Hung – Ragazzo Squillo, su Sky Uno la seconda stagione

di Diego Odello 7

Da questa sera su Sky Uno andrà in onda la seconda stagione di Hung – Ragazzo Squillo, la dramedy americana della HBO, creata da Colette Burson e Dmitry Lipkin.

La serie, lo ricordiamo, racconta la storia di Ray Dracker (Thomas Jane), ex promessa del basket (un infortunio gli ha stroncato la carriera), allenatore sottopagato di una squadra del college che, dopo aver perso la casa distrutta in un incendio, la moglie che l’ha abbandonato, e i figli (niente affidamento), decide di approfittare di essere sessualmente superdotato per superare i problemi economici e tornare a vivere serenamente, facendo lo gigolò.

Nei nuovi dieci episodi che compongono la seconda stagione rivedremo: Damon (Charlie Saxton) e Darby (Sianoa Smit-McPhee) Drecker, figli adolescenti di Ray; Jessica Haxon (Anne Heche), l’ex moglie di cui prova ancora qualcosa; Ronnie Haxon (Eddie Jemison), nuovo marito di Jessica; Tanya Skangle (Jane Adams), protettrice di Ray; Lenore Bernard (Rebecca Creskoff), life coach che punta a soppiantare Tanya nel ruolo di protettrice; Mike (Gregg Henry), collega di Ray; Yael (Alanna Ubach), vicina di casa del protagonista. A loro si aggiungeranno Frances (Roxanne Hart), Charlie (Lennie James), esperto gigolò e Claire (Kathryn Hahn), cliente di Ray.

La serie ha ottenuto, grazie ad un buon (non esaltante) seguito di pubblico e all’apprezzamento della critica (Thomas Jane e Jane Adams sono stati candidati ai Golden Globe rispettivamente come migliore attore comedy, e migliore attrice non protagonista), il rinnovo per la terza stagione che andrà in onda nell’estate 2011 in America.

Se cercate una fiction in cui il sesso è solamente un modo per raccontare storie di persone comuni, con problemi quotidiani da affrontare e crisi di ogni tipo, matrimoniale, morale, economica e sessuale, non perdetevi ogni venerdì alle 21.00 su Sky Uno il doppio episodio di Hung.

Per maggiori informazioni, le trame degli episodi, i video, le foto e le interviste vi invito a visitare Serietivu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>