Capri 3 su Raiuno

di Diego Odello 45

Da questa sera su Raiuno tornano gli intrighi, gli amori, i colpi di scena e le appassionanti puntate di Capri, la serie prodotta da Rai Fiction, realizzata da Rizzoli Audiovisivi, diretta da Francesco Marra e Dario Acocella, giunta alla terza stagione.

Nei tredici episodi che compongono la terza stagione non ci saranno più Sergio Assisi, Kaspar Capparoni e Gabriella Pession, gli interpreti storici che diedero vita al triangolo amoroso della fiction, mentre torneranno a farci compagnia Bianca Guaccero (Carolina Scapace, chiamata dagli isolani la malafemmina, dato che ha passato due anni in carcere), che sarà la nuova protagonista, Carlo Croccolo (Totonno, il pescatore eternamente innamorato di Reginella), Lucia Bosé (Donna Isabella), Antonella Stefanucci (la vulcanica Rossella), Alexandra Dinu (Greta, la più giovane dei Galiano), Miriam Candurro (Lucia, ora mamma di Marcellina) e Isa Danieli (Reginella).

Molti i volti nuovi: Gabriele Greco (Andrea, giovane alpinista che si trova a Capri solo di passaggio), Fabio Ghidoni (Tony, un ragazzo siciliano che pur di non tornare a casa ad occuparsi dei terreni di famiglia, apre il locale più esclusivo di Capri), Fabrizio Nevola (Vittoria, il miglior amico di Tony), Luca Capuano (Romeo Gutierrez, impresario teatrale di origini spagnole), Rosanna Banfi (Amalia), Giuliano Gemma (Walter, l’allenatore, quasi un secondo padre, di Andrea), Lando Buzzanca (zio Rodolfo, bizzarro e appariscente riccone), Mariano Rigillo (il professor Giannino Castaldi), Shel Shapiro (il principe Rajiv), Roberta Misticoni (Maria Anniballi, compagna di cella di Carolina per tre anni) e Laura Barriales (Gina, argentina, figlia di due amici di Donna Isabella, che cerca un marito milionario per sistemarsi).

Bianca Guaccero spiega l’evoluzione del suo personaggio:

Per la gioia di molti sono finita in carcere e lì è avvenuta la trasformazione più grande di Carolina. Vuole farsi una vita nuova, far dimenticare la malafemmena che é stata per diventare una ‘bonafemmmena’. Prima era incattivita con la vita e incapace di amare, ora invece oltre alla parabola positiva arriva l’amore.

Francesca Marra nelle note di regia scrive:

A chi mi chiede, rispondo sempre che Capri è una serie grande almeno quanto tutto il pubblico che l’ ha seguita per due anni, e affrontare un’eredità così consistente non è stata cosa semplice fin dal principio … Sicuramente uno dei punti di forza di questa nuova serie è rappresentato dal percorso di redenzione di uno dei personaggi delle precedenti serie: Carolina Scapece. E’ attraverso lei, infatti, che lo spettatore viene traghettato a distanza di due anni nell’isola magica (nessuna scena è girata e ambientata a Capri prima che Carolina ci arrivi). E’ attraverso Carolina infatti che scendiamo timidamente nel porto turistico dell’isola, dove ci avventuriamo muovendo i primi passi verso la scoperta di nuovi personaggi.

Fabrizio Del Noce annuncia la scrittura della quarta stagione:

La stiamo già scrivendo ma naturalmente dobbiamo vedere come andrà questa. Nella terza stagione abbiamo colto l’essenza dell’innamoramento di cui Capri è teatro molto degno.

Alcune curiosità: gli interni della fiction sono stati ricostruiti a Cinecittà, mentre le esterne sono state girate a Santa Marinella, Sperlonga, Napoli e Capri per non far lievitare i costi; negli episodi hanno recitato 200 attori e 2000 comparse; le musiche sono di Peppino di Capri.

