Jerry Calà infuriato per la sua morte, Alena Seredova smentisce la crisi con Gianluigi Buffon, Marco Bocci e Laura Chiatti a gonfie vele, Zac Efron alla grande dopo la riabilitazione

Oggi in Gossip TiVù: Jerry Calà infuriato per la sua finta morte, Alena Seredova smentisce su Facebook la crisi con Gianluigi Buffon, Marco Bocci e Laura Chiatti a Roma sempre più innamorato, Zac Efron alla grande dopo la riabilitazione e pronto al lancio del suo film.

Read more

Gossip Tivu | Gabriel Garko, Justine Mattera, Ricky Martin, Demi Moore, Miley Cyrus, Alena Seredova

Subito dopo il salto nel nostro Gossip Tivu domenicale: Gabriel Garko seduce la donna di un amico, Justine Mattera in slip rosso, Ricky Martin di nuovo single, Demi Moore ed il suo nuovo toy boy, Miley Cyrus con l’influenza e Alena Seredova senza trucco.

Read more

Cristina Chiabotto seduce con i massaggi, Alena Seredova non trova l’abito da sposa, Massimo Giletti non sa fare i lavori di casa

Foto: AP/LaPresse

Lucia Ocone ed il principe azzurro che non c’è: a Confidenze, l’attrice de I Liceali 3, apprezzatissima per le sue divertentissime imitazioni a Quelli che… il calcio, non si accontenta di un uomo qualsiasi per abbandonarsi tra le braccia di Cupido (“Sono single e serena. Mi fanno ridere quelle che dicono di essere single per scelta, però. Per scelta di chi? Se sei sola è perché non è arrivato quello che ti fa vibrare. Se incontri un uomo meraviglioso che ti ama, tu gli dici: ‘No, grazie, ho scelto di essere single’? La scelta vera è tra l’accontentarsi o no. Molte si fidanzano perché non riescono a stare da sole. A me invece la mia vita piace molto, anche troppo. Per me una serata a casa da sola è meglio dei più glamour dei party. Io non voglio “un uomo”, voglio l’uomo giusto, uno che migliori la mia vita, altrimenti no grazie. Io voglio l’amore. quello che ti fa uscire di testa, non il volersi bene”). Buona ricerca!

Alena Seredova e l’ardua ricerca dell’abito da sposa: la showgirl ceca, futura signora Buffon, ha i gusti difficili per la scelta del vestito da indossare il giorno delle nozze. A Diva e Donna, un resoconto del suo “dramma” (“A poche settimane dal mio matrimonio non ho ancora l’abito. Ce l’hanno tutti: Gigi è stato il primo a sceglierlo. Io niente. Tutto dipende da quello. C’è mia sorella che ha trovato la chiesa a Praga dove ci sposeremo. Ma la decorazione andrebbe coordinata con il bouquet, che andrebbe coordinato con l’abito… Un dramma. Alla fine ci sbatterò sopra e dirò: è quello”). La caccia continua…

Read more

VIP: Carlo Vanzina ci riprova su Canale 5

Carlo Vanzina, noto regista di cinepanettoni, torna in televisione per firmare VIP, il tv movie di Canale 5, in onda domani sera alle 21.10 che, se dovesse andare bene, potrebbe guadagnarsi la possibilità di diventare una serie.

Per invogliare il pubblico a seguirla, si è creato un cast di volti noti e amati dal pubblico: Mariagrazia Cucinotta, Martina Colombari, Alena Seredova, Monica Scattini, Matteo Branciamore, Enrico Brignano, Maurizio Mattioli, Carlo Buccirosso e Paolo Triestino.

La trama è abbastanza semplice: all’inaugurazione del ristorante Impero del sushi a Roma, organizzata da Ilaria della Roccetta (Monica Scattini), a semplici persone, che non hanno nulla a che fare con il patinato mondo dei Vip, capitano situazioni incredibili.

Read more

Recensione: Un’estate al mare

Un’estate al mare è l’ultima trovata di Carlo Vanzina, per proporre la comicità italiana del cinepanettone in versione estiva (cinecocomero): il risultato? Più comicità vecchio stile e meno commedia natalizia.
Il film si sviluppa in sette storie differenti, ambientate in altrettante località, ognuna introdotta da Gigi Proietti nei panni di un doppiatore, che, in sala doppiaggio, deve fare da voce narrante, prima di essere lui stesso il protagonista di un episodio, l’ultimo, il più gradevole insieme al primo che vede Lino Banfi, suscitare un riso amaro.
A Peschici, Nicola (Lino Banfi), torna in compagnia di una svedese (Victoria Silvstedt), spacciandosi per un emigrante che ha fatto fortuna all’estero. In realtà, vuole soltanto essere ricordato dai posteri, non per il cornuto che aveva lasciato la località pugliese, ma per un generoso benefattore (dona tutti i suoi risparmi alla città per costruire l’ala di un ospedale). Grande interpretazione di Banfi, seppur faccia costantemente il verso a se stesso (a tal punto che uno dei suoi famigliari è uno dei suoi classici imitatori).

Read more