Cugino e Cugino su Raiuno

di Redazione 14

Da questa sera su Raiuno andrà in onda Cugino e Cugino, una comedy in sei puntate, prodotta da LDM per Rai Fiction, ideata e diretta da Vittorio Sindoni, con Giulio Scarpati, Nino Frassica, Euridice Axen, Edy Angelillo, Denny Mendez, Massimo Corvo, Toni Garrani, Andrea Lolli, Ugo Fangareggi e Gabriele Caprio.

La serie racconta le vicende quotidiane di una famiglia non convenzionale: due uomini e un bambino. Loro sono l’affascinante e intelligente vedevo ed educatore carcerario Filippo Raimondi (Giulio Scarpati), uomo troppo impegnato a crescere il proprio bambino e a lavorare, per potersi dedicare all’amore; Marco (Gabriele Caprio), figlio di Filippo, ragazzino dai molteplici hobby; Carmelo Mancuso (Nino Frassica), simpatico e divertente cugino di Filippo, emigrato dalla Sicilia a Roma dopo che il suo ristorante è fallito.

Del mondo dei tre protagonisti fanno parte: il direttore del carcere Galasso (Toni Garrani), uomo che non crede che Filippo possa realmente rieducare i detenuti dando loro la dignità che meritano; la guardia carceraria Quinto Vitella (Massimo Corvo); Anna Fiore (Edy Angelillo), piacevole e impicciona vedova, vicina di casa di Filippo, interesse amoroso di Carmelo; il magistrato di sorveglianza Monica Fontana (Euridice Axen), collega che lavora gomito a gomito con Filippo; Eleonora (Denny Mendez), separata, che non ha mai spesso di credere nel principe azzurro, madre di Margherita (Pierpaola Janvier), una compagna di scuola del piccolo Marco; Vittoria (Monica Dugo), cognata di Filippo; Tata Jasmina (Mary Asiride), insostituibile tata della famiglia Raimondi.

Vittorio Sindoni in conferenza stampa spiega le novità della fiction:

Credo che nella storia della fiction italiana sia la prima volta che i protagonisti di una serie sono due uomini non omosessuali che vivono sotto lo stesso tetto comportandosi come una normale coppia con figlio unico. L’altra novità di questa serie è l’aver affrontato per la prima volta nella fiction italiana la vita di un istituto di pena, in quelle particolari e lodevoli iniziative, come corsi e laboratori, per il reinserimento dei detenuti nella società.

Giulio Scarpati ha aggiunto:

Il mio è’ stato senz’altro un ruolo impegnativo, il lavoro in carcere è stato difficile, perché quello che abbiamo raccontato è il carcere come vorremmo che fosse, la realtà è diversa.

Nino Frassica scherza:

Quando ho letto la sceneggiatura avrei voluto impersonare io il ruolo della mamma di, ma non sono stato preso. Questo personaggio, Carmelo, un cuoco che viene dalla Sicilia, a differenza di quello del carabiniere, mi permette di essere diverso, un po’ svalvolato e devo dire infatti che molto spesso con Giulio abbiamo recitato a braccio.

Se cercate una commedia dai toni frizzanti che racconta amori, incomprensioni, progetti e contrattemi di una strana coppia di cugini, non perdetevi ogni martedì su Raiuno alle 21.10 Cugino e Cugino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>