L’italia sul due, Lorena Bianchetti e Milo Infante ogni pomeriggio su Raidue

di Benedetta Guerra 142

Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì su Raidue, alle 14.45, torna L’Italia sul Due, il programma condotto da Lorena Bianchetti e Milo Infante, con una formula totalmente differente dalla scorsa edizione.

L’obiettivo del programma quest’anno, è quello di raccontare il bel paese ed i suoi cambiamenti, ogni giorno verranno portati in studio dei personaggi che racconteranno le loro esperienze di vita, i problemi, ma anche le fortune e gli ostacoli incontrati lungo il loro percorso.

In studio, verranno ospitati anche psicologi, opinionisti, personaggi che hanno vissuto esperienze simili, si affronteranno discorsi interessanti sul difficile compito dei genitori, i figli, come uscire fuori dal un divorzio o dalla fine di un fidanzamento.

Una delle novità è il gruppo musicale in studio che cercherà con la musica di dare l’atmosfera giusta all’argomento affrontato, ed un leggio dal quale un attrice ed un giovane ragazzo leggeranno una parte di un testo famoso per lanciare l’argomento odierno.

Insomma, ci saranno servizi, filmati, dibattiti, ospiti famosi, persone comuni, ed esperti nel settore, che cercheranno di affrontare in maniera umana alcuni problemi della vita dando la giusta informazione ai telespettatori.

Commenti (142)

  1. Milo Infante se ci sei batti un colpo!
    Il programma è di una noia mortale, ben diverso da quando Infante lo presentava con Monica e Roberta. Si tornava dal lavoro e si passavano 2 orette in relax seguendo cose interessanti e varie.
    Ora Milo dorme e quell’antipatica di Bianchetti si appropria del programma in toto.
    Anche il fatto del giorno con quella giornalista che era a “domenica in” è ripetitivo sempre le stesse cose e per di più politicamente impegnato.

    Non va non va …. Infante non può perdersi in programmetti da due soldi perchè ha la stoffa del buon giornalista.
    Milo imponiti con quella viperetta, tira fuori le unghie e proponici casi interessanti come negli anni passati.

  2. non mi sembrano invece una coppia da buttare via. tenete conto che il programma è in fascia pomeridiana e certo non si può fare cultura tout-court… strano e interessante l’inserimento della musica classica con le quattro bellissime musiciste (è il caso di dirlo visto che suonano dal vivo e devo dire piuttosto bene)… ma chi sono? come si chiamano? perchè passano come se fossero veline di striscia la notizia? un po’ di rispetto non guasterebbe. Il programma non ha velleità di insegnare niente a nessuno… ma questa è la tv di oggi. o no?

  3. Ciao Milo son contenta che abbia ripreso la trasmissione non so se ti ricordi di me sono Giovanna da fi di qui mi avevate invitato per raccontare la mia storia con l’incontro con mia mamma ti ricorderai di sicuro perchè mia figlia compie gli anni lo stesso Tuo giorno Milo se vuoi aprofondire più a fondo la mia storia io sono sempre a Tua disposizione Ti saluto Giovanna

  4. ragazzi!!!!! non si puo’ vedere !!! ridateci il programma di una volta !!!la Bianchetti non è priprio adatta . . . . . ma non è proprio adatta a fare tv . . . .deve stare a casa e dedicarsi ad altro!!!! io non so come mai ma risulta proprio antipatica. Quel povero Milo non riesce neanche a parlare. . . .. . . . .mi viene undubbio ma non è che la sig,na Bianchetti ha un buon santo in paradiso !!RIVOGLIAMO LA SENETTE

  5. e basta invocare la senette come se fosse la salvatrice del programma. il problema (se ce n’è uno) è quello dei contenuti e degli argomenti che a volte sono di una noia mortale e retorici come solo un italia media lo sa essere. menomale che questa volta c’è la novità della musica dal vivo, anche se come sempre relegata nell’angolo dalle parole inutili degli ospiti. oltretutto le povere musiciste mi sembrano abbastanza ignorate dalla lepida bianchetti!

  6. si invoca la Senette perchè è stata l’ultima a condurre il programma , e sinceramente ,per il mio modesto parere era piu’ bello ,piu’ divertente. Poteva capitare che qualche puntata fosse noiosa ma credo che su un’intera stagione possa succedere. il programma che ci offrono quest’anno invece è sempre noioso , retoricissimo e la Bianchetti sembra sempre che abbia imparato a memoria la lezioncina la sera precedente !!!! P.S. Non credo che l’Italia media sia cosi’ retorica . . . . .secondo me invece c’è la voglia di ascoltare pareri diversi , c’è voglia in Italia di un’apertura mentale piu’ matura della solita noiosa retorica !

  7. sto seguendo l’intervista sui matrimoni gay…ho creato una fede esclusivamente per questo….l’ho presentata a londra…qui in italia si parla sempre ma non si fa niente di fattivo!!!!!!!!!

  8. sto seguendo il programma di oggi 16 novembre 2009…………………..il 21 dicembre del 2012, non ci sarà la fine del mondo, Papa Giovanni Paolo II lo disse qualche giorno prima della sua morte……………….arriverà un’uomo che parlerà alla gente………………questo e il 3° segreto di fatima………………il calendario ricomincia da zero…………….

  9. TRASMISSIONE del 20/11/09
    Vergognatevi per le trasmissioni che realizzate per mettere in mostra la vostra nullità come “giornalisti” e come persone,
    Una trasmissione dedicata a una mitomane è offensiva per le vittime di un assassino e per l’intelligenza di chiunque.
    Sicuramente dal vostro punto di vista avrete successo se successo vuol dire far parlare di sè.

