Videozine di Foxtv: intervista a Francesca Fialdini

Gli amanti dei canali Fox, avranno notato dallo scorso novembre sul sito Foxtv.it, Videozine una “finestra” settimanale di circa 5 minuti dedicata alla programmazione televisiva, un vero format di successo interamente dedicato al mondo delle serie tv e dell’intrattenimento, condotto dalla bella e brava Francesca Fialdini.

Francesca come è nata l’idea di Videozine?

Bè, Fox voleva uno spazio su internet dove esprimersi con quello che sa fare meglio: creare e trasmettere video; al tempo stesso c’era la voglia e l’esigenza di realizzare un luogo virtuale divertente e accattivante, dove cucire insieme il meglio di ciò che viene trasmesso sui propri canali. Così è nato Videozine, un luogo virtuale e interattivo dove poter incontrare gli appassionati delle serie tv offrendogli le pillole migliori sui loro beniamini, le produzioni, gli attori che li interpretano.

Videozine è un prodotto nato per internet, secondo te l’idea potrebbe funzionare in tv?

In parte si e in parte no. Videozine nasce per il web e sarà sempre più orientato verso il web, per sfruttare al meglio tutte le potenzialità della rete e della tecnologia disponibile. Allo stato attuale sarebbe esportabile in tv, ma nella nuova versione, a cui stiamo lavorando, si potrà navigare i contenuti di Videozine per tag. Gli episodi saranno divisi in segmenti, (es: cinema, news sulle serie, Lost, Dexter) e l’utente potrà vedere la puntata nella sua interezza oppure aggregare tutti i segmenti che riguardano l’argomento che più gli interessa, creandosi la sua “puntata”. Questo è un modo di fruire il contenuto che si può avere solo nel web.

Read more

Arriva Floptv laboratorio di comicità

Deve ancora nascere ma già fa parlare molto di sé. Si tratta di Floptv (www. floptv.tv), il nuovo progetto firmato FoxFactory, società dedicata allo sviluppo di programmi, produzioni sui nuovi media e branded entertainment e dal dipartimento New Media di Fox Channels Italy, online a partire dal 23 febbraio.

La nuova web tv ispirata alla comicità ed al divertimento, vuole essere un vero e proprio laboratorio creativo dove sperimentare nuove forme di intrattenimento e nuovi formati, aperto ai talenti che ancora non hanno avuto la “grande occasione”: “Floptv cerca di sperimentare e proporre contenuti normalmente giudicati ‘troppo avanti’ per la tv tradizionale” spiega Michele Ferrarese, direttore creativo di FoxFactory e di Floptv, “riteniamo che esista un sostanziale gap tra l’attuale proposta televisiva e il target più giovane. La sua lenta e inesorabile fuga dalla tv generalista, troppo spesso ostaggio di un pubblico attempato, a vantaggio della televisione tematica e di Internet è un fenomeno crescente. Nonostante questo, Floptv non si pone come anti televisione, anzi ha come ambizione quella di provare ad anticipare i gusti e il mainstream di domani. Floptv vuole proporre un’esperienza sensoriale televisiva al popolo di Internet senza dimenticare di rivolgersi essenzialmente a degli user e non a dei semplici viewer”.

Read more