Donna Detective 2, riassunto ottava e ultima puntata

Ieri sera è andata in onda l’ottava puntata di Donna Detective 2 dal titolo Amanti di sangue. Luisa Milani (Lucreza Lante Della Rovere) scopre che Michele (Kaspar Capparoni) deve essere operato alla testa, e si dispiace per non aver appreso immediatamente di questo problema. Grazia (Anna Ammirati) indaga sulla morte dell’ispettore Spina (Massimiliano Benvenuto) e dà qualche prova al Dottor Giordano (Toni Garrani). Chiara Valli (Hélène Nardini) è sempre più vicina a Michele.

Lisa chiede un’aspettativa per seguire il marito malato, ma il Dottor Giordano le rivela che quello di Spina non è stato un suicidio, ma un omicidio. E’ anche vero che Spina ha introdotto in casa dell’ex moglie di Parenti la pistola con cui è stato uccisto l’agente di commercio. Si indaga sulla morte di Roberta Ferri e Paolo Donati, due amanti clandestini, dal momento che l’uomo era sposato.

Donna Detective 2, riassunto settima puntata

Ieri sera è andata in onda la settima puntata di Donna Detective 2. Nel primo episodio, dal titolo Omicidio on line, una coppia ritrova il corpo di una donna nuda in una vasca all’interno di un residence e con un sacchetto di plastica che le copre il volto. Lisa Milani (Luisa Lante Della Rovere) parla del dischetto scomparso con l’ispettore Nanni (Flavio Montrucchio). I due credono che i responsabili della scomparsa possano essere sia Grazia Bini (Anna Ammirati), che l‘ispettore Giancarlo Spina (Massimiliano Benvenuto).

La donna uccisa è Gloria Mercuri. E’ stata soffocata con una busta di plastica. Lisa si occupa dell’indagine e nel frattempo cerca di evitare Grazia e l’ispettore Spina, che potrebbero essere eventuali talpe. Lisa informa il Dottor Alberto Giordano (Toni Garrani) che qualcuno all’interno della sua squadra stia sabotando le indagini del caso Parente. Lisa e l’ispettore Nanni scoprono che tra Grazia e l’ispettore Spina ci sia una relazione.

Donna Detective 2, riassunto quarta puntata

Ieri sera è andata in onda la quarta puntata di Donna Detective 2. Nel primo episodio dal titolo La supplente, viene ritrovato il cadavere di una donna all’interno di una scuola. Lisa Milani (Lucrezia Lante Della Rovere) interroga il padre di Giada (il quale ha riconosciuto il cadavere della figlia) sul probabile assassino. Intanto, Michele Mattei (Kaspar Capparoni) ha sempre più frequenti mal di testa a causa della cisti. Si indaga sul caso di Flavia Pettinati, supplente trovata morta all’interno di una scuola. L’ispettore Milani raggiunge gli ispettori Nanni (Flavio Montrucchio)Lorenzi (Stefano Masciarelli). Ludovica (Sara Santostasi) sta attraversando un momento difficile a causa della morte di Giada. E’ per questo che i genitori richiedono la presenza di una psicologa per aiutarla.

Sul caso della supplente assassinata, vengono interrogati il direttore, le donne delle pulizie e gli alunni. Una bidella sostiene che tra Flavia e l”insegnante di ginnastica era nata una storia d’amore, ma che era terminata per volere della stessa supplente. Viene interrogato il fidanzato di Flavia, ma non si riescono ad avere notizie utili per le indagini. Chiara Valli (Hélène Nardini) esorta Michele a parlare dell’intervento che deve subire alla testa alla moglie.

Donna Detective 2, riassunto terza puntata

Ieri sera è andata in onda la terza puntata di Donna Detective 2 . Nel primo episodio, dal titolo Il giovane ufficiale, un uomo mentre passeggia il proprio cane, ritrova un cadavere che pare si sia suicidato con il tubo di scarico della propria auto. Il cadavere ritrovato appartiene ad un sottotenente dell’esercito, il cui nome è Fabio Galtieri. La madre si dispera e spiega a Lisa Milani (Lucrezia Lante Della Rovere) di non credere al suo suicidio. Intanto Michele (Kaspar Capparoni), reduce da forti mal di testa, scopre di avere uuna ciste benigna, motivo per cui deve fare alcuni trattamenti e subire anche un’operazione chirurgica al cervello. Decide di non informare la moglie.

