I Delitti del cuoco riassunto quinta puntata

di Redazione 1

Nella quinta puntata de I delitti del cuoco, nell’episodio intitolato Chi ha ammazzato lo chef? , Carlo Banci (Bud Spencer) partecipa ad una sfida culinaria, la Porchetta d’oro, contro Michele Bassani, suo storico rivale che tuttavia nasconde un segreto: qualcuno ha rinchiuso nella sua cella frigorifera il cadavere del suo aiutante. Alla fine la sfida è vita da entrambi a pari merito: la sera però Carlo, mentre si prepara un bicchiere di latte, scopre il cadavere di Bassani sul pavimento della cucina. Intanto il commissario Francesco Fattoni (Enrico Silvestrin) e Elsie (Sascha Zacharias) hanno una relazione clandestina e si baciano appassionatamente: sul più bello vengono però distratti da Carlo che annuncia di aver rinvenuto il cadavere, che sembra essere stato avvelenato.

Carlo e Francesco sospettano di un altro cuoco che alloggia nello stesso hotel il quale, interrogato, rivela che il collaboratore di Bassani, tal Luca Trito, era arrabbiato con questi perché gli aveva sottratto un prezioso libro di cucina: Trito dunque aveva il movente per uccidere Bassani. Francesco cerca di ritracciare Luca Trito ma l’unica cosa che trova è una registrazione dove si sente chiaramente Bassani colpire Luca Trito. Ora che anche l’unico sospettato è fuori gioco, chi è il colpevole? Lidia Castagna (Monica Scattin), esperta di veleni, analizza il caso e arriva alla conclusione che il Bassani è stato avvelenato con un siero estratto dal pesce palla, la tetradossina, ed usato nella cucina giapponese. Tra i partecipanti alla gara vi era in effetti una cuoca giapponese ma si dichiara estranea alla vicenda.

Grazie ad Antonio, che nella spazzatura ha trovato un pezzo della fialetta contenente la tetradossina ed un elenco di cuochi che sa cucinare il pesce palla, Francesco risolve il caso: è Patrizia DeSio l’assassina, diabetica ed inserita nella lista dei cuochi, che confessa messa alle strette di aver ucciso Bassani. I due un tempo avevano avuto una relazione e la donna, rimasta incinta, è stata abbandonata: la rabbia è il movente dell’assassino. All’improvviso, mentre Francesco e Elsie festeggiano per la conclusione della indagini, baciandosi con passione davanti agli sguardi attoniti di Carlo e degli altri, arriva Serenalla la fidanzata di Francesco, che non crede ai suoi occhi davanti all’evidente tradimento.

Nel secondo episodio intitolato Una morte Dannunziana, si tiene un ricevimento in una villa in onore di una contessa: Carlo ed il suo staff cucinano per tutti. All’improvviso però la contessa viene trovata morta, caduta dalla balconata: nessuno sembra aver notato nulla di sospetto, ma il diadema della contessa non si trova più, l’assassino deve averla derubata. Francesco manda Zonin, suo collaboratore, dagli antiquari di Ischia alla ricerca del diadema ma la soluzione è molto più semplice: in cucina Francesco trova il diadema dentro la borsa di Elsie. La ragazza è sconvolta ma dichiara di non aver nulla da nascondere, il commissario però è dubbioso e decide di interrogarla.

Carlo interroga Rosa, la cameriera della contessa, che confessa di aver dei debiti di gioco mentre il diadema è stato rubato dal suo fidanzato polacco Ivan: ma il gioiello è stato sottratto dopo che la contessa era già stata uccisa. Rosa confessa altresì di essere a conoscenza di un testamento che la contessa ha lasciato e del quale i parenti conoscevano bene. Ma sulla scena del delitto tale testamento non c’è. Tra Francesco ed Elsie c’è aria di rottura, la ragazza è arrabbiata perché Francesco non le ha creduto fin da subito: alla villa Rosa trova il testamento della contessa. Francesco interroga i parenti della contessa: la nipote Camilla, unica erede, è piena di debiti ma non era a conoscenza del testamento né si aspettava alcuna somma di denaro dalla nonna. Elsie si ricorda di un diario tenuto dalla contessa e del quale parlava il notaio la sera della festa.

Francesco scopre della relazione tra la nipote della contessa ed il notaio, ma Camilla non aveva interesse nell’uccidere la nonna, perché da li a breve avrebbe pubblicato un libro sulla sua vita grazie al diario, che sembra misteriosamente scomparso. Alla villa Elsie trova il diario nascosto nel parco, leggendolo scoprono che la sorella della contessa era stata l’amante di D’Annunzio, il sommo poeta. La sorella interrogata confessa che la contessa era gelosa di lei, voleva primeggiare sempre e comunque e non voleva lasciare nulla alla nipote Camilla: per tale motivo è stata uccisa. Un altro caso brillantemente risolto! Serenella affronta Elsie, le dice che Francesco non è l’uomo per lei, loro due si stavano per sposare: per saper come andrà a finire tra Francesco ed Elsie, l’appuntamento è per domenica prossima, in prima serata su Canale 5 ore 21.30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>