  10. Gentili autori e redazione tutta,
    sono meravigliata che abbiate permesso a donatella papi d’intervenire
    a difesa di izzo,non accetto neanche che la RAI si occupi di una love story
    usata pretestuosamente per potere far parlare di loro.
    Se si danno queste opportunità a persone e casi di questo genere garantisco
    che il programma scade e non è più guardabile,inoltre Bianchetti e Infante
    hanno male gestito la situazione ,bene le giornaliste hanno fatto ad andarsene,mi sento smarrita ,non mi sento tutelata dalla tv di stato se da voce a simili persone e fa condurre da chi non ha abbastanza esperienza.
    con i migliori saluti,R.Nin

  11. La puntata di oggi con tal Donatella Papi è stata vergognosa, non si possono invitare personaggi che offendono la sensibilità del pubblico. Si doveva sospendere il programma, o allontanare la Sig.ra Papi.Inoltre si potrebbe trovare una collocazione notturna per la Sig.ra Bianchetti perchè non solo è antipatica ma prorio non riesce ad entrare in sintonia ne con il bravissimo collega Milo Infante, penalizzato da una presenza di tal genere, ne con gli ospiti, perchè nenache una valletta alla prima uscita, parla sopra e ride senza senso.Visto che proprio deve lavorare, spostatela in orari dove la guardaranno solo i suoi fans.Il programma è sempre interessante ma Infante va affiancato meglio.

  12. Sono a dir poco indignata! e’ vergognoso che sia stata data la possibilità di parlare ad una persona come la Papi che rivendica l’innocenza dell’anima” di Izzo. E’ vergognoso!!! ma quale anima, Izzo deve MARCIRE IN CARCERE, NON HA MAI MOSTRATO SEGNI DI PENTIMENTO, e questa signora ci parla di innocenza dell’anima!!! Ho l’età che avrebbero avuto le povere Rosaria e Donatella (Colasanti) ricordo ancora lo smarrimento e la paura che ho provato quando è successo la strage del Circeo. Condivido tutto ciò che ha detto la sorella della Lopez e la giornalista. Non ci propinate più questo tipo di supplizio! Non mi piace come ha gestito la situazione la Bianchetti nella prima parte perchè ha provato anche ad opporsi a Milo Infante a dir poco basito da ciò che usciva dalla bocca della Papi. vergognoso, come è stato alcune sere fa Sgarbi che sosteneva in modo farneticante che non esiste lo stalking. Inquietante.

  13. Ma cercate di parlare di cose un po piu’ importante,invece di shopping,quando la gente nn arriva alla fine del mese!Mi viene il vomito vedere Di Pietro li….Vergognoso!

  14. Cara Bianchetti, gradirei ricordasse ad Oppini che i re magi non erano astrologi ma astronomi e la differenza è notevole. Saluti

    Anna

  15. Non si puo dire che la televisione rappresenti la vita reale di tutti i giorni poichè in televisione i produttori o gli autori, per fare ascolto, fanno vedere solo cio che serve per raggiungere tale scopo, quindi quello che dice quella signora bionda, li seduta, relativa alla puntata del 11 gennaio 2010 è totalmente sbagliato!

  16. oggi 13 gennaio 2010 ho assistito ad un dibattito, per niente costruttivo,
    parlate e riparlate degli extracomunitari, paragonandoli ai nostri emigranti,
    forse voi non sapete che i nostri emigranti italiani sonoi partiti con regolare invito e con viaggi in nave pagato da loro stessi, al contreario di quelli che voi citate che sono quasi tutti arrivati clandestinamente, arrivati su barconi, Idris farebbe meglio starsene zitto, prima di parlare male degli italiani, chiedersi come e perchè lui è quà.

  17. io rivoglio “ricomincio da qui”

    Bianchetti ed Infante, Toto’ e Peppino brutta copia, facciamoli sparire e cerchiamo di credere di non averli mai visti
    Rai, perché continui a trattarci cosi’?

  18. State parlando di figli ed extracomunitari. Bene. Non capisco pero perchè appena l’argomento riguarda gli stranieri/extracomunitari, l’esempio da confrontare con l’italiano, ripetto italiano e non il cristiano,diventa il musulmano!!! Che confusione! L’islam è la religione di molti stranieri in Italia che non sono gli unici a fare molti figli.

