattro ragazze ‘tamarri’ provenienti da varie città d’Italia, accettano di calpestare la dignità della loro persona pur di apparire in tv. Teoricamente, lo scopo del reality, ambientato in uno sleeper bus, è capire come si muove uno ‘zarro’, a cosa ambisce un ‘truzzo’, come si esprime un ‘tarro’, ma in realtà rappresenta un pretesto per mostrare serenamente volgarità di ogni tipo approvando con simpatia atteggiamenti, linguaggi, abitudini, stili di vita e di divertimento rozzi e discutibili, offendendo per l’ennesima volta l’intelligenza del pubblico.

Read more

Ascolti Tv lunedì 27 giugno 2011: Tutta la verità vince la serata grazie a 3.800.000 spettatori

La fiction targata Rai1, seppur in replica, vista la stagione estiva, continua a mietere successi, permettendo alla prima rete di Stato di primeggiare sulla rete ammiraglia concorrente. Riproposta in un’unica puntata, infatti, Tutta la verità, fiction con Vittoria Puccini e Filippo Nigro, andata in onda in autunno, vince la serata grazie a 3.853.000 spettatori, pari ad uno share del 18,16%. Canale5, dal canto suo, si presentava con una prima tv, nella fattispecie con uno dei più grandi successi commerciali di Woody Allen, il film Vicky Cristina Barcelona, con Javier Bardem e Scarlett Johansson, che, però, non è andato oltre i 2.680.000 spettatori, con uno share pari al 11,97%.

Una delle tante serate all serial targate Rai2, anche questo lunedì, ha avuto la meglio sulla serata “tamarra” offerta da Italia1. La seconda rete di Stato, infatti, parte subito in quarta grazie all’episodio di Squadra Speciale Cobra 11, intitolato Il boss, che ha interessato 2.573.000 spettatori, con uno share dell’11,12%, mentre l’episodio di Lasko, intitolato L’anima gemella alza ulteriormente il ritmo grazie a ben 2.923.000 spettatori, con uno share del 12,84%. La terza puntata del docu-reality Tamarreide, introdotto da Fiammetta Cicogna, invece, registra un netto calo rispetto alle precedenti, conquistando una platea di solo 1.457.000 spettatori, con uno share pari al 6,40%.

Su Rete4, Emanuela Folliero resta la protagonista del lunedì sera della terza rete Mediaset ma con un altro programma, Sfilata d’amore e moda, e, soprattutto, con risultati leggermente più lusinghieri di quelli ottenuti dal suo programma Benessere: l’evento dedicato alla moda, condotto insieme a Tessa Gelisio, ha, infatti, ottenuto 1.234.000 spettatori, pari ad uno share del 5,93%. Hotel Patria, in onda su Rai3, condotto da Mario Calabresi, ottiene, praticamente, il medesimo risultato del diretto concorrente, grazie a 1.257.000 spettatori, con uno share pari al 5,67%. Infine, chi fa meglio di tutti, seppur di poco, è La7 che, grazie a L’infedele Gad Lerner, si porta a casa 1.268.000 spettatori, pari ad uno share del 6,86%.

Read more

Ascolti tv lunedì 20 giugno 2011: Fratelli Detective vince con 4.488.000 milioni di telespettatori

Lunedì 20 giugno 2011 la sfida degli ascolti della prima serata è stata vinta dall’ultima puntata di Fratelli detective: la fiction di Canale 5 è stato seguito nel primo episodio da 4,479 milioni di telespettatori (17,24% di share), mentre nel secondo da 4,496 milioni di telespettatori (20,02% di share). Il netto dei due episodi, 4,488 milioni (18,67% di share), permette alla rete ammiraglia Mediaset di superare Raiuno che ha proposto il varietà Una voce per Padre Pio: il programma di musica e spiritualità condotto da Massimo Giletti e Sonia Grey ha fatto registrare 4,124 milioni di telespettatori (15,98% di share) nella prima parte e 3,014 milioni di telespettatori (14,1% di share) nella seconda parte.

