Sanremo 2011, conferenza stampa: foto e dichiarazioni

di Redazione Commenta

Foto: AP/LaPresse

Oggi si è tenuta la conferenza stampa del Festival di Sanremo 2011. Presenti al Casinò di Sanremo, il direttore di Raiuno Mauro Mazza, il presentatore Gianni Morandi, il direttore artistico Gianmarco Mazzi e il duo comico Luca e Paolo. Assenti Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez che sono rimaste a Roma per provare con i ballerini.

Dopo il salto trovate una ricca galleria fotografica e le principali dichiarazioni (fonte Adnkronos/Ansa) che hanno rilasciato i protagonisti.

Gianni Morandi sul Festival di Sanremo:

Da oggi posso dire che il Festival di Sanremo è veramente iniziato e me ne accorgo da diverse cose, prima di tutto dalle mani che mi sudano … Le attese della Rai sono tante e io vengo dopo il successo enorme delle due ultime edizioni e per questo a volte mi chiedo, chi me lo ha fatto fare. C’è sì molta preoccupazione, ma stiamo lavorando duramente e per quanto riguarda le attese, sono pronto ad accettare il verdetto del pubblico, perché se non si divertirà e cambierà canale, allora vorrà dire che aveva ragione a farlo. La squadra di conduttori è bellissima e simpatica e penso che per quanto riguarda il cast di cantanti, ascoltando le loro canzoni, il giudizio sarà ancora più forte.

Gianni Morandi sui cantanti in gara:

In questo ambiente mi conoscono tutti e i primi messaggi che mi sono arrivati quando mi è stata affidata la conduzione del Festival erano di amici-colleghi che mi avanzavano delle idee, ma non volevo favorire nessuno, e forse Franco Battiato e Roberto Vecchioni verranno al Festival proprio per un forte legame di amicizia che mi lega a loro così come Patty Pravo. A tante proposte ho dovuto rispondere di no e mi sono sentito rispondere ‘bell’amico che sei’, ma dovevo fare delle scelte, non potevo accontentare tutti.

Luca e Paolo:

Siamo d’accordo con Morandi di mantenere segreti i nostri testi non perché diremo qualcosa di sconveniente ma perché fino all’ultimo ci stiamo lavorando. L’unica cosa certa è che per la serata di giovedì, dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia, riproporremo le gag delle grandi coppie comiche, come Ric e Gian, Cochi e Renato, Ciccio e Franco, e perché no Emilio Fede e Lele Mora … Saremo costretti a parlare dell’attualità. Una cosa però sarà certa, non nomineremo mai il nome di Silvio Berlusconi perché la satira politica così spiattellata non ci piace. Non lo nomineremo ma è ovvio che ne parleremo.

Gianmarco Mazzi:

Quest’anno siamo molto ottimisti, ma teniamo anche i piedi per terra. Quando il Real Madrid mise su una squadra per vincere tutto, non vinse. I prossimi 20 giorni danno un senso ai sei mesi precedenti.

Mauro Mazza:

Quest’anno l’attesa è particolarmente forte e la si respira in termine di aspettativa generale e questo moltiplica il nostro impegno.

Capitolo ospiti. Ci saranno i Take That con Robbie Williams venerdì, Antonella Clerici che passerà idealmente il testimone a Gianni Morandi, il lunedì, la Pole Dance (danza che deriva dalla Lap Dance) il mercoledì, Robert De Niro e Avril Lavigne il sabato. Incerto Fiorello. Gli altri ospiti rimangono top secret.

Altro: le aperture delle cinque serate del Festival saranno tutte curate dal ballerino e coreografo statunitense Daniel Ezralow, mentre le coreografie di Elisabetta Canalis saranno curate da Franco Miseria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>