Miss Italia channel: la tv della bellezza

di Redazione Commenta

Questa settimana ci occupiamo di Miss Italia Channel, una web tv con cui gli amanti della femminilità non mancheranno di rifarsi gli occhi. Grazie a un rapido streaming e l’ home page elegante ma essenziale il canale, che durante la celebre kermesse manda in onda contributi inediti e interviste alle protagoniste del concorso, ci informa su tutto quanto accade attorno al mondo di Miss Italia, in particolare della neo eletta Miriam Leone ma non solo. In primo piano il calendario di Miss Italia promosso dalla patron Patrizia Mirigliani e realizzato da Tiziana Luxardo.

Miss Italia 2009 festeggia 70 anni di vita essendo iniziata nel 1939 con il titolo di Cinquemila per un sorriso. Creata da Dino Villani, condotta per quasi mezzo secolo da Enzo Mirigliani, poi ereditata da dieci anni dalla figlia Patrizia, rispecchia sessantanove anni di vita e di storia del costume del nostro Paese. Una vera e propria tappa fissa che vede all’inizio di ogni anno 25 mila iscrizioni, mille selezioni da febbraio a agosto, dai piccoli borghi alle piazze delle grandi città.

Poi, le quattro serate di Raiuno, non prive di polemiche come nella penultima edizione condotta dalla coppia Mike Bongiorno- Loretta Goggi, che ha fatto molto discutere per una serie di incomprensioni, a cominciare dal ritardato ingresso di lei nella prima puntata, oltre alle decisione dello stilista Guillermo Mariotto presente in giuria di far mostrare alle ragazze anche il lato b. Perentoria la presa di posizione di Patrizia Mirigliani :”Non siamo bacchettoni ma ci siamo guadagnati in tanti anni il rispetto delle ragazze, delle loro famiglie e del pubblico, e non intendiamo perderlo oggi. E’ chiaro che le miss concorrono esibendo il fisico, ma non vogliono inquadrature di dettagli, cosa che del resto Raiuno non ha mai fatto“. Miss Italia 2008, condotta da Carlo Conti è tornata ad un clima di serenità, sebbene da più parti si faccia presente come il programma spesso risulti lento e noioso.

La web tv, è uno specchio della manifestazione, propone le ultime notizie e grazie all’elegante menù è possibile decidere di vedere il backstage delle varie fasi di realizzazione del programma. Unica pecca, non si fa alcun riferimento alle edizioni precedenti e alla storia di questa ormai storica manifestazione, non ci sembra poco: perchè focalizzarsi solo sull’ultima edizione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>