  19. Carissimi Lorena e Milo.
    Oggi ho seguito la vs. trasmissione dal titolo:”perchè gli italiani non fanno figli.” Dei rappresentanti in studio, come al solito, c’è un solo “uomo,” per di più benestante. Il sottoscritto che è sposato felicemente da circa 40 anni con figli, considerato che mi ritengo una persona con i piedi per terra e considero “globalmente” il tema in argomento, mi sento di suggerire che gli italiani “maschi” non vogliono figli o temono di averne è perchè il Diritto di Famiglia in vigore, i figli, in caso di separazioni coniugali, sono considerati una proprietà privata delle sole donne, così com’è previsto anche la casa di abitazione e gli assegni di mantenimento per donne che non vogliono lavorare e figli che non vogliono studiare(vedi caso eclatante della bambocciona trattata in questi giorni)! La rivoluzione che bisognerebbe fare, sarebbe quello di copiare il Diritto di Famiglia da quello svedese, dove in caso di separazione coniugale, ognuno “deve” rimboccarsi le maniche e non andare per avvocati e tribunali per usare i padri separati come dei bancomat a vita! Questa è la cosidetta paura reale maschile, non la paura delle donne tanto sbandierata da quelle “povere donne” che hanno in mente soltanto la carriera. Com’è legiferato il matrimonio oggi, se dipendesse dal sottoscritto, lo considererei un “reato” punibile con la galera. E’ diventato il contratto più truffaldino della propria esistenza, ti toglie gli affetti più cari (nelle separazioni)e ti condanna economicamente a vita. Chi uccide, sconta 15/20 anni di carcere e poi è libero, nelle separazioni invece NO! Consiglio tutti i ragazzi che conosco di convivere, divertirsi tanto, cambiare quando si è stufi di quella donna e i figli, le donne, se gli facciano con qualche padre “anonimo”(come sembra sia di moda).Questa è la realtà che le donne nascondono e che insistono con il voler ridicolizzare con grande enfasi il mondo maschile. Sono convinto che un giorno ritorneremo come la natura ci ha creati e dotati anche di sentimenti che ora, sembrano essersi sciolti come neve al sole. In caso contrario, aspettiamoci perennemente conflitti e violenze. Gradirei un cenno di risposta.Vale

  20. Quanta superficialità nella trattazione dell’argomento figli!!! almeno mi aspettato un intervento
    lievemente più intelligente da parte della psicologa.. e invece nulla!!!
    Vi chiedo:”esiste il libro arbitrio per l’essere umano… o anch’egli si muove per schemi e per istinto esattamente come fanno gli animali ???” ebbene per favore rispondete: esiste la libertà di scelta per gli esseri umani??? si o no?
    Se per caso esistesse (dipende dalle vostre riflessioni!!) è lecito che alcune persone scelgano di non avere figli?? si o no? è possibile che qualcuno pensi che gli oltre 6 miliardi di persone del pianeta siano forse già un po’ troppe e magari siano un danno per il pianeta stesso? Troppo elevata per voi una riflessione del genere?? capisco! continuate pure, psicologa compresa, a fare figli…in linea con le leggi biologiche dai batteri ai primati! Fino ad oggi avevo sperato che l’Uomo, grazie all’intelligenza, potesse scegliere. Problemi economici, lavorativi, estetici a parte. Io non ho nessuno di questi problemi. Ho semplicemente pensato ed ho scelto. L’umanità ha fin troppi bambini affamati, soli, disperati. I miei figli non avrebbero apportato alcun vantaggio alla specie, tutt’altro che a rischio di estinzione!

  21. Spett.le redazione di “Italia sul due”, sno un’insegnante. Il mio non è un commento ma una richiesta che spero tanto venga presa in considerazione. Vorrei sapere se è possibile avere la registrazione delle trasmissioni del 31/12/2009 ( Rai 2 e Medjugorje) e del 21/ 1/ 2010 che sono di interesse particolare per sviluppare alcune tematiche con gli studenti. Se non è possibile avere le registrazioni è possibile trovarle o reperirle in altro modo? Vi ringrazio per l’attenzione e vi saluto cordialmente.

