Riccardo Cresci: Italia’s got talent e il talento di Mr. Simone Annicchiarico

Ottavo appuntamento con le riflessioni di Riccardo Cresci, volto giovane, noto al pubblico di Sky Tg 24, riguardanti la televisione italiana.

L’Italia ha talento? Non può non far successo un programma televisivo unicamente strutturato ed ideato sulle capacità e velleità artistiche delle persone e soprattutto se si parla della nostra Nazione. Italia’s got talent: così è nominata la trasmissione numero zero, al via questa sera su Canale 5, con tre giudici d’eccezione, due dei quali, Maria De Filippi e Gerry Scotti, il Re e la Regina della televisione commerciale.

Sembra già una grande vittoria annunciata, le basi ci sono proprio tutte. A prescindere dagli ascolti stellari mietuti in tanti Paesi del mondo e non ultima la Gran Bretagna. Chi fa capolino però come presentatore di questo evento Italiano, non saranno “gli insoliti ignoti” che padroneggiano le scene avanti e dietro nel palinsesto Rai o Mediaset, ma un volto quasi nuovo.

Nuovo?? Qualcuno ha usato il vocabolo nuovo?? Attenzione, non ci credo, qualcosa si sta muovendo, le ragnatele nell’armadio sono state tolte, l’acqua ai fiori è stata cambiata, abbiamo aperto tutte le finestre per far entrare aria più fresca e ripulito una valigia con tanti sogni dentro.

Read more

Italia’s got talent, su Canale 5 i talenti nostrani si fanno giudicare da Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi

Questa sera su Canale 5 alle 21.10 va in onda la puntata pilota di Italia’s Got Talent, il talent show ripreso dal format di Simon Cowell American’s Got Talent (diventato famoso in tutto il mondo grazie a Britain’s Got Talent che ha lanciato Susan Boyle), condotto da Simone Annicchiarico, che introduce e intervista i candidati dal backstage dello show.

Il programma prevede che tre giudici, in questo caso Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi (presidente della Sony Italia) valutino artisti di qualsiasi genere (ballerini, mimi, illusionisti, cantanti, maghi, contorsionisti, fachiri, lap dancer, gruppi vocali, mangiafuoco, tenori, giocolieri, imitatori) ed età (da 0 e 99 anni), che non hanno mai visto prima della performance e di cui non sanno assolutamente nulla.

Il procedimento dello show è molto semplice: il concorrente sale sul palco e si esibisce per massimo due minuti nella propria disciplina senza alcuna restrizione. I tre giudici hanno in dotazione dei segnali luminosi e rumorosi detti “buzz” con cui poter comunicare visivamente e sonoramente di aver già in mente la valutazione dell’esibizione: quando tutti e tre i segnali sono stati premuti, anche se il tempo del concorrente non è ancora finito, si giunge al verdetto. Il performer viene promosso o bocciato. Ogni sera, infine, viene scelto un vincitore assoluto, che passa il turno.

Read more

Italia’s got talent, promo e video

Da giorni vi stiamo parlando di Italia’s Got Talent, il programma di Canale 5 che andrà in onda il 12 dicembre (al posto del secondo speciale di Chi ha incastrato Peter Pan) e che, se dovesse avere un ottimo riscontro di pubblico, potrebbe diventare un appuntamento fisso nel palinsesto televisivo della rete ammiraglia Mediaset il prossimo anno.

Oggi vogliamo mostrarvi il promo del talent, che sarà condotto da Simone Annichiarico e che vedrà cimentarsi artisti di ogni categoria (attori, cantanti, ballerini, maghi, lap dancer, drag Queen), e di ogni età di fronte a tre giudici d’eccezione, Gerry Scotti, Maria De Filippi e Rudy Zerbi, che dovranno promuovere o bocciare i talenti che visioneranno. Sempre dopo il salto troverete i video amatoriali di alcuni concorrenti che hanno partecipato alla puntata pilota al Teatro Massimo di Roma.

Read more

Maria De Filippi parla dei progetti futuri, Italian’s got talent e i Grammy Awards e di una novità a Uomini e donne

Maria De Filippi parla dei suoi prossimi progetti  televisivi in un’intervista rilasciata al Corriere della sera: la regina del sabato sera di Canale 5, oltre ad annunciare l’intenzione di inserire a Uomini e donne un trono per over settantenni (di questo ne abbiamo già parlato stamane su Mondoreality), rilascia alcuni interessanti commenti su Italia’s got talent e i Grammy Awards.

Riguardo a Italiani che talento, Maria De Filippi dice:

Non ha nulla a che vedere con La Corrida. E’ un format molto moderno, forse troppo per le nostre abitudini televisive. Il conduttore non c’è o meglio sta dietro le quinte e sarà Simone Annichiarico. E poi ci sono tre giurati. Nello speciale siamo io, Gerry Scotti (che pensava si potesse fare la conduzione classica ma i detentori dei diritti del format non la vogliono) e Rudy Zerbi. Vediamo come va in termini di ascolti. Ma il problema vero è quello economico: gli investimenti sui programmi nuovi non ci sono.

Read more