Lo scontro tra le reti giovani di Rai e Mediaset, invece, è stato vinto da Raidue: Squadra Speciale Cobra 11 con 2,485 milioni di spettatori (9,64% di share) e Lasko con 2,381 milioni di telespettatori (9,51% di share) hanno fatto meglio di Tamarreide, che ha interessato 1,888 milioni di telespettatori (7,73% di share). Tra Hotel Patria di Raitre (1,467 milioni di telespettatori pari al 5,96% di share) e Benessere – Il ritratto della salute (903mila telespettatori pari al 3,65% di share) ha la meglio … L’infedele di La7 che raggiunge 1,734 milioni di telespettatori (8,34% di share).

Read more

Ascolti Tv lunedì 13 giugno 2011: Fratelli detective vince la serata grazie a 4.500.000 spettatori

La fiction di Canale5, Fratelli Detective, che ha collezionato qualche vittoria senza mai strafare a dire il vero, anche ieri sera, ha avuto l’occasione ghiotta di portarsi a casa, facilmente, la palma di programma più visto. La concorrenza di Rai1, infatti, è stata tutt’altro che spietata con la prima rete di Stato che ha proposto il film per la tv tedesco La lancia del destino, rivisto da 3.322.000 spettatori, pari ad uno share del 13,65%. Via libera, di conseguenza, alla fiction con Enrico Brignano che ottiene una media di 4.568.000 spettatori, con uno share pari al 18,94% grazie agli episodi intitolati Ufo e L’attentato a Picone.

L’inedita sfida tra conduttrici che si è consumata tra Melissa Satta, in onda su Rai2 e la più navigata Fiammetta Cicogna, in onda su Italia1, si è conclusa con la vittoria di quest’ultima. La prima puntata del docu-reality Tamarreide, nonostante i contenuti, di sicuro, poco eruditi, ha, a suo modo, affascinato 2.073.000 spettatori, pari ad uno share del 7,97%. Dall’altra parte, l’ex velina ha condotto la seconda e ultima puntata di InsideOut – Pazzi per la scienza, che ha interessato e divertito 1.742.000 spettatori, con uno share pari al 7,16%.

Rai3, invece, con uno speciale del Tg3, dedicato agli ultimi referendum, condotto da Bianca Berlinguer, ha conquistato 2.394.000 spettatori, pari ad uno share del 9,48%. Novità anche per Rete4 con Emanuela Folliero che si è presentata al timone di Benessere – Il ritratto della salute, che, ieri sera, per la prima puntata, ha raccolto, però, appena 1.204.000 spettatori, con uno share pari al 4,78%. La seconda trasmissione che ha trattato i risultati del referendum del 12 e 13 giugno è stata L’infedele di Gad Lerner che ha permesso a La7 di ottenere un ottimo bottino di spettatori, per l’esattezza, ben 2.084.000, pari ad uno share del 9,60%.

Read more

Tamarreide: su Italia 1 i tamarri on the road raccontati da Fiammetta Cicogna

Da questa sera alle 21.10 su Italia 1 andrà in onda Tamarreide, il docureality che racconta, senza filtri e senza finti moralismi, il viaggio on the road intrapreso da 8 tamarri dai 19 ai 25 anni (provenienti da tutta Italia). L’obiettivo è quello di narrare la vita di persone comuni indagando lo spaccato sociale che rappresentano, per illustrarne l’autentico modus vivendi, i sogni, i valori, le ambizioni, definirne l’identità e misurarne il livello di “tamarraggine”.

Per sette puntate Fiammetta Cicogna descriverà, con ironia ed eleganza, l’epopea italiana affrontata per venticinque giorni da quattro ragazzi (il ventenne contadino Antonio, il ventiquattrenne postino Claudio, il venticinquenne spogliarellista Manuel e il ventiduenne disoccupato Marco) e da quattro ragazze (la ventiquattrenne ragazza immagine Angelica, la diciannovenne cubista Cristiana, la ventiduenne vocalist Marika e la ventitreenne barista Melissa).

