Ciao Darwin, che potrebbe avere una settima edizione, sbarca in Cina!

di Redazione Commenta

Foto: AP/LaPresse

Potrebbe esserci una settima stagione di Ciao Darwin. A rivelarlo è Paolo Bonolis a Tv Sorrisi e canzoni:

Immagino che Mediaset me lo chiederà. D’altra parte un programma che raggiunge il 32 per cento di share alla sesta edizione, è da record.

Intanto il format ideato da Paolo Bonolis e Stefano Magnaghi è stato venduto alla Liaoning Tv, una delle cinque reti più viste della Cina, che lo trasmetterà con il nome di Ni Hao Darwin. Dice il conduttore:

Riuscire a vendere qualcosa ai cinesi non è roba di tutti i giorni. Qualche differenza però c’è ed è sulla gestione del pudore, che lì è particolarmente forte. Ni Hao Darwin è più buono e meno sfacciato del nostro, anche se per la tv cinese risulta spregiudicato.

Stefano Magnaghi, ora consulente editoriale Mediaset, aggiunge:

Per noi quello cinese è un mercato immenso. Loro hanno una velocità pazzesca nel realizzare un progetto, ma hanno bisogno della nostra creatività. D’altra parte lì l’entertainment ha appena cinque anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>