Se volete vivere le atmosfere di Capri, se volete appassionarvi alle nuove storie dei personaggi che popolano l’isola, non perdetevi ogni domenica alle 21.30 e ogni lunedì alle 21.10 su Raiuno Capri 3.

Commenti (45)

  1. CAPRI E STUPENDO E IO VORREI CHE CONTINUASSE PER TUTTA LA VITA IL MIO MITO E GESSICA

  2. @ AGNESE: AI RAGIONE

  3. I PIU BELLI GESSICA CAROLINA GINA LUCIA ANDREA VITTORIO
    IO PER DONNA IS. TIFO PER GIANNINO
    PER LUCIA VITTORIO
    ALAN CON GESSICA

  4. cari produtori e voi che fate queste belle cose per noi del pulblico della televisione,io vi vorrei dire che vi ringrazzio che avete fatto capri 3 ,io che sto in america in florida ,e la cosa piu belle che o visto mi e semprato con la vostra colabrozione del film ,mi e sembrato che stavo li con voi a napoli con i personaggi e la bella capri,io che sono italiana e ne sono fiera di essere napoletana ,sono felicissima ed emozionata con il calore che ci avete dato vi dico grazzie mille veramente ,vorrei che non finisca capri ,perche e stupenda ci fa vivere ed anche quei pochi momenti che ci date sembriamo a casa e,e poi e bella ,,,ti ringrazio regista che hai scritto una cosa cossi bella ed anche tante emozioni ,vi prego rai i di regalacci ancora anche pochi momenti cossi intensi ed imozionanti ancora non ci abondonate vi prego ,fateci sogniare ancora vi ringrazzio a tutti voi dei bei momenti che ci avete dati ,un forte abraccio dalla vostra amiratrice carmela morescanti sposata sharpe ,grazie

  5. inguardabile senza i protagonisti delle precedenti stagioni
    facevate meglio a finirla lì

  6. Gli attori protagonisti, Kaspar Capparoni, Gabriella Pession e Segio Assisi, insieme alla “Reginella” sono troppo bravi e troppo forti e convincenti. Loro sono riusciti, nello scenario imbattibile dell’isola Capri, a creare, anche su un raconto semplice e avvolte ingenuo, momenti di verità e bellezza che superano di molto le aspettative di una fiction televisiva.
    Per il rispetto della bravura di questi attori, del publico affezionato e della degna continuità di questo serial, è oportuno ricomporre il casting di partenza e far ritornare sul’isola Massimo, Vittoria. Umberto e Reginella.
    Negli Stati Uniti, i grandi serial che vanno avanti per molti lungi anni hanno successo proprio per il feeling che nasce tra il publico e i protagonisti nell’immagine degli stessi attori bravi. Perche in Italia si distruge un qualcosa di buono e bello? Quale è la ragione, o la non ragione che porta alla mediocrità?
    E qualle è il messagio? Che cio che brilla deve sparire e la mediocrità deve continuare?
    Aspettiamo una saggia decisione sulla qualità.

  7. Le prime due serie fanno veramente sognare…e stare alla TV quelle 2 ore ci si riconcilia col mondo…ma la terza, davvero molto deludente, oltretutto sparendo personaggi che rappresentano Capri stessa non ha più senso neanche lo stesso titolo, di Capri son rimaste le briciole.

  8. Capri è la fiction che ha coinvolto con tanta passione, milioni di telespettatori anche quelli non più 20enni e si è rilevata sentimentalmente travolgente, in particolare le storie d’amore tra Massimo e Vittoria, Umberto e Daiana, Falco e Lucia ed infine Andrea e Carolina, hanno acceso i cuori di tanta gente che per un ora hanno dimenticato i grossi problemi che affliggono soprattutto il sud. Non trasmettere la quarta serie di Capri sarebbe un errore non indifferente. L’ultima puntata delle terza serie di Capri ha registrato un ascolto di 7.889.000 milioni di telespettatori e uno share pari al 29,36%, è praticamente inspiegabile che ancora oggi non venga mandata in onda la quarta serie. PERCHE’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>