24, Weeds, Senza Traccia, Al Pacino, Terminator, Chuck: novità

di Enrico Nanni Commenta

al-pacino

Oggi si inzia col botto, come si dice. Il nome è quello di Al Pacino. Cosa? Siamo forse su IlCinemaniaco? No, siete nel posto in cui credete di essere. Il fatto è che si sta parlando di un film tv. Si tratta di un progetto HBO, in cui il grandissimo attore interpreterà il ruolo del protagonista, quello del Dr. Jack Kevorkian, meglio conosciuto come il Dr Morte. Il film, una produzione HBO, dovrebbe essere intitolato You Don’t Know Jack. Come avete arguito, si tratta di una biopic.

Nel frammentre, la cancellazione di Terminator: The Sarah Connor Chronicles, ha scatenato l’ira funesta dei fan, che hanno pubblicamente espresso sulla scelta di Fox. A dare una visione forse più obiettiva della faccenda però è lo stesso Josh Friedman, che sottolinea come la Fox non abbia fatto niente di inconsueto, e anzi abbia creduto nella serie fino all’ultimo.

I nomi di Melinda e Scott Tamkin non sarbbero direttamente legati a quelli di una serie, se solo in una puntata da CSI: Las Vegas la trama non avesse coinvolto in modo troppo diretto la loro vicenda personale e i loro nomi. Per questo adesso la coppia del Sud della California ha fatto causa alla sceneggiatrice e produttrice Sarah Goldfinger .

Sane, vecchie casting news (ne sentivate la mancanza, vero?) per 24: nella prossima stagione vedremo anche Jennifer Westfeldt e John Boyd; le riprese della nuova stagione iniziano proprio in questi giorni.

L’attrice interpreta Meredith Reed, ambiziosa giornalista, mentre Boyd avrà un ruolo nel cast fisso, nei panni di Jonah Schwartz, esperto dell’Unità Anti Terrorismo. Accompagnata dallo slogan “Yes we cannabis”, torna la mamma spacciatrice più famosa del mondo. Weeds sarà di nuovo fra noi con ospiti del calibro di Alanis Morrissette e Jennifer Jason Leigh.

Per molte persone Chuck si merita un’intera stagione, non solo 13 episodi. Qualche possibilità? Beh, pare di si. Ben Silverman, presidente di NBC, parla altri tredici episodi eventualmente in arrivo per metà stagione, tutto dipende da come andranno le cose per la prima parte della programmazione.

La cancellazione di Senza traccia che tanto sdegno ha suscitato nei fan, purtroppo è legata a esigenze di mercato assolutamente idiosinratiche, al ciclo di vita annuale stesso dei network televisivi.

Rispondi