Fuoriclasse, riassunto terza puntata

di Monia Gelfo 1

Ieri sera è andata in onda la terza puntata di Fuoriclasse. Ida Passamaglia (Luciana Littizzetto) si rende conto della presenza in casa Riccardo Tramola (Neri Marcorè). Il marito le spiega di essere tornato per le vacanze di Natale per stare insieme al figlio Michele (Lorenzo Vavassori). Ida non è per nulla contenta del suo ritorno. Aldo Tiburzio (Marco Cassini) ha dei seri problemi a livello personale che minano la sua serenità. Questi problemi hanno a che fare con un’ingente somma di denaro che gli è stata rubata. Silvia Murialdi (Camilla Semino Favro)  nonostante stia con Tiburzio, viene corteggiata anche da Marco Soratte (Angelo Donato), da cui riceve in dono un diadema.

Tiburzio sta cosi male che decide di interrompere la sua relazione con Silvia. E’ tempo di pagelline e gli studenti sono messi a dura prova attraverso una serie di interrogazioni. Marcella Zara (Germana Pasquero) informa la collega Passamaglia dei pessimi voti del figlio. Quest’ultima la liquida consigliandole di parlarne direttamente con suo padre. Nadia Mittolò (Fabrizia Sacchi) informa l’amica Ida che ha una relazione con Giulio Polillo (Las Roca Ray) e si offre volontaria per dare lezioni a Michele qualora ne abbia bisogno.

Tiburzio, in debito con i suoi spacciatori, viene duramente picchiato da loro dopo aver rifiutato di spacciare altra roba. Interviene per aiutarlo Sergio Zanotto (Stefano Annoni), che però viene steso da un pugno. In precedenza, Tiburzio si era confidato con la professoressa Passamaglia del suo problema, ma non ha voluto specificarle di cosa si tratta. Ne parla apertamente Sergio con la professoressa, ma dopo il suo invito a chiamare la polizia, l’alunno si pente di essersi confidato e va via. Selvaggia Petrocelli (Daniela Marra) riceve delle avances dal Filippo Gunardo (Roberto Citran), professore di scienze. All’inizio sembra accettare l’interesse del suo professore, ma dopo fugge in lacrime. Il diadema di Silvia è scomparso. La studentessa è disperata. In realtà, l’autore del furto è Emilio Frasca (Nicola Sorrenti).

Tiburzio viene aiutato dal prof. Vivaldi e dalla professoressa Passamaglia. Si riescono ad arrestare i due spacciatori che perseguitano l’alunno. Enzo Vivaldi (Fausto Sciarappa) apprende da Ida che il Ministero degli Esteri ha accettato la sua candidatura. Selvaggia si sta isolando dai suoi compagni. Sergio Zanotto affronta apertamente la sua compagna, dispiacendosi per il suo allontanamento. Le confessa, inoltre,  di essersi innamorato di lei. Selvaggia è senza parole e non sa se credere a quanto lui le dice.

Il professore di scienze Gunardo continua ad insistere per far cadere Selvaggia tra le sue braccia, ma non ci riesce. Il professor Vivaldi inizia a sospettare qualcosa. Ida Passamaglia fa di tutto per far lasciare la cattedra al professore Gunardo, dopo le lamentele fatte dagli alunni sul suo minaccioso modo di interrogare. La professoressa Mittolò inizia a dare lezioni a Michele. Selvaggia decide di stare insieme a Sergio.

Nadia assiste involontariamente al bacio tra Giulio e la madre di una sua alunna. La professoressa fugge via e Giulio cerca di raggiungerla per spiegarle come sono andate realmente le cose, e cioè che è stata proprio la madre di quest’alunna a baciarlo. Ida viene a conoscenza dal professore Vivaldi che probabilmente Selvaggia ha ricevuto delle avances dal professor Gunardo. Durante la riunione di classe si ha un confronto-scontro tra i professori. Gunardo è molto agguerrito e non fa altro che offendere i professori. Ida Passamaglia lo minaccia di dire tutto sul suo ambiguo atteggiamento nei confronti di Selvaggia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>