La prova del cuoco a Canale 5, Il pranzo e servito a Raiuno, I raccomandati alla Daniele, polemiche su Sanremo 2009

di Redazione Commenta

Circolano clamorose voci che se fossero confermate cambierebbero la fisionomia di Raiuno e Canale 5: su Diva e Donna, Roberto Alessi rivela che Antonella Clerici si stia preparando a trasferirsi a Mediaset per condurre La prova del cuoco (di cui è proprietaria la Endemol, che per chi non lo sa, nella sua versione italiana è in mano a Mediaset), i cui diritti non sono stati rinnovati da parte della Rai. Motivazione? Antonella non ha gradito, che le Del Noce Angels si stiano accaparrando programmi o spazi suoi.

La risposta di Raiuno potrebbe essere quella di acquistare la nuova versione de Il pranzo è servito dalla signora Donato che ne detiene i diritti.

A proposito delle quattro grazie di Del Noce: Eleonora Daniele potrebbe ereditare il posto lasciato vacante da Carlo Conti alla conduzione de I raccomandati.

Capitolo Festival di Sanremo 2009: mentre la sezione Sanremofestival.59 ha già avuto più di 15000 contatti, Nick The Nightfly ha dichiarato che andrebbe a Sanremo per presentare una canzone impegnata sulla integrazione razziale e lo spazio di Lorena Bianchetti a Domenica In, che richiamava al Festival è stato stoppato da Bonolis, che non vuole inflazionare l’immagine della competizione canora, la decisione di invitare Maria De Filippi sul palco dell’Ariston nella serata finale non è piaciuta ad alcuni consiglieri di amministrazione della Rai. Carlo Rognoni ad esempio dice:

Invitare al Festival di Sanremo una delle protagoniste della tv concorrente del servizio pubblico a mio avviso è sbagliato, direi che è una caduta di stile, un piccolo inciampo per Bonolis rientrato. E’ ovvio che rimanre il rispetto per l’autonomia delle scelte dei conduttori e dei direttori di rete, ma per me è sbagliato.

Cappon risponde (fonte Adnkronos):

La De Filippi è una degli ospiti di Sanremo. Questo è il primo nome che è stato fatto. E’ Bonolis che fa il Festival e avrà anche altri ospiti che ancora non sono stati resi noti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>