  22. Gentilissimi,
    leggendo i commenti precedenti non posso fare altro che pensare a quanto sia facile criticare e dare giudizi spietati, senza comunque unire a questi disprezzi critiche costruttive.
    Non conoscevo il vostro programma,ma mi è capitato per due volte di accendere la tv: ieri, quando parlavate di quel ragazzino che ha accoltellato il papà e la settimana scorsa quando era presente in studio un ragazzo che aveva fatto uso di droga. Non ricordo,purtroppo il nome degli ospiti, ma sono riusciti ad attirare la mia attenzione e,anche se sono argomenti in cui la discussione potrebbe essere infinita sono contenta di avervi “scoperto” e mi è piaciuta anche la conduzione.
    Dopo questa breve premessa mi presento per farvi capire meglio del perchè vi ho scritto. Sono un Tecnico dei Servizi Sociali con qualifica di Operatore per minori; lavoro in una Comunità residenziale che accoglie minori tolti alla famiglia o con disagio sociale, dopo avere lavorato per anni con i tossicodipendenti, malati di AIDS, carcerati o ospisti dell’O.P.G.(Ospedale Psichiatrico Giudiziario). Non voglio parlare di questo perchè avrei tante, anzi troppe, cose e lamentele da dire, ma,di quello che una vostra ospite ha detto, cioè che bisogna prevenire, che prima di diventare adulti i nostri ragazzi sono bambini.Condivido: “OGNI UOMO NASCE BAMBINO,NON SEMPRE IL BAMBINO DIVENTA UOMO”. Questa è una frase che mi ha detto anni fa, un ragazzo ospite dell’ O.P.G. e io aggiungo che nessuno nasce drogato, assassino, delinquente, ma ci diventa. PERCHE’?!!
    Io sono stata una ragazzina molto difficile e non ho mai ucciso o ferito nessuno perchè ho avuto la fortuna di incontrare persone che, nella mia adolescenza, mi hanno aiutato e creduto in me.
    Sono stata anche sorella di un tossicodipendente, che, con il mio aiuto e quello di chi credeva in lui ora è sposato e ha un bellissimo bimbo di sei anni.
    In più ho una figlia che, nella sua adolescenza, non si amava e con l’autolesionismo si feriva con un coltello per dare sfogo alla sua rabbia al suo malessere e alla sua poca voglia di vivere. Ora è una splendida ragazza, fa la restauratrice ed è in grado di affrontare le difficoltà e tutto il dolore che questa vita le riserva.
    La mia storia l’ho scritta e il libro “Adolescenze allo specchio”, così si intitola, lo sto portando nelle scuole e vi assicuro che la disperazione dei ragazzi è enorme. Sono soli, delusi, ma soprattutto non riescono a esternare il loro dolore, i loro sogni perchè sono pochi gli adulti che hanno tempo di ascoltare. I genitori sono smarriti e quando entrano nella discussione dei figli è evidente che sono in difficoltà, perchè questi sono aggressivi, feroci e sfogano tutto il loro malessere con cattiverie e, se un genitore non è ben consolidato e non ha elaborato tutte le sue difficoltà o dolori, difficilmente riesce ad aiutare un figlio.Inoltre bisogna anche avere l’umiltà e la capacità di chiedere aiuto:io l’ho sempre fatto e il risultato c’è stato.Naturalmente ci vuole pazienza e non bisogna avere fretta,perchè i problemi si risolvono a piccoli passi, con costanza ma anche credendoci.
    “Adolescenze allo specchio” è un libro che ho scritto per mandare un messaggio di speranza a tutti, perchè come canta Tiziano Ferro…”anche nei drammi più brutti, il sole esiste per tutti”.
    Quando guardo quei “diavoletti” che sono in Comunità, così arrabbiati con il mondo, non posso fare altro che pensare che potrebbero essere i prossimi tossicodipendenti, ladri o qualsiasi altra cosa, perchè sono ragazzini scomodi, che fanno paura, ma,soprattutto, perchè pochi credono in loro e nelle loro potenzialità:emerge solo il loro lato negativo.
    Io li adoro e non smetto mai di pensare che anch’io ero così, come lo era mio fratello e mia figlia:arrabbiati con il mondo, come lo sono tanti ragazzini di famiglie “normali”.
    Termino con un’ultima osservazione.
    Adesso è molto più difficile uscire dalla droga, perchè prevale al progetto educativo,la riduzione del danno,che non è altro che sostituire la droga con metadone,subotex e psicofarmaci.E’ un modo per dire”ti aiuto a drogarti, così non muori…che vita fai non ha importanza”.
    Non dico che è impossibile, ma per un tossico è dura ricominciare a mente lucida: alcuni hanno anni di devastazione alle spalle perciò come possono fare a resistere a droghe legalizzate?
    Chiedo scusa e termino perchè questa cosa mi fa molto arrabbiare!
    Cordiali saluti. Donatella

  23. Salve,
    ho 18 anni e vivo a Messina.Spesso seguo la trasmissione “l’Italia sul due”,egregiamente condotta dai simpaticissimi Lorena Bianchetti e Milo Infante.Giornalmente vengono trattati temi molto interessanti,in particolare perchè sono messi in risalto i problemi e le difficoltà cui devono far fronte i giovani.E’ anche curioso sentire il parere dei vostri ospiti,che commentano piacevolmente e in modo congruo le tematiche.Spesso però,è invitata la Sig.ra Caterina Collovati che,a differenza degli altri ospiti,non è sempre gradevole da ascoltare.In particolare nella puntata di oggi,09/02/2010,l’ospite Collovati ha voluto evidenziare una grossa differenza di pensiero esistente tra Nord e Sud Italia.Sappiamo tutti benissimo che sia sempre esistito un forte divario tra settentrione e meridione,ma forse la Sig.ra Collavati non si è resa conto che siamo nel XXI secolo…e i progressi sono evidenti anche in Sicilia.Pertanto non credo che il numero di minorenni in gravidanza sia più alto al Sud per una questione di arretratezza di pensiero,o perchè le ragazze meridionali siano le massaie degli anni ’30.Tornando però,al motivo principale per cui vi scrivo,tengo a precisare che le differenze che la vostra ospite spesso denuncia siano parecchio offensive;depaupera moralmente e intellettualmente l’uomo meridionale e/o l’uomo che appartiene ad un ceto medio/basso della società,spesso unendo le due caratteristiche,e denigra la società giovanile.Ciò è appesantito dai modi in cui esprime le sue idee,tanto rispettabili quanto non condivisibili,poco delicati e fin troppo diretti.

    Spero che questa e-mail possa esservi d’aiuto per migliorare il programma in modo costruttivo.

    Un abbraccio ai conduttori che spero leggano personalmente questo messaggio. =)

  24. Gentilissimi Milo e Lorena, ho visto oggi 9 /02/2010 il servizio sui comportamenti dei giovani sull’affettività e il sesso. Insegno matematica e scienze nella scuola media da più di 35 anni ( sono prossima alla pensione) e devo dire che non sono affatto d’accordo su quanto si è affermato in studio circa le responsabiltà della scuola. I vostri ospiti non sono per niente aggiornati sulle innumerevoli attività che si svolgono con gli allievi sull’affettività e l’educazione sessuale! Il collega che avete invitato da dove proviene? Probabilmente da una una scuola della preistoria!!! Sembrava fuori da qualsiasi contesto!! si è meravigliato del matrimonio della sua alunna!!!! Che considerazione interessante!…Secondo lui è difficile stabilire i tempi e i modi per introdurre tali argomenti ! Ma dove vive? Per quanto mi riguarda ho sempre insegnato educazione sessuale (durante le ore di scienze) illustrando agli alunni l’anatomia dell’apparato riproduttivo, il funzionamento del ciclo mestruale, la fecondazione,il parto, i metodi contraccettivi e poi discutendo sulla legge sull’aborto, parlando delle malattie trasmissibili sessualmente, dei consultori,ecc. ecc…Come me fanno tantissimi altri colleghi da tanto tempo, anche con l’aiuto di esperti esterni. E’ la prima volta che scrivo ad una trasmissione televisiva, ma è ora di finirla di colpevolizzare la scuola quando non si sa più con chi prendersela e non conoscendo veramente cosa si fa e come si opera! Grazie per l’ospitalità

