Wedding Tv, Filippo Ubaldini a Cinetivù: “Sarà un 2011 scoppiettante”

di Redazione 1

A più di un mese dall’arrivo sui teleschermi italiani di Wedding Tv, canale 406 di Sky, forte del successo acquisito in molti Paesi fra cui Irlanda, Russia, Turchia, Scandinavia, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Ucraina, Africa, Malesia e Australia, Cinetivù ha incontrato Filippo Mori Ubaldini alla guida di Filmedia società che distribuisce in Italia, oltre alla tv per gli sposi, un altro marchio di successo quale Discovery Channel. Ecco cosa Ubaldini ci ha anticipato sulle prossime novità in palinsesto.

Dopo il successo all’estero avete deciso di portare Wedding Tv anche in Italia, come mai?

Consideri che la mia società Filmedia ha tra i suoi obiettivi principali quello di intercettare e importare brand internazionali, noi collaboriamo inoltre per Scripps Networks International di cui siamo consulenti strategici per l’Italia che è uno dei più grossi produttori di canali lifestyle degli Stati Uniti con cui stiamo valutando nuovi progetti per l’Italia, insieme ad altri due in fase di start up per il prossimo anno che prevediamo sarà particolarmente esaltante. Filmedia ha inoltre altre due aree di business che sono Framepool una delle più importanti banche di immagini al mondo, dove noi vendiamo i video con riscontri notevoli e inoltre rappresentiamo importanti broadcaster pubblici come ORF e Deutche Welle.

Quali obiettivi vi proponete?

Nei prossimi sei mesi cercheremo di rendere Wedding Tv più identificabile con il mercato italiano, con tutta una serie di produzioni più appetibili per il pubblico di casa nostra. Stiamo inoltre lavorando con degli editori, per trovare delle sinergie che rendano il brand del canale meglio localizzabile.

Al momento in palinsesto vi sono molti programmi in inglese (con commento in italiano) continuerete a proporli anche in futuro?

Assolutamente no, come dicevo in precedenza nei prossimi mesi la programmazione subirà un cambio piuttosto radicale. A partire dalla fine di gennaio cominceremo ad inserire ogni mese due/tre nuove produzioni, fino ad arrivare all’obiettivo previsto che è di 100 ore l’anno autoprodotte.

Qual è il target di riferimento?

25-44 anni. Sebbene ci sia una differenza di aree geografiche, al nord è 35-44 mentre al centro sud 25-35 anni.

Quali sono le novità previste per i prossimi mesi? Può darci qualche anticipazione?

A grandi linee. Fra i compiti di Filmedia c’è quello di analizzare il mercato a cui si rivolge ogni singolo marchio. Per Wedding Tv abbiamo scoperto che l’Italia è spaccata in due con trand differenti riguardo i matrimoni dal nord al sud. Mentre nel settentrione la percentuale di nozze è in calo, al centro-sud assistiamo al fenomeno opposto, con un incremento della spesa procapite. Abbiamo inoltre individuato, come già anticipato, il target di età più alto al nord rispetto alle altre regioni dove in genere ci si sposa più giovani. Su questi presupposti stiamo lavorando al nuovo palinsesto che vedrà protagonisti personaggi noti e meno noti, di cui non posso fare i nomi ma che verranno comunicati in un’apposita conferenza stampa che si terrà il prossimo 20 gennaio. Attualmente sono in cantiere sei nuovi programmi realizzati sulla dorsale Milano-Roma-Napoli, che riguarderanno ovviamente tutto ciò che riguarda i matrimoni dalla preparazione alla parte finale, si parlerà anche di nozze famose.

Possiamo dire che il matrimonio in Italia continua ad avere la magia di un tempo o è passato un po’ di moda?

Guardi sebbene i dati Istat indichino una decrescita delle nozze nel nostro Paese, la qualità è in netto aumento, ovvero si investe di più. In Italia si tengono 250 mila matrimoni l’anno, la spesa procapite è di circa 25 mila euro. Il 64% si svolge al sud in un periodo che va da maggio a settembre per una spesa globale di 7 miliardi l’anno, cifre importanti a vantaggio dell’intero indotto del settore.

Salutiamo Filippo Mori Ubaldini in attesa di vedere da gennaio la nuova programmazione di Wedding Tv!

Commenti (1)

  1. Salve,mi sono soffermato sulla Vs. trasmissione dove ho potuto ascoltare come sottofondo una piacevole tarantella-Sarei fortemente interessato a sapere quale autore e/o gruppo la suona ed il titolo-
    Restando in attesa di un Vs. riscontro vi porgo miei cordiali saluti e sinceri auguri di buon proseguo della Vs.trasmissione-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>