Desperate Housewives: dove le abbiamo lasciate?

di Diego Odello 2

Torna stasera su Fox Life alle 21.00, la quarta serie di Desperate Housewives, sospesa alle decima puntata, causa sciopero degli sceneggiatori mesi addietro.

Per chi non ricordasse più la storia delle cinque protagoniste e volesse godersi appieno gli ultimi sette episodi, oggi vi proponiamo, come abbiamo fatto ieri per Lost, un breve riassunto dei dieci già trasmessi.

Ricordo che la quarta stagione chiude un ciclo nella storia della serie televisiva: si sa già per certo, infatti, che nella quinta, Susan, Bree, Gabrielle, Lynette e Edie, faranno un salto temporale, in avanti, di cinque anni e che le storie saranno differenti.


All’inizio della quarta stagione si sono trasferiti a Wisteria Lane due nuovi nuclei familiari: il primo è formato dalla classica coppia sposata con figlia e nonnina al seguito, il secondo da una coppia di gay, entrambi con dei segreti da nascondere.

Mentre il segreto della coppia gay, Lee McDermott e Bob Hunter, è ancora da svelare, quello della famiglia tradizionale, formata da Katherine, ex abitante di Wisteria, amica d’infanzia di Susan, maniacale nell’ordine, nella cucina e nella pulizia, il suo nuovo marito Adam, un ginecologo, la figlia adolescente Dylan e la nonnina (che poi muore) sembra dipenda tutto dalla improvvisa fuga di Katherine dalla città, causata dal primo marito, della quale nemmeno la giovane Dylan sembra ricordare nulla, sebbene pure Adam abbia i suoi scheletri nell’armadio: ha tradito la moglie con una pazza che lo perseguita.

Anche le protagoniste storiche hanno i loro problemi da risolvere:

Bree porta avanti la gravidanza per far si che la gente non pensi male della figlia incinta, ma alla fine, dopo aver rischiato più volte di farsi scoprire, rivela alle amiche la verità (è costretta causa parto prematuro di Danielle). Il nuovo piccolo Benjamin, porta Bree ed Orson a scontrarsi ripetutamente perché lei vuole decidere di tutto (vedi circoncisione), ma col tempo riesce ad appianare anche i piccoli diverbi col marito.

Susan è in dolce attesa, ma le sue preoccupazioni sono rivolte tutte verso suo marito Mike, il quale, seppur non debba assumere antidolorifici in continuazione, ne è ormai dipendente e per averli mente alla moglie, minaccia Orson e rischia di sfasciare il matrimonio: anche se la motivazione è nobile, vuole a tutti i costi guadagnare abbastanza soldi per non far mancare nulla alla sua famiglia, Susan lo mette di fronte ad una scelta, tra lei e la sua dipendenza.

Lynette dopo aver dovuto combattere con il cancro (vinto), deve riuscire ad appianare i problemi con Tom e convivere con la madre, che le altre sorelle non vogliono avere in casa.

Gabrielle ha capito di amare ancora Carlos e per questo decide di fuggire dal marito Victor, il neo sindaco della città, il quale tra l’altro non la ama veramente, ma complice il padre cerca di non rompere il matrimonio per non rimetterci in immagine. Ad un certo punto Gaby pensa pure di aver ucciso il marito e con l’aiuto di Carlos cerca di risolvere la questione. Il marito non è morto, ma è venuto a conoscenza, causa gelosia di Edie, che è ancora innamorata di Solis, del rapporto extraconiugale fra sua moglie e l’ex marito della stessa.

Edie, pur di riuscire a sposare Carlos, lo minaccia promettendo di rivelare alla polizia dei suoi conti segreti, poi rendendosi conto di non poter più far niente per fermarlo dal rimettersi con la ex moglie, decide di chiedergli una parte del denaro (lei ha il codice segreto per sbloccare i conti), ma nel tornado vola via.

Avete capito bene: il tornado. E’ con i risultati della sua furia devastatrice, che provoca la morte di Ida e Victor (al cui funerale Gabrielle viene minacciata dal suocero), spazza via ogni cosa e distrugge quasi tutta la città di Wisteria Lane (con la difficile convivenza tra Susan e Bree che si trasferisce da lei come ospite, in attesa che vengano ultimati i lavori di ricostruzione) che si conclude la decima puntata della serie.

E’ da questo punto, due settimane dopo il tornado, che riprenderà stasera a distanza di quattro mesi le storie delle casalinghe disperate più famose al mondo.

Commenti (2)

  1. Son curiosa di scoprire qualche segreto a Wisteria Lane…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>