  25. Buongiorno, sono un ex Docente di Educazione Tecnica in pensione.Nella trasmissione odierna, una ” nutrizionista” dieva compiaciuta che dal settembre prossimo nella Scuola, sarà inserita la discipina Educazione Alimentare. Ma in che mondo vive la signora? Dovrebbe sapere che ” Educazione alimentare” fa parte del programma annuale di Educazione Tecnica, da oltre 35 anni!! Dare certe notizie errate in TV, magari solo per farsi pubblicità gratuita, non mi sembra giusto!

  26. Sono emigrata in Svizzera da tantissimi anni ed ascoltando il giudizio sella signora Giacobini devo dire ché à raggione C’erano molti cantanti peggio di Filiderto di Savoia ,si fà prima polemica di aver sentito la canzone , ma vogliamo ricordare Italiano di Totto Cutugno Italiano di Mino reitano e quanti altri , io Seguo i8l festival dal 1951 cioé ancora in radio e riccordo molte canzoni da vola coloba capane di monte nevoso pastorella sarda di Claudio Villa fino arrivare ai giorni nostri amo la musica ma le polemiche in Italia anno piu successo delle canzoni vi saluto e vi guardo tutti i giorni

  27. x MILO OGGI 22/02/10 DISCUSIONE SULLE VOTAZIONI DEL FESTIVAL
    DI SANREMO !
    PER ME CHI VOTA A SANREMO NON COMPRA I DISCHI PER QUESTO NORMALMENTE CHI NON VINCE HA SUCESSO DOPO !! Saluti .
    e VIVA IL FESTIVAL E PIU DI TRE ANNI CHE NON LO GUARDO PIU’ !
    MA LA CLERICI E STATA GRANDE !!!!!!

  28. Buongiorno a tutti, seguo da sempre
    italia sul due, ma quest’anno sono delusissima: LORENA FAI PARLARE GLI ALTRI, INTERROMPI SEMPRE! SEI INDISPONENTE! BASTA, BASTA,BASTA…….

  29. Hello i watched this show today from France, i wanted to know who the guests were today ?
    Thank you very much for answer

  30. Voglio dire a Milo di ripassarsi un pò la grammatica italiana perchè non si dice:
    Se (Tizio) farebbe ma si dice : Se (Tizio) facesse !!!

    Ahi questi congiuntivi , ma sono così difficili da usarsi?
    – Trasmissione del giorno venerdì 5 marzo – ore 15.22

  31. nel 1908 128 donne morirono bruciate in una fabbrica a new york oggi si commemora tale data all’italia sul 2 con ospite in studio come opinionista la pornodiva selen accompagnata dalla madre davvero in italia ormai si è superato ogni limite e tutto questo alla faccia di quei coglioni che ancora pagano il canone

  32. VALERIO : … LA NUOVA RAI DUE ……………………..
    6,OO …. MATTINA DUE ….CONDOTTA DA CECCHI PAONE E ROBERTA CAPUA ……

    10,O1 TELEGIORNALE FLESC…………………

    10,30 ….. FATTI VOSTRI CON GIANCARLO MAGALLI E RITA DELLA CHIESA ……….. ORIETTA BERTI ……

    13,30 ….. TELEGIORNALE ……
    COSTUME E SOCIETà …
    SALUTE ….

    14,OO CI … VEDIAMO IN TV ,,,, CON PAOLO LIMITI ENZA SAMPO ….

    17 ,OO ….. MILO INFANTE E ALDA D EUSANIO

    18,45UN GIOCO … NUOVO CONDOTTO DA CLAUDIO LIPPI ……….
    20,OO TELEGIORNALE …
    20,40 IL MALOPPO …. CON BRIGNANO ……..
    21,1O…. FILM ….
    QUESTA PER ME SAREBBE LA NUOVA RA DUE ………. E IL SABATO INVECE DI PAOLO LIMITI LA CARRà E I GIOVANI ….. LE MIE IDEE,,,,

  33. MI SONO DIMENDICATO DI DIRE … CHE L ITALIA SUL DUE …… CONDOTTO DA MILO INFANTE E ALDA D EUSANIO ALLE ORE 17 ,OO

  34. LORENA,HO ALCUNE COSE DA DIRTI,
    LA TUA VOCE ;SE RIESCI A TENERLA BASSA VA TUTTO BENE ,MA QUANDO TI PARTE INDISPONI PROPIO,SEMBRI ARROGANTE E DIVENTI GREZZA.
    POI.
    FAI PARLARE ANCHE GLI ALTRI,NN INTERROMPERE SEMPRE.
    SII PIù UMILE FAI PIù BELLA FIGURA, NN ESSERE SEMPRE COSI GASATA

  35. Non voglio inviare commenti.
    Vorrei solo sapere, se qualcuno me lo sa dire, qual’è la musica di sottofondo al promo dell’iniziativa per i bambini del Brasile (Bambini della terra figli del cielo) che andrà in onda lunedì 29 marzo alle 14,45.
    Grazie e buona giornata a tutti

  36. bellissime le musiche che hanno suonato i violini per la puntata sui bambini del brasile, qualcuno può dirmi dove si possono acquistare i dischi di queste artiste?

