Sanremo 2011, Roberto Vecchioni il più televotato: è bufera!

di Diego Odello 2

Foto: AP/LaPresse

Durante la conferenza stampa del Festival di Sanremo 2011, un rappresentante di Rai Trade a cui è affidata la gestione operativa del contratto con le compagnie telefoniche, ha rivelato che Roberto Vecchioni è stato il più televotato di ieri.

Gianni Morandi ha lasciato la conferenza stampa immediatamente con un gesto di stizza. Il direttore artistico del Festival Gianmarco Mazzi ha commentato adirato:

Questa cosa e’ gravissima. Non si doveva dire. Ma come e’ possibile? Lei non è professionale. Il voto è ancora in corso. Questo può influenzare, non si può fare una leggerezza del genere, qualcuno verrà danneggiato, dovevate limitarvi a dare i dati generali sulle cifre. Come vi viene in mente di fare nomi.

Il codacons ha chiesto ufficialmente di annullare il televoto:

Si tratta non solo di una gaffa, ma di una irregolarità che potrebbe condizionare il voto del pubblico da casa. I risultati sulle preferenze dei telespettatori, vanno infatti tenuti segreti fino all’ultimo momento, proprio per garantire imparzialità e uguale trattamento a tutti i concorrenti in gara. Chiederemo quindi ai giudici del Tar di annullare i televoti giunti al Festival fino alla serata di ieri, venerdì 18 febbraio, e non escludiamo di rivolgerci alla magistratura al fine di garantire la buonafede dei telespettatori e il corretto svolgimento della gara canora.

L’Agicos ha fatto sapere che la Snai è intenzioanata a chiudere le scommesse su Roberto Vecchioni, per evitare speculazioni.

Dopo le suddette dichiarazioni, infatti, c’é il rischio concreto di forti puntate proprio sulla vittoria di Vecchioni

Roberto Vecchioni ha commentato:

Mi fa sicuramente piacere di essere risultato primo al televoto di ieri. E’ la conferma che il brano sta arrivando alla gente. Non penso di essere danneggiato. Qualsiasi cosa accada sono già felice per l’affetto e l’accoglienza tributati a questa canzone.

Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, contattato personalmente, ha dichiarato:

La notizia di Vecchioni come cantante preferito fino a ieri nelle preferenze del pubblico può incidere eventualmente sugli scommetitori, ma non danneggia il televoto! Non ha quindi senso chiedere (come ha fatto il Codacons) l’annullamento del televoto di Sanremo. Quando si è appresa la notizia, infatti, il televoto era chiuso: le operazioni di televoto nella serata di venerdì 18 si sono svolte regolarmente ed i telespettatori avevano votato per i cantanti che intendevano far rimanere in gara. Il televoto del sabato è invece finalizzato alla scelta del vincitore, ma esso si apre solo la sera durante la diretta ed i risultati sono azzerati, come prevede il regolamento, quindi si riparte con tutti in cantanti alla pari. Dunque, le notizie sul cantante più votato nel televoto emerse in conferenza stampa non possono nè danneggiare i votanti nè influire su una parte di gara già conclusa da ore. Anzi, a ben veder, proprio un eventuale annullamento di quel televoto sarebbe un grave danno per chi ha votato oltre che un serio pregiudizio per i cantanti in gara. A ciò si aggiunga che neppure la giuria di qualità (l’orchestra, rilevante per il 50% nella serata finale) poteva essere influenzata dalla fuga di notizie, perchè secondo quanto ci ha detto il direttore di RaiUno Mauro Mazza, la stessa aveva già votato nella mattinata! Siamo comunque in costante contatto con l’AGCOM che sull’intera vicenda per ora sposa la nostra posizione.

Commenti (2)

  1. non mi meraviglierei se questo televoto gli era così scomodo rispetto alle vittorie annunciate che si sono inventati questa cosuccia per sabotarlo, del resto devono vincere i Modà ed Emma nooo???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>