Recorder – Manimal

di Redazione 1

Oggi per la rubrica Recorder, ripercorreremo insieme le abili gesta di Jonathan Chase, l’uomo animale, nella serie televisiva Manimal.

La serie di fantascienza è stata creata nel 1983 da Glen A Larson, ed composta da un’unica stagione ed 8 episodi, sospesa prematuramente per problemi economici ed a causa dello scarso interesse del pubblico americano (differentemente invece dal pubblico europeo, chee sembrava apprezzare la serie).

Di cosa parla la serie? Detto fatto, parla del dottore Jonathan Chase (Simon MacCorkindale), che dopo un viaggio in Africa scopre di avre il potere di trasformarsi in qualsiasi animale voglia essere, una marchiatura genetica avuta dal padre e che lui deciderà di utilizzare in soccorso della polizia, per rendere la vita nelle strade più tranquilla.

A conoscere questo segreto sono la sua cara amica Brooke Mackenzie (Melody Anderson) ed il suo compagno di vietnam Ty Earl (Michael D. Roberts). La scena più bella in ogni puntata è quella in cui Jonathan si trasforma, momento in cui il battito aumenta, il respiro diventa più forte, in cui si vede la metamorfosi del personaggio, un vero spettacolo se si pensa che la serie è degli inizi degli anni ottanta.

Le musiche del telefilm sono di Alan Sylvestri e la sigla di Paul Chihara, mentre la Casa di produzione e la Glen Larson Production. Nella serie tv NightMan,sempre di Glen A. Larson, c’è stato un episodio intitolato Manimal, in cui Simon cerca di aiutare la figlia, che scoprirà poi di avere gli stessi poteri del paparino.

Non siamo in molti a ricordarci di Manimal, ma quelli che la ricordano non possono fare a meno di chiedersi: come sarebbe finita la storia tra lui e Brooke? Si sarebbe scoperto qualche cosa in più sui suoi poteri? Purtroppo lo scopriremo mai.

Consiglio la serie a chi adora l’avventura, l’investigazione e a chi piace la fantascienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>