Calcio: sì alla Serie A per gli italiani all’estero, no a Liga e Bundesliga

di Redazione 2

Gli italiani all’estero, per l’esattezza mezzo milione di spettatori abbonati a Rai International, anche quest’anno, potranno tranquillamente gustarsi la Serie A di calcio. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’accordo tra la Rai e la MP & Silva, la società che detiene i diritti internazionali della Serie A, è stato raggiunto anche se manca ancora la firma.

Riccardo Silva, di MP & Silva, riguardo l’accordo, ha dichiarato:

Abbiamo fatto un piccolo sacrificio per venire incontro alla Rai e ai tifosi. Siamo orientati a salvaguardare la fruizione degli eventi nei territori esteri in cui sia forte la presenza di comunità italiana.

Rai International, di conseguenza, potrà continuare a trasmettere la trasmissione La giostra dei gol.

Per quanto riguardo l’Italia, invece, gli amanti del calcio estero, nella fattispecie del campionato spagnolo, la Liga, e di quello tedesco, la Bundesliga, rischiano di rimanere a bocca asciutta.

Per il campionato tedesco, Sky, infatti, non ha rinnovato il contratto mentre Mediaset e SportItalia non sembrano essere interessate. L’unica speranza per i calciofili è rappresentata da Eurosport. Per il campionato spagnolo, le trattative tra Sky e Mediapro continuano ma le tariffe sono raddoppiate.

I motivi del taglio dei campionati esteri sono legati, quindi, unicamente a questioni di budget.

Per il momento Sky ha solo i diritti per la Premier League, il campionato inglese.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. Daaaii!! E da ora mi guardo tutto il campionato! Tiè! Finalmente era ora e avevo troppe difficoltà a seguirlo prima dell’estero. Grandi MP&CO. Per i prossimi anni stiamo tranquilli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>