Viene rintracciato ed interrogato il padre di Giada Cassani dall’ispettore Giancarlo Spina (Massimiliano Benvenuto) e da Grazia (Anna Ammirati). L’uomo si dichiara innocente sia riguardo all’uccisione dell’ agente di commercio, sia per la scomparsa della figlia. L’ispettore Nanni (Flavio Montrucchio), parla con un collega del militare deceduto e scopre che avesse una relazione con una collega, Claudia Ronchi, che per lui aveva lasciato l’istruttore Fossa.

Donna Detective 2 su Raiuno

Da questa sera su Raiuno andranno in onda, in otto serate, i sedici nuovi episodi di Donna Detective 2, il fiction prodotta da Endemol Italia, ideata da Marina Garroni, Massimo Melloni e Peter Exacoustos, diretta da Fabrizio Costa, con Lucrezia Lante Della Rovere nuovamente nei panni dell’ispettrice di polizia Lisa Milani.

Nella fiction rivedremo anche: suo marito, il pediatra Michele Mattei (Kaspar Capparoni); i suoi figli, Giacomo (Luca Lo Pinto), Checco (Carlo Daniele) e Ludovica (Sara Santostasi); sua sorella Manuela (Emanuela Maletta), che si trasferisce con il suo nuovo fidanzato nell’appartamento di fronte a quello della famiglia Mattei; l’amica di università di Lisa, l’avvocato Chiara Valli (Hélène Nardini); l’ispettore Sergio Lorenzi (Stefano Masciarelli), single incallito con la passione per le donne; l’ispettore Nanni Fortuna (Flavio Montrucchio), fidanzato Alessandra (la new entry Eleonora Pedron), ma ancora affascinato da Lisa; la poliziotta Grazia Bini (Anna Ammirati); il commissario Alberto Giordano (Toni Garrani); il magistrato Maurizio Farnese (Luca Ward). A loro si aggiungerà il nuovo ispettore Giancarlo Spina (Massimiliano Benvenuto), uomo ambiguo, ma molto affascinante, che farà breccia nel cuore di Grazia.

Nei nuovi episodi la vita lavorativa e affettiva di Lisa si intrecceranno irrimediabilmente: il caso di omicidio di Antonio Parente, rappresentante di alta moda, sarà in qualche modo collegato a Ludovica che, in continuo conflitto con la mamma, decide di tenere segreti alcuni importanti avvenimenti, utili alle indagini. La figlia sedicenne, tra l’altro, non è l’unica che ha dei segreti con Lisa: Michele decide di nascondere i gravi problemi di salute che peggiorano ogni giorno di più.

Fidati di me: la quarta e ultima puntata


Finalmente ci siamo: siamo giunti alla fine della complicata vicenda. Finalmente mettiamo le mani su quelle che sono le verità dietro alle complesse vicende che si erano delineate nella scorsa puntata.

Avevamo lasciato Nico (Giorgio Colangeli) incarcerato a Lubiana, accusato, ingiustamente, dell’omicidio della prostituta che era col marito di Elena (Virna Lisi) al momento in cui questi era morto. E’ necessario un intervento dall’alto, dato che la situazione n on semrba immediatamente risolvibile.

Ecco il deus ex machina: giungono a Lubiana niente meno che il Commissario Ragusa (Massimiliano Benvenuto) e il Giudice Claudia Marsili (Helene Nardini) che scagionano completamente Nico dall’accusa di omicidio nei confronti della prostituta slava; riescono quindi tutti a far ritorno a Milano.

Virna Lisi diventa un magistrato per fidati di me in onda su Raiuno

Virna Lisi torna in televisione come protagonista di Fidati di me, una miniserie di quattro puntate, che andrà in onda da Domenica 7 settembre su Raiuno.

Elena Donati (Virna Lisi) è un magistrato in pensione, che si gode la vita sulle rive del lago di Como. Un giorno la polizia interrompe la sua pace per comunicarle che sua figlia Martina (Claudia Zanella) ha quasi ucciso la sua piccola bambina Alma (Giulia Bellu).