Il viaggio dei tamarri, che si è svolto a bordo di uno sleeper bus, ha fatto tappa in strade, bar, musei, piazze e discoteche di 5 città italiane, dal litorale romano a Milano, passando per Napoli, Firenze e Torino. I viaggiatori di “Tamarreide” si sono addentrati nel cuore delle località per mettersi costantemente alla prova: Fiammetta Cicogna e il computer di bordo del camper, alla stregua di Hal 9000 di 2001: Odissea nello spazio, infatti, ha sottoposto i tamarri a insolite missioni, come interagire con la noblesse italiana, confrontarsi con quesiti culturali, gestire una sfilata, conquistare il cuore di una donna e paparazzare i vip più in voga.

Read more

Da Annozero a Tamarreide passando per l’Europride

Foto: AP/LaPresse

Nel nuovo appuntamento con Riccardo Cresci, giornalista, volto giovane noto al pubblico di Sky Tg 24, si parla del minestrone di eventi che riempie la tv:

C’è un po’ la moda ultimamente di dover apparire a tutti costi. C’è sempre stata per carità, ma adesso sta diventando un tormentone sempre più grande ed evidente, un colossale carnevale che sta irrompendo ovunque. La tivù ne sta facendo le spese, ovvio, con la vita che entra all’interno di un sistema televisivo è stato più facile, ma quanto è giusto esasperare certe situazioni in video? Abbiamo imparato tutti a curiosare e a ficcanasare nell’orticello del vicino, ormai la privacy sta diventando questa sconosciuta e non solo per causa di intercettazioni video e telecamere, ma soprattutto per il desiderio di riuscire ad affermarci, soprattutto in televisione. L’apparire in un mezzo tv, fortifica, sembra quasi una proclamazione di sicurezza di fronte alla massa, costretta a casa a guardarti. Dall’inizio è stato così, da quando il video ha soppiantato la radio e ora ancora di più da quando internet e il web sta sostituendo la televisione. Già, perché ora tutti sono sul web e pur di far sentire la propria opinione si riuscirebbe a dire e fare proprio di tutto.

L’Europride 2011 è stato un esempio di come un messaggio potesse essere tanto amplificato da risultare in qualche momento un po’ troppo colorato e variegato, parole importanti, discorsi di tutto rispetto, ma il gran carnevale di Rio de Janeiro a volte tende a ritornare anche in Italia. La differenzazione, il diversificarsi, il dover essere per forza dissimili dalle altre tipologie di persone, in alcuni casi è natura, per altri moda, per altri ancora voglia di esibizionismo e divertimento.

Questi giorni abbiamo assistito alla presenza di tanti episodi televisivi che hanno catturato l’attenzione, dal Michele Santoro Show in cui ha sciorinato tutto il suo dispiacere per andare via da Raidue, un vero e proprio commiato per i suoi telespettatori, il mezzo pubblico anche questa volta è diventato sede di pensieri e commenti privati rivolti al pubblico a casa. Tutto sta divenendo mezzo di polemica, qualsiasi passo, qualsiasi occasione da parte dei differenti “rivoluzionanti”.

Read more

Tamarreide prossimamente su Italia 1

Prossimamente su Italia 1 andrà in onda Tamarreide (precedentemente conosciuto come Tamarri on the road), il reality condotto da Fiammetta Cicogna.

Il programma prevede che otto persone, quattro uomini e quattro donne, a bordo di un camper “attamarrato” per l’occasione, partano alla volta di un viaggio in the road per le strade della nostra penisola. L’obiettivo è quello di esplorare la tradizione e la cultura del nostro Paese rivelandoci giorno dopo giorno la filosofia tamarra e tutti i suoi imprescindibili comandamenti.

Read more