La Vita In Diretta 5 novembre 2013: lite tra Alda Deusanio e Max Tresoldi, intervista a Anna Tatangelo

di Elide Messineo Commenta

Anche La Vita in diretta offre abbastanza materiale trash da far venire voglia di spegnere la televisione, come la clamorosa gaffe compiuta da Alda D’Eusanio mentre si parlava di Massimiliano “Max” Tresoldi, l’uomo che nel 2001 si è risvegliato dal coma dopo dieci anni.

La vita dell’uomo è stata raccontata in un servizio in cui si è parlato del caso rarissimo che rappresenta: dopo uno schianto automobilistico, Max era stato dato per spacciato ma è grazie alla forza della sua famiglia che è riuscito a farcela ed in realtà è stato sempre vigile per tutto il tempo. E’ stato portato a casa e la famiglia si è presa cura di lui, la mamma Lucrezia ha sempre creduto in lui, e durante la puntata si collegata da casa insieme al resto della famiglia. Ma il problema è che a La vita in diretta a un certo punto è intervenuta Alda D’Eusanio, la conduttrice finita in coma dopo un incidente stradale ha pensato di essere abbastanza ferrata in materia da poter dire la sua senza scrupoli:

Rivolgo un appello pubblico a mia madre: mamma, se dovesse accadermi quel che è accaduto a Max, non fare come sua mamma, quella non è vita. Dirò una cosa controproducente ma tornare in vita senza poter più essere libero, indipendente e soffrire, e avere quello sguardo vuoto… mi dispiace, no!

La D’Eusanio sostiene che “Quando Dio chiama, l’uomo deve andare“, ma Franco Di Mare si dissocia dalle parole della collega insieme a Paola Perego, Lucrezia replica sostenendo che suo figlio è sempre stato in vita e lei non ha fatto nulla per riportarlo in vita, lo ha solo aiutato durante il suo difficile percorso. La polemica è servita. L’Avvenire aggiorna sul fatto e spiega che la signora Lucrezia ha richiesto le scuse della Rai dopo l’intervento di Alda D’Eusanio:

Esigo le scuse del direttore di RaiUno, non per me ma per mio figlio. Cos’è diventata la Rai? Chi invita come esperti? A che titolo quella donna dice a mio figlio che la sua vita è indegna?

Ma passando ad un argomento più leggero, nella puntata di ieri de La Vita in Diretta la Perego ha intervistato Anna Tatangelo. Viene proposto un video di tutte le sue esibizioni sanremesi e dei suoi cambiamenti nel corso degli anni, parlando del suo amore per la musica, lei dichiara:

Nella musica io mi sono sempre divertita e devo dire che il palco è stato sempre un bel tramite per potermi sfogare. Poi nella vita quotidiana è normale che sono completamente l’opposto, anche perché se andassi a casa così come sono andata sul palco per “Bastardo” mio figlio direbbe “Oddio mamma!”.

Paola Perego elogia la cantante, spiegando che a casa è sempre acqua e sapone, che si occupa del figlio Andrea e cucina sempre, perché questa è un’altra sua grande passione. Con grande orgoglio la cantante di Ragazza di periferia parla del figlio Andrea, avuto da Gigi D’Alessio e lo definisce “figo”:

Io non metto mai foto di Andrea, se le metto è perché mi piace talmente tanto la foto e il dettaglio degli occhi di un bambino cambia la giornata! Quando ho scattato quella foto, aveva gli occhi che gli sorridevano!

Anna racconta che la nascita di Andrea le ha cambiato la vita e l’ha resa più matura e le ha fatto capire anche molti errori compiuti in passato. Ricordate il famoso “Gigi ti amo!” pronunciato a gran voce e per il quale è stata criticata e presa in giro? Se tornasse indietro, ammette, non lo rifarebbe e ancora oggi se ne vergogna, però allo stesso tempo sa che da quegli errori ha imparato molto. Si parla anche di Ballando con le stelle, Lady Tata si definisce “un pezzo di legno”, è molto autoironica ma aggiunge che con la forza di volontà si può imparare tutto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>