  37. ciao domingo, prova a guardare su google alla voce saule & le picasso, cè il sito delle violiniste con foto ecc. io ho trovato il cd da comprare nella sezione apposta.

  38. IO LORENA NN TI CAPISCO PROPIO,
    VORREI SAPERE PERCHè URLI SEMPRE
    IERI ERI ALL’AQUILA CON UNA GRAN UMILTA’,PARLAVI CON UN PIACERE SENTIRTI,
    DEVI ESSERE COSI SEMPRE,CREDIMI
    ALTRIMENTI LA TUA VOCE TI FA ESSERE ARROGANTE E GASATA

  39. per carità !
    la bianchetti non è particolarmenta brava , non è simpatica , ha la voce stridula , non è neanche bella: ma come ci è finita sul video ?
    almeno spendesse dei soldi per un personal shopper :
    ma visti dei vestiti peggiori addosso a qualcuno .
    imperdonabile scelta dei vertici rai ….

  40. GRANDE Cristina Quaranta!!!!! Hai messo a tacere Lorena Biancchetti!!!! BRAVA l’ho già detto e ripetuto: la Bianchetti INTERROMPE sempre gli ospiti BA STA BASTA BASTA non voglio più sentire quella voce starnazzantre RIDATECI LA SENETTE!!!!!!!!

  41. @ Anna:
    Caro milo, quando sono libera da impegni di lavoro seguo con piacere la trasmissione; in questo periodo sono a casa per gli esiti di un intervento al ginocchio e, quindi ,Ti seguo con maggiore assiduità.
    Mi dispiace constatare che le tue capacità ed il tuo acume vengono soffocati dalla bianchetti, assolutamente costruita, per niente spontanea, scontata e prevedibile.
    La sua presenza è assolutamente deleteria per la trasmissione…… spero che gli autori ci pensino per la prossima edizione!!!!
    Ti stimo molto per lo stile ed il garbo con i quali conduci; credo che se la bianchetti vuole rimanere deve assumere , al massimo, il ruolo di” valletta” ALTRIMENTI ROVINA ANCHE TE!!!!
    un’ ultima cosiderazione: perchè dedicate così tanto tempo a discussioni accademiche ed inutili sull’ “isola dei famosi” ?
    Grazie

  42. rimpiango le altre conduttrici, la voce nevrotica e di testa delle Bianchetti è davvero insopportabile, inoltre è piuttosto aggressiva ed antipatica.Ridateci la Senette!

  43. CHE NOIA CONTINUA………………………..
    L’ISOLA DEI FAMOSI LA VEDETE SOLO VOI ED I VOSTRI OSPITI!
    MA NON POTRESTE PROVARE A CAMBIARE SCALETTA!
    NON SE NE PUO’ PIU’……………………..

  44. Associandomi a quanti non gradiscono la conduzione monodirezionale e arrogante della Bianchetti, aggiungerei di lasciare a casa la mamma-moglie-donna perfetta d’Italia! Chi??? Ma la simpaticissima Caterina Collovati!
    Non voglio scendere nel volgare maleducato o in pensieri scontati ed elementari ma basta mettere a processo la vita, le scelte, la condizione di vita di ragazzi, genitori, coppie non sposate ecc ecc ecc…e soprattutto ok parliamo e discutiamo delle nuove realtà sociali, economiche, culturali del nostro paese e dei nostri tempi ma che almeno lo faccia chi a problemi ed eventuali azioni “immorali” cerca nel pratico di dare risposta!
    A chi fa e appartiene al mondo dello spettacolo o è arrivato sulla scena perchè “moglie di” riservate il gossip dell’Isola!

    Esiste modo di mettresi in contatto con la trasmissione?…banale indirizzo email???

    P.S. Qualcuno può aiutare la Bianchetti a vestirsi prima di andare in onda??? Almeno che si vesta come le violiniste…mille volte più guardabili di lei!

  45. vorrei capire xchè la sera della finale dell isola dei famosi non sono riuscita
    a votore luca rossetto.
    fatte rifatto il numero + volte mi si rispondeva che il numero è inesistente .
    questo a numero aperto e numero controllato .
    IO QUALCHE DUBBIO MI è VENUTO AL RIGUARDO DELLA VOTAZIONE
    NOLINA

  46. Ho seuito in parte la vs.trasmissione del 10 c.m. dal titolo: La donna oggi, mamma o manager? Lo spaccato è sempre lo stesso. Le donne dichiarano semplicemente che gli uomini hanno paura di loro, pertanto stentano ad avvicinarsi. Io sono del parere, invece che, gli uomini sono “schifati” delle donne e le considerano sempre di più delle “incubatrici” e non più donne con dei sentimenti che dovrebbero primeggiare in qualsiasi rapporto fra uomo e donna!Ho indovinato?

  47. chiedo un parere a tutti i blogghisti, come la vedreste la violinista saule di italia sul due sull’isola dei famosi? mi piacerebbe vederla in occasioni diverse dalla trasmissione e senza violino…

  48. io la vedrei bene! soprattutto in costume! ! ! 🙂

  49. nn so se sto sbagliando a scrivere in questa pagina.Vorrei essere contattata x poter parlare di una storia molto importante,accenno poche cose:ho perso mio fratello in mare nel lontano ’98….Non si è saputo niente ma io sono sicura che qualcuno sa e non vuole parlare e dire che fine ha fatto un padre di due figli che allora avevano tredicimesi la piccola e otto il più grande.Vi prego contattatemi ho bisogno di fare chiarezza e di portare avanti tutto questa storia per i miei genitori morti in questi anni per il grande dolore della scomparsa del loro caro figlio.

