Tg3, Bianca Berlinguer: “I tagli devono essere equi”

Al Corriere Della Sera, Bianca Berlinguer ha manifestato la propria delusione per i tagli effettuati dalla dirigenza Rai per il Tg3:

Abbiamo ricevuto una comunicazione in cui ci avvertivano che il budget del nostro Tg avrebbe perso 800 mila euro. Lo sappiamo tutti, alla Rai: è la conseguenza di una raccolta pubblicitaria inferiore al previsto, colpa della crisi […] Sono convinta che se un’ azienda come la Rai attraversa una forte crisi economica, ciascuno è chiamato a ridurre costi e a fare i dovuti sacrifici. È nell’ interesse di tutti che la tv pubblica ritrovi un equilibrio nei conti. Però i tagli devono essere equi, distribuiti con giustizia. Invece chi ha maggiori risorse ha un taglio inferiore e chi è più povero paga di più.

Tg3, tagli quadruplicati rispetto al Tg1

Il direttore generale Rai, Lorenza Lei, ha annunciato nuovi tagli riguardo i costi di produzione. Il risparmio generale ammonterebbe a 46 milioni di euro. Anche l’informazione della tv di Stato ne risentirà. Ciò che salta all’occhio, però, è che i tagli riservati al Tg3 sono quattro volte maggiori rispetti a quelli per il Tg1. Il direttore del Tg3, Bianca Berlinguer, non ci sta.

Rai, tagli: a rischio Isola dei famosi, Ballando con le stelle e I migliori anni

Tagli, tagli e ancora tagli. È quanto si appresta a fare la Rai per far quadrare i bilanci. Nel Cda di giovedì 26 aprile Lorenza Lei farà una proposta di riduzioni di circa 50 milioni di euro, dopo che nei giorni scorsi si era parlato di una cifra che toccava i 60 milioni. In sostanza Rai Uno avrà 5 milioni in meno, Rai due 3 milioni e mezzo, Rai Tre circa un milione, i canali digitali due milioni.

Rai, Lorenza Lei: “Bilancio 2011 in utile”

Il direttore generale della Rai, Lorenza Lei, ha rilasciato un’intervista a Il sole 24 ore nella quale ha annunciato che il bilancio 2011 della Rai, dopo cinque anni di perdite, chiuderà in leggero utile. La Lei ha anche svelato il piano editoriale per i prossimi anni con la creazione di una realtà creativa e produttiva interna, investimenti per il digitale terrestre e maggiore attenzione rivolta verso i giovani.

Categorie Rai

Sanremo 2012 commissariato: Marano arriva “a dare una mano”. Celentano fuori dal sito Rai


UPDATE: La Rai non ha operato alcuna censura delle immagini dell’esibizione di Adriano Celentano sul sito internet Rai.Tv, come riportato da alcuni organi di informazione. Semplicemente, Adriano Celentano non ha concesso alla Rai i diritti per il web (Ufficio Stampa Rai)

Il lungo monologo di Adriano Celentano contro l’Avvenire e Famiglia Cristiana, che ha suscitato le accese reazioni del mondo politico ed ecclesiastico italiano, ha spinto il direttore generale Lorenza Lei ad inviare in missione speciale il suo vice, Antonio Marano per coordinare con pieni poteri di intervento il lavoro del Festival di Sanremo.

Sanremo 2012, Claudia Mori: “Adriano non è ben visto dalla Rai perché oltre che cantare lui ha il vizio di parlare”

Intervenendo all’Alfonso Signorini Show sulle frequenze di Radio Montecarlo, Claudia Mori ha spiegato i motivi della probabile mancata partecipazione di Adriano Celentano a Sanremo 2012 (Fonte Adnkronos):

Il problema serio riguarda il fatto che Adriano da una parte della Rai non è ben visto perché oltre che cantare lui ha il vizio di parlare. Casomai andremo… c’è ancora il Festival di Ariccia?