Mtv Music: il jukebox online

di Redazione Commenta

Guardare, non toccare, è la filosofia sempre più diffusa tra i siti di videosharing a cui si ispira il nuovo nato in casa Mtv, dal titolo Music (I want my tv), che include l’intera library di successi (si parla di almeno 20mila e più video) passati per la nota tv musicale in quasi 30 anni di vita.

Proposto in versione beta (quindi in fase sperimentale), Mtv Music si offre all’internauta come un vero e proprio jukebox, dove è possibile scegliere dai classici ai successi più recenti. Inserendo semplicemente il titolo del brano o dell’artista o seguendo l’ordine alfabetico riportato sulla home page, si ha a disposizione una web tv musicale in grado di sfornare i video più belli finora realizzati fra cui l’immancabile Thriller, di Michael Jackson.

Come accade con You Tube, che di recente però ha limitato di molto la possibilità sulle clip di recente pubblicazione, Mtv Music consente di condividere i propri contenuti con le altre piattaforme web fra cui la rampante Facebook o un blog personale, non permettendo però il download, caratteristica che se da un lato tende a tutelare i diritti d’autore dall’altro potrebbe costituire un limite a tutto vantaggio dell’agguerrita concorrenza di cui il nuovo prodotto vorrebbe essere una valida alternativa.

Esteticamente Mtv Music si presenta molto bene con la sua grafica di ultima generazione e le varie opzioni offerte all’utente affinché possa consultare nella maniera migliore e più rapida l’archivio a disposizione, impresa improba considerata l’enorme quantità di materiale offerto. Una volta scelto il video preferito lo si può apprezzare appieno grazie alla modalità full screen, commentarlo dare un voto e anche avere info sul video stesso sebbene da questo punto di vista il sito è ancora abbastanza carente, può anche capitare che il filmato non sia disponibile per gli utenti fuori dai confini Usa.

Non manca la classificazione per generi e in Most Viwed e Top Rated, mentre gli utenti possono permettersi anche un loro angolino sulla home page con tanto di avatar e user riportati, come dire che se i filmati sono protagonisti, coloro che li seguono non sono da meno. Personalmente abbiamo goduto nel rivedere i video del periodo ’80, quello che amiamo di più , fra cui l’indimenticabile Never gonna give you up di Rick Astley, tornato di recente al successo grazie al pubblico del web, o Physical di Olivia Newton John, assurta in quel periodo al ruolo di paladina dell’aerobica.

Da notare la totale mancanza di pubblicità, ma chissà per quanto sarà ancora così e purtroppo l’assenza di video italiani, giustificata dal fatto che Mtv Music nasce per il momento per un pubblico d’oltre oceano. Buona visione e buon ascolto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>