  50. la vedrei bene anche io la violinista sull’isola ma quest’anno è sparita dalla trasmissione… chissà per quale motivo.

  51. Ieri pomeriggio al vostro programma avete “esaminato” e disaminato il comportamento della mamma di Sarah Scazzi al momento dell’annuncio in diretta della morte della figlia.Quello ke mi ha lasciato esterrefatta del vostro modo di trattare il fatto è ke i cosidetti “esperti della psiche”(uso volutamente un tono ironico e sarcastico)kiamati a pontificare sono stati di una superficialità scandalosa,se consideriamo proprio il fatto ke simili giudizi erano espressi da persone ke “dovrebbero”essere abituate ad affrontare i problemi psichici con un pò + di profondità.invece ho sentito dalla D.ssa Parsi e le altre “esperte” definire la signora Scazzi una xsona fredda o addirittura indifferente alla morte della figlia.Ma non vi ha sfiorato il dubbio ke la Signora possa essere naturalmente pacata e riservata?E anke nel caso ke non lo fosse penso ke ricevere in diretta la notizia ke il cognato,di cui in quel momento era ospite,aveva assassinato la figlia sia sufficiente a pietrificare , frastornare e lasciare senza parole un’essere umano(tanto + se questo essere umano è la madre).Ho frequentato l’indirizzo sociologico della facoltà di Scienze politiche,quindi presto una certa attenzione alle problematiche psicologiche,quindi sentire tanta superficialità,da parte dei conduttori del programma e dagli ospiti mi fa indignare xkè:
    1)significa ke i soldi delle tasse degli italiani,con cui viene finanziato il programma,fanno una brutta fine;anke se non è l’unica manifestazione di spreco delle risorse pubblike.
    2)purtroppo anke nel nostro incontro quotiano con psicologi e simili la situazione non è certo migliore,anzi è decisamente roba da drizzare i capelli in testa

  52. gli appelli a denunciare le violenze subite in famiglia e non,sono inutili se non ci sono le strutture alternative o se ci sono sulla carta non funzionano.io sono stata vittima di stalking telefonico per più di 10 anni;mi sono rivolta al centro antistalking appena fu istituito;non ho ricevuto nessun aiuto,anzi,non mi hanno neanche ricontattato:se mi sono salvata,fisicamente e psicologicamente è dovuto solo al fatto che:
    1)quando è cominciato lo stalking,dopo un primo periodo di smarrimento,ho dato un’identità a questa persona(preciso ke mi sono rivolta sia alla questura,sia ai carabinieri,ma nessuna di queste istituzioni ha formalizzato la mia richiesta di aiuto)
    2)Lo stalker ha interrotto lo stalking solo dopo dopo che lo stalking è diventato reato.

  53. ma perchè ospitate e fate intervenire Caterina Collovati?? capisco che è la moglie del calciatore…..ma lasciatela a casa, è spocchiosa, antipatica ed ha una voce sgradevolissima.
    cmq il programma è gradevole e Milo Infante è molto bravo…complimenti.
    Grazie

  54. Che persona antipatica , arrogante e presuntosa è diventato il Cecchi Paone
    mi è dispiaciutotantissimo oggi come si è animato il suo discorso contro il criminilogo Picozzi. Con il cambio di direzione è andato fuori di testa è insopportabile e patetico.

  55. ciao, trovo interessanti gli argomenti ma ripetitivi propongo argomento l’integrazione di persone colpite da malattie quali tumori o malattie come la depressione sul posto di lavoro ciao grazie

  56. Buon giorno a tutti, volevo solo esprimere la mia indigniazione per come continuate a parlare dell’miciodio di quella povera anima che non voglio piu’ neanche nominare…pregate per lei non strumentalizzate la tragedia e non create falsi miti contribuendo a portare all’idealizzazione di persone che se non faceste apparire quotidianamente sullo schermo sarebbero solo considerate per quello che sono: assassini da punire!
    Trattate argomenti istruttivi, anche leggeri ma sempre con rispetto per gli esseri umani. Non vi fate sopraffare dal vile guadagno…La gente apprezzerebbe i programmi intelligenti,di informazione vera e costruttiva… se solo li faceste.
    Invito tutti i telespettatori a ribellarsi ed a chiedere piu’ rispetto per le nostre intelligenze.
    grazie

  57. Perchè ce l’avete tutti con la Signora Collovati? Forse perchè è l’unica che dice le cose come stanno e come dovrebbero essere senza aver paura di essere tacciata come antipatica e quant’altro a differenza di molti altri ospiti che dicono solamente quello che gli altri vogliono sentirsi dire da loro cadendo nella banalità. Ma in fondo siamo in Italia e si preferisce nasconderla la verità perchè come diceva la canzone …FA MALE.
    P.S.: Concordo solo su una cosa che su determinati argomenti, la cronaca nera in primis, gli ospiti siano ALTAMENTE QUALIFICATI, ma il discorso vale per tutti gli ospiti famosi mon solo per la Signora Collovati.

