Hung – Ragazzo Squillo, su Sky Uno la seconda stagione

Da questa sera su Sky Uno andrà in onda la seconda stagione di Hung – Ragazzo Squillo, la dramedy americana della HBO, creata da Colette Burson e Dmitry Lipkin.

La serie, lo ricordiamo, racconta la storia di Ray Dracker (Thomas Jane), ex promessa del basket (un infortunio gli ha stroncato la carriera), allenatore sottopagato di una squadra del college che, dopo aver perso la casa distrutta in un incendio, la moglie che l’ha abbandonato, e i figli (niente affidamento), decide di approfittare di essere sessualmente superdotato per superare i problemi economici e tornare a vivere serenamente, facendo lo gigolò.

Nei nuovi dieci episodi che compongono la seconda stagione rivedremo: Damon (Charlie Saxton) e Darby (Sianoa Smit-McPhee) Drecker, figli adolescenti di Ray; Jessica Haxon (Anne Heche), l’ex moglie di cui prova ancora qualcosa; Ronnie Haxon (Eddie Jemison), nuovo marito di Jessica; Tanya Skangle (Jane Adams), protettrice di Ray; Lenore Bernard (Rebecca Creskoff), life coach che punta a soppiantare Tanya nel ruolo di protettrice; Mike (Gregg Henry), collega di Ray; Yael (Alanna Ubach), vicina di casa del protagonista. A loro si aggiungeranno Frances (Roxanne Hart), Charlie (Lennie James), esperto gigolò e Claire (Kathryn Hahn), cliente di Ray.

The Prisoner su Fx

Da questa sera su Fx va in onda The Prisoner, il remake della serie inglese anni sessanta Il prigioniero, prodotto da Granada International e ITV Production, trasmesso lo scorso anno da AMC, che annovera nel cast James Caviezel, Ian McKellen, Hayley Atwell, Ruth Wilson, Lennie James, Jamie Campbell Bower e Rachel Blake.

La fiction in sei puntate racconta la storia di Michael (Caviezel), newyorkese dimessosi dal lavoro, che si ritrova improvvisamente e senza sapere come e perché in una cittadina ai confini del deserto chiamata Il villaggio. La cosa strana è che in un paesaggio surreale dove il cielo è blu e tutto è in ordine, le persone sono identificate con un numero anziché col proprio nome. Gli abitanti del villaggio, che non hanno memoria della propria vita precedente, sono controllati dall’anziano del luogo, Due (McKellen), una sorta di carceriere che ha una rete di spie che lo informa di tutto ciò che combinano gli abitanti.

Sei (nuovo nome di Michael) dovrà riuscire a capire inizialmente che cosa sia il villaggio e chi lo gestisce, e, successivamente, dovrà trovare un modo per fuggire e tornare alla sua precedente vita.

Party Down, Nip/Tuck, See Cate Run, Accidentally on Purpose: novità in arrivo

Grande ritorno quello di Lennie James alla CBS; il protagonista di Jericho, entra infatti nel pilot di una nuova serie, stavolta colorata di legal. Come succede spesso in questi casi, ancora lo show non ha un titolo, ma si sa che dietro il progetto c’è il nome di Frank Military, che ricordiamo come produttore esecutivo di The Unit.

La serie si svolge in uno studio legale a Manhattan. Vi dice niente il nome Party Down? Esatto: si tratta del nuovo progetto di Rob Thomas, nome che a sua volta ci riconduce tra le braccia di Veronica Mars, ormai giunta al termine.

La buona notizia, però, è che sembra confermata la partecipazione, nelle vesti di guest star, della stessa protagonista di Veronica Mars: avete indovinato, Rob Thomas e Kristen Bell tornano quindi a lavorare insieme!