Recorder – Providence

di Benedetta Guerra Commenta

Oggi per la rubrica Recorder parleremo di una serie tv che ha reso noto il volto di, Melina Kanakaredes, la protagonista femminile di CSI NY. La serie in questione, andata in onda dal 1999 al 2002 è Providence.

La serie tv è composta da 5 stagioni (per un totale di 96 episodi), realizzata da John Masius, prodotta dalla John Masius Production NBC Studios, è stata creata da Herbert Reinecker.

Sidney Hansen detta Syd (Melina Kanakeredes) è un medico bravissimo che si è specializzato in chirurgia estetica e vive nella città degli angeli, Los Angeles. Al ritorno alla cittadina di nascita, Providence, in occasione del matrimonio della sorella Joanie (Paula Cale), accade un fatto che segnerà lei e la sua famiglia per sempre: la madre Lynda (Concetta Tomei) muore d’infarto poco prima del matrimonio, lasciando la famiglia in uno stato penoso.

Syd decide così di tornare a Providence, accanto al padre, Jim (Mike Farrel) un veterinario che ama e sta più a suo agio con gli animali che con gli esseri umani. Robbie (Seth Peterson) è il fratello, un ragazzo un po’ strano, ma dal cuore d’oro e alla continua ricerca di un proprio posto nella società.

Syd trova posto come medico in un ambulatorio dove vengono accolti i malati che non hanno l’assicurazione, un mondo molto lontano da quello in cui lavorava a Los Angeles, fatto di interventi a star di Hollywood e persone ricche. Oltre a tutti i vari problemi che deve affrontare a casa con la famiglia, Syd ha anche delle visioni: vede la madre, ci parla e la donna le dà anche dei consigli su come vivere la sua vita.

Diciamoci la verità, la dottoressa Hansen non si è trasferita solamente per la famiglia, ma anche perché a Los Angeles aveva rotto con il ragazzo con cui stava e perché stufa di essere comandata a bacchetta da ragazzine che volevano fare del loro corpo una statua da ammirare.

Durante tutte le serie succedono cose particolari: il padre si innamora di una donna e affronta un ictus e la relativa riabilitazione; il fratello si mette con la segretaria dello studio del padre; la sorella apre un negozio dove gli animali possono mangiare con i loro padroni e si trova di fronte all’altare altre due volte e poi scappa; Syd allaccia delle relazioni amorose.

Il personaggio di Syd è intenso, una donna che cerca sempre di fare la cosa giusta, che cerca di aiutare tutti tranne se stessa, che vive di solo lavoro per paura di mare di nuovo qualcuno ed essere lasciata. Alla fine la bella dottoressa s’innamora del procuratore Owen Frank (George Newber), lo sposa e lo segue a Chicago.

Nel 2000 la serie ha vinto 4 premi, un Tv Guide Award a Melina Kanakaredes, un Emmy Award per i migliori costumi, un People ‘s Choice Award come miglior serie drammatica e il Genesis Award nel 2002 come miglior serie familiare .

Questa serie mi è rimasta impressa per il modo in cui i personaggi affrontavano la vita, tutti in maniera diversa, poiché tutti avevano un carattere particolare e ben delineato, non solo drammaticità, ma anche comicità, romanticismo e colpi di scena.

Consiglio il telefilm a tutti coloro che adorano le serie familiari, a chi piacciono le serie tra il drammatico e la commedia e a chi ha una grande ammirazione per l’attrice Melina Kanakaredes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>