Intelligence, riassunto prima puntata

di Redazione 3

Nella prima puntata della nuova serie tv di Canale 5 Intelligence, facciamo la conoscenza con il protagonista Marco Tancredi (Raoul Bova), ex militare ormai ritirato, e con sua moglie Lidia Valenti (Irene Ferri), che gli annuncia di essere incinta. Ma Lidia e Marco sono spiati, la donna riceve una chiamata da chi la sta spiando e corre fuori in un supermercato: Marco si accorge che la ragazza ha lasciato il portafoglio a casa e la insegue. Nel supermercato è in atto una rapina, Lidia viene presa in ostaggio ma a causa della reazione inaspettata della guardia del supermercato viene colpita da un proiettile e muore.

Marco è distrutto dal dolore al funerale, mentre in casa qualcuno la sta setacciando per trovare un palmare appartenuto alla donna: Marco vede il denaro a terra, capisce che non si tratta di ladri interessati ad arricchirsi, ma alla ricerca di qualcosa di preciso. Marco nei giorni seguenti, mettendo a posto casa, trova una chiave di una macchina, che Lidia teneva nascosta nel parcheggio di un supermercato intestata ad un tale Davide Borghi.

Marco e la sua amica Giada (Ana Caterina Morariu) entrano nell’abitazione della quale lui ha trovato le chiavi in auto: qui Marco trova armi ed un vero arsenale militare, e trova anche decine di passaporti intestate a persone diverse ma tutte facenti riferimento a Lidia. Marco capisce che si trattava di una copertura, tutta quella roba era di Lidia: nella confusione viene rinvenuto anche il palmare, a quel punto due uomini entrano in scena, seguendo Marco e Giada che tentano la fuga.

Ma per evitare una mamma con la carrozzina, Marco va fuori strada e la macchina si gira e rigira su se stessa: per fortuna Marco e Giada sono salvi, ma ben presto vengono raggiunti dalla squadra che li continua a seguire, Marco si accorge della cimice che aveva nei pantaloni e la getta, facendo perdere le sue tracce. La squadra di Intelligence controlla l’appartamento segreto di Lidia, cercando di capire come mai la donna avesse una base segreta.

Marco cerca aiuto da Alberto, suo amico ai tempi della guerra, unica persona in grado di saper decifrare il palmare di Lidia: Alberto scopre che Lidia il 12 febbraio dello scorso anno si è recata a Praga per indagare sull’assassinio di un terrorista e che il palmare le è stato dato da una multinazionale, la Demicapital. Ma c’è qualcosa di strano sotto e Marco vuole scoprire quanto più possibile. Si reca alla sede della Demicapital ma viene bloccato dalle guardie all’ingresso. Prima di uscire vede però il suo ex capitano di missione, Carlo (Massimo Venturiello), mentre mostra dei documenti all’interno della Demicapital.

Marco va a trovare Carlo per chiedere spiegazioni, Lidia era un’agente segreta del dipartimento anti terrorismo, impegnata a scoprire segreti industriali, e mandata da Carlo per aiutare l’amico Marco: tra i due era però nata una storia d’amore. Mentre Marco si trova ancora lì, riceve una chiamata dal telefono di Giada: è Andrea Santoro, la ragazza è stata presa in ostaggio, ed in cambio della sua vita vogliono il palmare. L’intelligence adesso deve scoprire a cosa stava lavorando Lidia e soprattutto deve fermare Marco da possibili guai che potrebbe combinare o porre in essere.

L’amico di Marco, Alberto, viene ucciso da un sicario mandato dal gruppo interessato al palmare: ma fortunatamente il suo pc ha fatto in tempo a copiare tutti i dati prima di essere spento. Marco si reca nel luogo indicato per lo scambio ma al termine di una colluttazione Marco riesce a recuperare il palmare e ad uccidere Andrea Santoro.

La vicenda inizia a farsi pericolosa, Marco viene raggiunto dai servizi segreti, tra i due c’è una colluttazione al termine della quale Marco scappa e sottrae un portatile: all’interno scopre che vi sono le conversazioni tra Marco e Lidia rubate attraverso una cimice nascosta, Lidia è chiaro che sapeva chi era il suo assassino. A casa di Alberto, Marco stampa il contenuto del palmare, una fotografia dell’agente Massimo Carlisi (Dino Abbrescia). Marco chiama Carlo e vuole sapere chi è questo Massimo Carlisi, ma Carlo non vuole dire nulla di più.

Marco scova Massimo in un ristorante e lo picchia a sangue proprio mentre quest’ultimo stava per concludere un affare importante: interviene la squadra di Intelligence con Giada, anche lei agente. Massimo viene arrestato e portato in un luogo segreto, ma Marco non sa più di chi fidarsi dato che anche Giada si è rivelata essere un’agente della squadra. Massimo intanto fugge dalla sua cella di massima sicurezza e si reca a casa di Marco: vuole chiarire, gli rivela che Lidia si stava occupando di un caso molto grosso ma che purtroppo per realizzare il suo piano è stato incastrato lui.

Massimo vuole convincere Marco ad entrare nella squadra di Carlo, per poter vedere dall’interno cosa accade e per poter vendicare Lidia: la candidatura di Marco viene accettata, fa parte della squadra. Ma dovrà proteggere il palmare di Lidia a tutti i costi, ancora in troppi sono interessati al suo contenuto. Marco entra all’Intelligence e conosce il resto del team, Antonio Mosca (Salvatore lazzaro) , Sergio (Stefano Fresi)  e Michela Donà (Sandra Fanzo), ma fin da subito i rapporti sono tesi. A casa Marco riceve un cd per posta, inviato da Lidia prima di morire, nel quale chiede a Marco di continuare il suo lavoro.

Per scopire cosa accadrà a Marco ed al resto della squadra, non ci resta che aspettare Lunedì prossimo, sempre su Canale 5 in prima serata ore 21.10.

Commenti (3)

  1. ciao… e stata una bellisisima puntata… tanti monenti di suspanse che facevano rmanere con il fiato sospeso… nn aspetto l’ora della prossima puntata…baci forza Raul Bova sei mitico!!!
    ps. posso sapere chi è la talpa????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>