Pubblicità – 2 – Per Premium Gallery Dr. House e Uma Thurman

di Diego Odello 6

Oggi Pubblicità si occuperà della serie di spot che vede protagonisti due dei personaggi più amati del pubblico televisivo e cinematografico. Sto parlando di Dr. House (Hugh Laurie) e Uma Thurman, entrambi reclutati da Mediaset per lanciare il suo terzo gruppo di canali, dopo Premium Calcio e Premium Extra, Premium Gallery.

Con il riassetto dei canali pay per view di Mediaset Premium, in questi giorni impazzano su Italia1, Rete4 e Canale5, gli spot di Premium Gallery con i due attori che impersonano due pazienti molto poco pazienti.

Diamo uno sguardo una ad una alle cinque pubblicità e cerchiamo di trarre delle conclusioni.


Nella prima Hugh Laurie (doppiato come sempre da Sergio Di Stefano) si presenta al pubblico dietro ad una vetrina di una sala d’attesa. E’ nervoso ed impaziente, abbastanza impacciato e non sa cosa dire esattamente. La scritta recita: non siate pazienti. Il meglio sta per arrivare.

Nella seconda Dr.House firma il registro per accedere alla sala d’aspetto e duetta con la segretaria. Lui pensa di essere stato riconosciuto, ma lei in realtà gli chiede soltanto se ha parcheggiato in cortile. La scritta dice: mettetevi comodi. Il meglio sta per arrivare.

Nella terza Uma Thurman si agita nella sala d’attesa mentre aspetta. In sovraimpressione: un po’ di pazienza. Il meglio sta per arrivare.

Nella quarta di nuovo Hugh Laurie per strada, davanti alla vetrina della sala d’attesa che mente sull’età e ci dice:”Sono…quello giusto per voi”. La scrittta ci ricorda: non siate nervosi. Il meglio sta per arrivare.

Nell’ultima i due protagonisti si trovano fianco a fianco in sala d’attesa. Lui schiocca le dita nervosamente, lei fa la vaga e guarda il soffitto e per terra anche se sembra che con un occhio spii il suo compagno d’attesa. Nuovamente la sovraimpressione ci ricorda: un po’ di pazienza. Il meglio sta per arrivare.

Premesso che ho una particolare adorazione per Gregory House e per la Black Mamba di Kill Bill, penso che l’ingaggio dei due attori soprattutto di lei, sia sprecato: lui è come sempre simpatico (ma parte del merito è del suo doppiatore) e almeno la pagnotta se la guadagna, ma lei non fa nulla, sbuffa e basta. A questo punto potevano reciclare Pelé e Ibrahimovic dalle reclame sul calcio e magari avrebbero risparmiato qualcosa. Se hai la possibilità di dirigere la Thurman, non le fai fare due smorfie, per quelle puoi utilizzare il cast di Buona Domenica, ma le cuci una parte addosso!

Concludendo: dagli spot si capisce che il 19 gennaio arriva Premium Gallery, e che non dobbiamo avere fretta. E’ palese che si sia puntato tutto sui due testimonial e non sia stata data tanta importanza al soggetto (forse le uniche valide sono quelle di lui che parla davanti alla vetrina come se fosse esposto nella vetrina di un negozio), però mi chiedo se pensino che al telespettatore basti vedere due star nervose per apprezzare una pubblicità. Voi cosa ne pensate?

Pubblicità Premium Gallery

Commenti (6)

  1. Adoro Hugh Laurie,ma penso sia esagerato metterlo su una pubblicità del genere.Lui è bravissimo,ma non penso possa portar la gente a veder e ad avere Premium Gallery.Lei è un pesce,insieme son un pesce e l’impaziente sklerato House.
    Spendere dei soldi per una pubblicità, è davvero da cretini!

  2. Fortissimi questi spot. XD

    Hai fatto benissimo a citare il grande Sergio Di Stefano, l’unica vera voce di Hugh Laurie. 😉

  3. Io credo proprio che sia una bella bufala, perchè se fate attenzione noterete che i tre personaggi Hugh, Uma e Ibra.. non sono mai inquadrati insieme.
    e quando si incontrano per qualche secondo sono dei sosia accuratamneti girati di spalle e non si vede il viso ……occhio di lince

  4. Una vera schifezza fake o no i due signori e la signora della pubblicità i diritti li avranno voluti sicuramente, e poi sti stronzi ci aumentano l’abbonamento perchè è cresciuta l’iva e quando la calarono hanno diminuito il prezzo degli abbonamenti????
    Adesso fanno pagare 2 euro il giornalino, hanno aumentato l’abbonamento con la scusa dell HD ma a me non me ne fotto un piffero dell HD visto che ho un televisore a tubo catodico e non ho i soldi per comprare un ultra piatto per fare felici loro, Basta spremerci BASTAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Penso che daro disdetta! Io ho preso sky per vedere film e telefilm e da un anno fanno girare sempre gli stessi si sputtanano tutti i soldi per i diritti del calcio, di cui non me ne frega niente!

  5. @ Daniele:
    Non condivido il tuo linguaggio, ma comprendo benissimo che deriva dalla rabbia che provi per gente che utilizza ogni scusa per aumentare la spesa ai propri abbonati.
    Per il resto condivido molto di ciò che dici. Facci sapere la tua scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>