Ascolti Tv sabato 8 ottobre 2011: C’è posta per te vince la serata grazie a 4.770.000 spettatori

di Redazione Commenta

Maria De Filippi si conferma, anche questa settimana, regina incontrastata del sabato sera. Il suo show, C’è posta per te, ormai, non conosce crisi e per la quarta volta consecutiva, batte agli ascolti la concorrenza e si aggiudica la prestigiosa sfida del sabato sera grazie a 4.771.000 spettatori, pari ad uno share del 23,56%. L’unica consolazione per Antonella Clerici è che il gap tra Rai 1 e Canale 5 non è aumentato: la puntata di ieri di Ti lascio una canzone, infatti, ha totalizzato 4.358.000 spettatori, con uno share pari al 20,12%.

Per quanto riguarda il confronto diretto tra le due reti cadette, Rai 2 mette in campo nuovamente i suoi serial: la seconda rete di Stato, come sabato scorso, parte bene grazie all’episodio di Castle, intitolato Anatomia di un omicidio, visto da 2.151.000 spettatori (share 8,69%) ma cala puntualmente con The good wife che raccoglie 1.877.000 spettatori (share 7,84%) e 1.620.000 spettatori (share 7,59%) con gli episodi intitolati Politicamente corretti e Lo stratagemma. Il film Immagina che, in onda su Italia1, però, non è stato da meno: 1.988.000 spettatori, con uno share pari al 8,47% è il risultato conquistato dalla pellicola.

C’è anche chi spende il sabato sera con un sano programma di divulgazione scientifica: il consueto appuntamento con gli speciali di Superquark, infatti, permette a Rai 3 di ottenere ben 1.834.000 spettatori, pari ad uno share dell’8,03%. Su Rete 4 il film Red Dragon, però, conquista una fetta di pubblico davvero esigua: 1.118.000 spettatori, con uno share pari al 5,19%. Su La7, infine, il sabato è come sempre appannaggio de L’ispettore Barnaby che, con l’episodio intitolato La morte arriva su un auto d’epoca, si aggiudica 641.000 spettatori, pari ad uno share del 2,92%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>