Domenica In, Lorella Cuccarini: “Un contenitore a metà tra riflessioni sull’attualità sociale e intrattenimento puro”

Con una settimana di ritardo rispetto al previsto (“Finalmente ci hanno consegnato casa. Anche negi studi tv ci sono problemi per la consegna delle chiavi alla fine dei lavori. Lo studio nuovo è pronto. E ora finalmente entreremo anche noi”), Lorena Cuccarini è pronta ad inaugurare la nuova stagione del contenitore domenicale di Raiuno (Fonte Adnkronos):

A chi somiglia Irene Pivetti? E Mauro Di Francesco?

Alcuni personaggi televisivi, conduttori, attori di fiction o semplici concorrenti di reality, hanno dei tratti del loro viso che ricordano quelli di altre star del mondo dello spettacolo. Quest’oggi vogliamo farvi scoprire a chi somigliano il Ministro Renato Brunetta e Irene Pivetti.

Il ministro Renato Brunetta, se lo guardate bene, assomiglia molto all’attore Mauro Di Francesco, molto famoso negli anni ottanta ed inizio novanta. Con il noto attore, il Ministro ha in comune non solo la poca altezza, ma anche dei lineamenti del viso, come per esempio il naso, con la punta leggermente all’ingiù e le narici larghe, l’occhio leggermente all’ingiù con la palpebra calata, le rughe intorno alla bocca e le labbra, poi se guardiamo la forma del viso, ci renderemo conto che è uguale, pacioccona con tanto di doppio mento. I due sembrano due piccoli Hobbit dello stesso clan.

Paese che vai: le micro Web Tv a confronto

L’avvento delle nuove tecnologie, ha trasformato radicalmente lo scenario televisivo italiano, offrendo nuove opportunità di fruizione e contenuti più alti, adatti ad un pubblico sempre più esigente.

In particolare, dall’unione tra Internet e la televisione di nuova generazione, si è sviluppato il sistema delle web tv, canali gratuiti in rete con un proprio palinsesto ed un folto gruppo di appassionati spettatori.

L‘avvento delle nuove forme di comunicazione televisiva sono state al centro del terzo meeting terzo meeting Paese Che Vai, tentuto presso lo IULM di Milano e dove una sessantina di queste micro web tv si sono confrontate su un nuovo modo di intendere le trasmissioni televisive.

Categorie Senza categoria

Celebrity Bisturi da questa sera su Italia 1

Prendete Brigitte Nielsen nel reality tedesco Celebrity Make Over e aggiungete Elisabetta Gregoraci che racconta gossip sull’ultraquarantenne attrice e avete ottenuto Celebrity Bisturi il reality che da questa sera e per quattro lunedì vi terrà compagnia su Italia 1.

Facciamo un passo indietro: Brigitte Nielsen non si piaceva più come una volta, così ha pensato bene di sottoporsi a quattro differenti interventi di chirurgia plastica (oltre alla rimozione di due tatuaggi) che l’hanno tenuta impegnata in una clinica tedesca a Darmstart per 28 giorni e per nove settimane in convalescenza, sempre osservata dall’occhio indiscreto delle telecamere.

Il reality ha seguito la Nielsen dal giorno del suo ingresso in clinica al momento della festa organizzata per festeggiare il successo delle operazioni (un lifting facciale, due liposuzioni e una riduzione del seno). Al suo fianco c’erano il quinto marito, l’italiano Mattia Dessi, la sua amica del cuore, la baronessa Marianne Von Brandstetter, e i suoi cagnolini Joker e Tootsie.

Voci dal piccolo schermo: Luciana Littizzetto, Elisa Isoardi, Lorella Cuccarini, Davide Mengacci, Irene Pivetti

Anche questa settimana torniamo ad occuparci delle dichiarazioni più interessanti che hanno detto i vip del piccolo schermo. Oggi vi riporto quelle di: Luciana Littizzetto, Elisa Isoardi, Davide Mengacci, Lorella Cuccarini ed Irene Pivetti.

Luciana Littizzetto nel corso del suo intervento a Che tempo che fa ha attaccato Fabrizio Del Noce, reo di aver estromesso Antonella Clerici da La prova del cuoco:

L’hanno fatta fuori, lei era il faro di quel programma. Quando una donna rimane incinta tutti a dire: Brava, complimenti, torna presto, ti aspettiamo. Poi tu torni e al posto tuo c’è un’altra più bella, più giovane, senza figli, disposta a stare in ufficio dall’alba al tramonto e magari anche a fare lo straordinario stando sul pezzo assiduamente e con profitto. Del Noce rimetti Antonella al suo posto, dopo il mobbing e lo stalking come vogliamo chiamarlo questo? Il trombing?

La notte di San Valentino, su Odeon maratona televisiva per aiutare chi non ha lavoro, in compagnia di Irene Pivetti

Mentre i canali digitali e satellitari fanno a gara per chi risulta più mieloso nel giorno della festa degli innamorati, creando palinsesti su misura per tutte le coppie, Odeon lancia una lodevole iniziativa firmata da Irene Pivetti e l’associazione Learn To Be Free (programma di intervento sociale e umanitario per il diritto al lavoro): questa sera dalle 20.00 all’1.30 di notte su Odeon Tv, OdeonSat e Odeon Web, la giornalista condurrà La notte di San Valentino, una maratona televisiva di raccolta fondi per finanziare il progetto Porte Aperte, volto alla formazione dei ragazzi ex-detenuti nel carcere minorile di Benevento.

Per partecipare all’iniziativa si può inviare fino al primo marzo un contributo via SMS al numero Vodafone 48514, oppure partecipare all’originale asta di beneficenza presentata da Roberto Da Crema e Raffaello Tonon.

Odeon Tv, nuova tecnologia e palinsesto, vecchie facce

E’ stato presentato ieri il palinsesto autunnale di Odeon Tv, che volendo fare le cose in grande (e glielo auguriamo in nome della pluralità di informazione, nella speranza che aumenti la qualità televisiva), ha lanciato anche la TW (Television Webcasting), una nuova generazione di televisione, che dà la possibilità allo spettatore di guardare una trasmissione, elaborarne i contenuti e riproporli.

Il palinsesto del canale, fondato 20 anni fa da Callisto Tanzi e che ha avuto tra le sue fila anche Fabio Fazio, Vittorio Sgarbi e Gianfranco Funari, è ricco di programmi interessanti, ma ahimè, poche novità.

La prima serata è ricca (pure troppo) di volti noti: