Baciato dal sole, anticipazioni sulla fiction con Guglielmo Scilla (Willwoosh)

Baciato dal sole è una fiction che andrà in onda su Rai 1, il protagonista è Guglielmo Scilla, Willwoosh, l’ex blogger e YouTube Star. La storia è quella di Elio, un giovane pugliese, che sogna di sfondare nel mondo dei talent show.

Read more

Baciato Dal Sole, fine riprese e brindisi con Willwoosh e il cast (FOTO)

Si sono concluse le rirprese di Baciato Dal Sole, la fiction che vede protagonista il fenomeno del web e di Youtube, Guglielmo Scilla, meglio conosciuto come Willwoosh. E per brindare al lungo lavoro finito gli attori hanno organizzato una grande festa che si è tenuta nel teatro 8 degli Studi De Paolis di via Tiburtina a Roma. Dopo il salto una gallery delle foto più carine direttamente dal party!

Read more

Willwoosh, da Youtube a protagonista di una fiction Rai

Su Youtube è conosciuto come Willwoosh ma il suo vero nome è Gugliemo Scilla: è un vero fenomeno della rete e i suoi video hanno raccolto centinaia di miglia di fan: la sua popolarità è cresciuta così tanto negli ultimi mesi che la Rai ha deciso di scritturare Willwoosh per un ruolo da protagonista in una fiction di sei puntate il cui obiettivo è quello di portare storie vere in televisione.

Read more

Guglielmo Scilla, Platinette, A tu per Gu, Linus

Ventesimo appuntamento del 2011 con Riccardo Cresci: il giornalista, volto giovane noto al pubblico di Sky Tg 24, oggi ci parla del promettente Guglielmo Scilla.

Qualche giorno fa come mio solito, mi trovavo intrappolato nel traffico della mia amata città, per chi non lo sapesse abito a Roma e quindi la colonia impazzita di automobili è ormai una compagnia abituale per tutte le mie mattine e pomeriggi. Questa volta era un rientro in tangenziale, incolonnato da un’ora stavo solleticando nervosamente i sei tasti della mia autoradio, alla ricerca spasmodica della frequenza giusta arrivo ad una delle mie preferite, Radio Deejay, tasto 3 nella mia utilitaria, prima ci sono solo R101 ed M2O, così, per dirvelo. Come è mio solito farlo ho ascoltato la più bionda tra le parrucche Italiane, sto parlando ovviamente della Plati nazionale, un concentrato di professionalità, arguzia, conoscenza, sapere e civetteria che ne fanno un mix a me irresistibile, la adoro, non ne passa una, ma c’è sempre un perché.

Ecco che all’improvviso compare la star di tutti i teenager amanti del web e non solo di Youtube, ormai ne ho disquisito anche io in più di qualche occasione, sto parlando dell’amato, ma anche molto discusso Willwoosh alias Guglielmo Scilla. Premetto che sono grande fan di Guglielmo che ho iniziato a seguire fin dall’inizio, le sue scenette di vita quotidiana a presa per, diciamo fondelli, è qualcosa di originale per l’Italia, ma non troppo per gli States. Ascoltando il programma di Platinette assisto però ad una specie di crocefissione neanche troppo velata del povero Guglielmino, una mitraglia di trappole nei confronti del giovane ragazzo come quando un pesciolino rosso salta fuori dalla sua boccia di cristallo.

Ho assistito ad un botta e risposta davvero interessante, un’intervista che aveva più il sapore di un agguato ai danni di Willwoosh, forse ignaro delle domande o delle risposte un tantino acidule inviate dalla ficcante conduttrice. Certo, non credo si aspettasse qualcosa di diverso la nostra web star, ma sicuramente non è stato facile aggirare i continui punzecchiamenti di una Plati in gran forma e per niente addolcita dalla presenza di un inesperto conduttore radiofonico.

Read more

Freaks!, la web serie italiana con Cane Secco, Willwoosh e Nonapritequestotubo

Sedicesimo appuntamento del 2011 con Riccardo Cresci: il giornalista, volto giovane noto al pubblico di Sky Tg 24, oggi ci parla di Freaks!, la web serie italiana che sta facendo impazzire la rete.

Credo proprio sia il caso di ringraziare a dovere la Showreel Branded Entertainment, la creative farm milanese specializzata nel creare progetti assolutamente innovativi. Una realtà specializzata nello studio, l’analisi e la creazione di format multi-platform e non solo, tramite tutti i nuovi media. Una squadra di creativi che tanto bene può fare al nostro paese, ancora così poco strutturato, poco incline alla creatività e all’innovazione per lo sviluppo di nuove idee. Da quasi un mese ha fatto il suo ingresso in Italia una serie web, un percorso stimolante e curioso che ha già trovato al suo seguito migliaia di fan, un’operazione senza precedenti. Il web si è scontrato ancora una volta con la tv, lo scettro del potere mediatico si sta sempre più dimenando tra due piattaforme così tanto differenti quanto uguali.

Freaks! Ecco il nome della serie web prodotta in Italia che parla di cinque ragazzi, apparentemente normali, alle prese con strani superpoteri. Misfits, Heroes, Spiderman, sono solo alcune delle serie tv o telefilm, a cui Freaks! un po’ fa l’occhiolino, neanche poi troppo velatamente. In questo caso però nessun fulmine a colpire i nostri amici protagonisti, ma un blackout delle loro menti che li riporta senza spiegazione, ben quattro mesi dopo ad uno strano incidente stradale. Ragazzi comuni, ragazzi di Roma alle prese con strane avventure che li porterà chissà dove.

Dei veri e propri geni del male, grandi menti fantasiose sono state quelle di Matteo Bruno, Giampaolo Speziale, Claudio Di Biagio e Guglielmo Scilla, dei cervelli esecutivi brillanti che hanno dato vita ad uno spettacolare “webfilm”, uno strambo gioco di situazioni condito con un particolare connubio tra lo stile supernaturale e il comico. Il risultato è stato un vero successo, una vera e propria autoproduzione ideata da questi quattro simpatici ragazzi romani, resa possibile grazie al supporto di Show Reel. Sì perché in Freaks! c’è un po’ di tutto, fa ridere, fa impressionare, fa incuriosire, attrae, ti spinge a guardare lo stesso episodio più di una volta, perché devi capirne il senso prima di continuare a guardarlo ancora, non puoi seguire una puntata, se prima non afferri al volo il significato dei colpi di scena e dei momenti thriller di cui la serie è ben impastata ed ispirata.

Read more