Telefim Festival 2009 al via domani a Milano, il programma completo

Dal 7 al 10 maggio 2009, in quel di Milano, tornerà come ogni anno il Telefilm Festival, giunto alla sua settima edizione.

A detta di tutti, questo anno è stato veramente difficile a causa della crisi economica, che sembra essersi insinuata anche all’interno di serie tv molto famose come Desperate Housewives, 30Rock e I Simpson.

Durante la conferenza stampa che si è tenuta ieri, Leo Damerini in relazione alla crisi economica ha detto:

E’ stato un anno di crisi. non ci sono state grandissime idee o titoli importanti che potessero aprire un filone clamoroso. Il telefilm segno di questo cambiamento è The Mentalist che rappresenta il ritorno ad una detection più intuitiva, aperta in parte da Dr. House, Leverage e Life

Read more

I Cesaroni presentata la terza serie si pensa già alla quarta

Torniamo ad occuparci de I Cesaroni (che seguiremo ogni venerdì per farvi il riassunto sabato, nel caso vi fosse sfuggita qualche scena), dopo avervi già svelato le anticipazioni e parlato del libro attualmente in vendita, Ovunque andrai, per parlare della conferenza stampa, che si è tenuta ieri in presenza del cast, del produttore Carlo Bixio e del direttore Fiction Mediaset Giancarlo Scheri.

Claudio Amendola parlando della serie assicura che sarà sempre all’insegna del buon umore e del divertimento e indica in Matilde, la figlia di Cesare (Antonello Fassari) l’elemento in più della stagione e assicura di non temere lo scontro con il Festival di Sanremo e aggiunge:

Sanremo ci fa un baffo, io non presenterei il Festival per i prossimi 3 anni perché ho un contratto con Mediaset. Il segreto de I Cesaroni secondo me è la riconoscibilità, la frase che mi sono sentito ripetere più spesso per strada è:”Guarda, succede la stessa cosa a casa mia”. Forse rischio la sovraesposizione, andando in onda il giovedì con Scherzi a Parte e il venerdì con I Cesaroni, ma il prodotto è interessante.

Read more

Tutti pazzi per amore, con il suo successo si sta garantendo una seconda serie!

Tutti pazzi per amore continua a piacere, non solo ai telespettatori, che lo stanno seguendo in massa apprezzando la capacità della serie di raccontare in maniera leggera, ma non vuota (ad esempio tratta tematiche importanti come l’omosessualità e le famiglie allargate) le storie di vita quotidiana, ma anche alla Rai, che ha svecchiato il suo pubblico (mediamente ringiovanito di tre anni rispetto al target della rete).

Carlo Bixio, il produttore della serie, in un’intervista al Corriere della sera , ha spiegato il motivo del successo:

E’ un esperimento nuovo per la rete ammiraglia Rai: puntando su un racconto popolare, di grandi sentimenti, usiamo un linguaggio disinvolto, non melodrammatico, con un ritmo accelerato, simile alla commedia americana e il pubblico giovane, bambini, adolescenti, ci si riconosce.

Read more