Recorder – 21 – Le avventure del giovane Indiana Jones

di Diego Odello 2

In seguito al grande successo ottenuto con la trilogia di Indiana Jones, George Lucas pensa di creare una serie televisiva che racconti le avventure giovanili dell’archeologo più famoso del mondo. Per questo motivo, nel 1992, realizza il prequel della saga vincitrice di 10 Emmy: Le avventure del giovane Indiana Jones.

La serie di tre stagioni, 44 episodi totali, di cui pare non tutti trasmessi in Italia, narra le vicende compiute in giovane età da Indiana Jones (interpretato da Corey Carrier nelle storie fino a 10 anni e da Sean Patrick Flanery da adolescente sedicenne), il figlio del professore universitario di Princeton Henry Jones (Lloyd Owen), raccontate per bocca dello stesso avventuriero, all’età di novantatre anni.

Nei suoi viaggi, anche nel ruolo di foto reporter, Indy ripercorre la prima parte del novecento incontrando personaggi importanti (Pablo Picasso, T.E. Lawrence, Teddy Roosevelt, Sigmund Freud, Pancho Villa, Ernest Hemingway, George Gershwin, Mata Hari, la principessa Sofia d’Austria) e vivendo in prima persona avvenimenti storici di primo piano (il Trattato di Versailles).


Che cosa ricordare della serie, trasmessa da Rai 1 dal 1992 e replicata nel 2001 da La 7, già trasmessa negli States prima sulla ABC (1992-93), poi su FOX Family Channel (1994-1996)? I validi personaggi di contorno quali la tutrice di Indy, Miss Helen Seymour (Margaret Tyzack) e Anna Jones (Ruth de Sosa); le guest star che hanno partecipato alla serie tra le quali, Elizabeth Hurley, Christopher Lee, Vanessa Redgrave, Catherine ZetaJones, Anne Heche e Max von Sydow, senza dimenticare il grande Harrison Ford nel ruolo di Indiana Jones (quello che tutti noi riconosciamo come tale); i grandi registi che hanno diretto le puntate come: Joe Johnston (Jumanji, Jurassic Park III, Hidalgo) e Mike Newell (Quattro matrimoni e un funerale, Donnie Brasco); la freschezza e l’ironia della narrazione che appartiene alla saga di Indiana Jones; l’intento pedagogico della serie, che attraverso un personaggio tanto amato cerca di raccontare, in maniera romanzata, la storia del secolo scorso; le molteplici e differenti ambientazioni e nazioni descritte quali l’Inghilterra, l’Egitto, la Grecia, la Thailandia, la Russia, il Kenya, la Francia, il Marocco, l’Irlanda, la Cina.

Concludendo: dalla serie è stata tratta una collana di film (11) denominata Indiana Jones: La storia Completa. Consiglio vivamente a tutti i fans di Indiana Jones di appropriarsene il prima possibile, visto l’imminente uscita di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.

Commenti (2)

  1. Era carina come serie, peccato in Italia sia stata bloccata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>