I hate my 30’s: nuova serie su Mtv

di Enzo Mauri 2

La vita inizia a 30 anni! E’ il tipico adagio che ci accompagna ogni volta che il nostro iter esistenziale ci conduce mestamente a ridosso del traguardo di un nuovo decennio, capiterà ancora al giro di boa dei quaranta, per diventare poi un’eco lontana quando il bilancio della nostra vita si farà consistente.

Intanto però i dieci protagonisti di I Hate My 30’s, si trovano di fronte al dilemma di come superare indenni questa fase così importante della loro vita, avvertita dalla maggior parte della gioventù come un momento di svolta in cui mettere da parte i propri sogni, per poi lanciare uno sguardo al futuro con gli occhi della concretezza. La svolta dei 30, si trasforma in un trauma, perchè ci si rende conto d’essere cresciuti e soprattutto, difficile a credersi detto da un trentenne, invecchiati, sebbene ci sembra un termine esagerato e abusato da chi comunque ha ancora buona parte della propria vita davanti.

La divertente serie tv ha preso il via la scorsa domenica alle 23.30 su Mtv, per poi tornare in replica il lunedì alle 22.30. Si tratta di otto episodi da 30 minuti ciascuno trasmessi tra luglio e settembre dello scorso anno dal canale musicale americano VH1. I Hate My 30’s (Odio i miei 30 anni), racconta le vicende di dieci impiegati della stessa azienda, tutti attorno ai 30 anni appunto, impegnati in questa delicata fase della loro vita a esorcizzare le paure e a non chiudere comunque la porta all’adolescente che risiede in ognuno di loro.


Come spesso accade sono le donne a risentire di più del passaggio al nuovo decennio, una di queste è Carol (Megahn Perry) , protagonista della prima puntata. Talmente presa dalla propria carriera e terrorizzata dalla comparsa dei primi capelli bianchi, Carol non ha alcuna intenzione di cedere alle avance del collega Chad (David Fickas), al punto da prendersela quando il suo corteggiatore gli regala in occasione del compleanno degli orecchini di diamanti. In cuor suo la ragazza però desidererebbe tanto avere un compagno e non le rimane che confessarlo per telefono a una delle poche amiche che ha: la nonna.

Autentico mentore di ogni puntata è il Dr Rod (Ric Barbera), intento di volta in volta a farci conoscere i dilemmi esistenziali dei protagonisti dispensando loro preziose pillole di saggezza, il personaggio è proprietario di un singolare negozio dove di fatto si fondono diverse attività: dalla caffetteria alla gioielleria passando per la pizzeria-farmacia.

Gli altri protagonisti sono Vicki (Rachael Lawrence) centralinista dell’ufficio, eternamente in ritardo, canta in una band e la sua giovane età le consente di infischiarsene delle paure che affliggono i colleghi, con lei lavorano Mandy (Jill Richie) la bellona del gruppo, insopportabile nelle sue arie da prima della classe e senza scrupoli nell’approfittarsi della cortesia di Kyle (Liam Kyle Sullivan), fattorino dell’ufficio, suo spasimante.

Fra gli altri protagonisti c’è Corey (Brice Beckam) il boss della situazione, che non fa altro che menzionare la moglie Lori da cui ha di recente divorziato, Bruce (James C. Mathis III) esperto di computer e ossessionato dalla forma fisica, Travis (Mark Kelly) dai modi rudi e violenti causati dal difficile rapporto con il figlio Bickle e Katie (Michele Specht) compagna di stanza di Kyle, amante dell’amicizia e molto espansiva.

Al termine di ogni puntata arriva lo spazio Safety Place with CL Fox, dove CL Fox (Crazy Lyca Fox) non è altro che un personaggio animato, una volpe, il cui compito è dare consigli sugli atteggiamenti giusti da adottare nelle situazioni proposte dall’episodio appena andato in onda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>