  58. Mi ero ripromessa di non guardare più la trasmissione “L’Italia sul 2 ” perchè mi fa spesso incavolare sentire certi discorsi…….. Poi ci casco perchè è giusta l’ora che torno dal lavoro e ho voglia di rilassarmi un pò tra una chiacchera e l’altra su rai 1 e 2. Prima c’era la Collovati adesso un’altra cretina come la Tacconi, ma come si permette quest’ultima a giudicare le scelte di vita delle persone in modo così categorico? Mi piacerebbe sapere quanti soldi guadagna lei per venire in TV a sparare cazzate forse lo stesso stipendio che io percepisco in un mese di lavoro a otto ore al giorno, e poi viene a fare la morale sulle troppe esigenze dei fgli! Perchè diamo tanto spazio a queste siorette solo perchè sono mogli di calciatori? Dove sono Barbara Alberti, Lella Costa, Leofreddi? Tornate Ciao. Un’abbonata indignata.

  59. Egregi signori Lorena Bianchetti, Milo Infante, Sposini e Venier.
    SIGNORI GIORNALISTI, avete creato dei falsi, foese solo la mamma di Sarah ha detto la verità, non condizionata dai media, né tantomeno dai affetti familiari. Per resto la TV ha creato dei mostri, dell’ascolto: nessuno dice la verità.
    Forse non ve ne rendete conto , ma ogni giorno state alimentando un razzismo non tanto più subliminale e una sperequazione di dignità tra famiglie, creando paragoni tra Nord e Sud sfruttando al massimo le due disgrazie che hanno colpito le adolescenti Yara e Sarah.
    Espressioni come: “ (parafrasando) una ragazza figlia del Sud ma educata al Nord… ”, come se la madre pugliese non abbia avuto parte nell’educazione della figlia; e via con gli elogi sulla ragazza (meritatissimi senz’altro) tutta acqua e sapone; una famiglia “riservatissima” e “schiva”; che “soffre in silenzio”; “ non appare in TV…..”Non fanno proclami”. “invece, nel caso Sarah…. “. Al contrario, la riservatezza della mamma di Sarah è stata definita “freddezza” e “scarso affetto”.
    Servizi come: “Tutto il paese partecipa al dolore della piccola Yara…ma con grande dignità religiosa, con preghiere collettive”. E per confermare questo spirito etereo si intervista il parroco.
    Ancora più stucchevole è stato quell’inviato (“Eco” di Bergamo?) da Brembate nelle date appena successive alla scomparsa di Yara. Non ha tralasciato niente nei paragoni di comportamento. Per fortuna, sembra che sia stato epurato.
    Quasi ogni giorno ci sono stati i soliti paragoni striscianti a danno della dignità umana, specie per bocca di ospiti di cui non comprendo il loro campo di competenza in materia. Sembrano persone parcheggiate in TV non potendo fare più politica o altro. Paragoni che non si sono limitati alle due famiglie, di ceto culturale diverso fra loro (pur sbagliato per diversità di ceto, ma almeno sarebbe stato più giusto) ma ad ambienti sociali tra nord e sud.
    Cari giornalisti se proprio volete fare dei paragoni (comunque, è sempre sbagliato), fatelo a pari condizioni socio-culturali tra famigliei; diversamente, seguite la seguente analisi.
    1) la famiglia Scalzi e Misseri non sono le famiglie campione del meridione, come la famiglia della povera Yara non lo è per il nord .
    2) la famiglia di Yara è una famiglia normale, con un’economia che poggia su un professionista che ha almeno un diploma, sposato felicemente (COME CE NE SONO TANTE NEL MERIDIONE con una moglie meridionale ) che si può permettere il lusso di far praticare sport e altro alle proprie figlie. La famiglia di Sarah sembra essere divorziata (come ce ne sono tante al nord che creano problemi ai figli e ai coniugi più deboli, con tanto di omicidi-suicidi) creando problemi esistenziali alla povera Sarah (la religione della mamma ha fatto il resto). Il padre della povera Sarah sembra essere un povero muratore che vive lontano da casa e non sembra che abbia una grande cultura.
    3) Il fratello di Sarah, poi, è già il frutto (vittima) dell’insuccesso della vita di coppia dei suoi genitori. A tutti è sembrato non proprio normale nel comportamento.
    Signori giornalisti, la famiglia in senso sociologico nel meridione è ancora genuina e superiore in dignità (anche se ancora per poco) che in ogni altra parte dell’Italia. Infatti, solo al sud nascono ancora bambini DOWN; mentre, al nord ci sono solo neonati sani, vi siete chiesti perché? L’ammiocentesi al sud è poco praticata, per scelta,rispetto al Nord. Il decadimento morale e istituzionale della famiglia ancora non ha raggiunto i valori labili del nord: la vita umana è ancora sacra.
    Dov’è allora il problema?
    La televisione ha creato due grossi mostri mediatici fra loro antitetici. Sono certo: invertendo i tempi delle due disgrazie, pur con due famiglie di ceti così diversi (specie culturalmente) avremmo almeno l’80% dei comportamenti invertiti.
    Nel caso di Sarah Scazzi come in quello di Yara avete seviziato psicologicamente delle persone, inducendole a comportamenti non naturali. Sia l’eccessiva riservatezza che l’eccessiva frequenza davanti alle telecamere sono due comportamenti innaturali: la prova? Il padre di Yara, per differenziarsi dai comportamenti del caso Sarah (costretto dalle pressioni psicologiche dei media) è quasi costretto a dire: “ Scusateci, non siamo molto abituati (abituati a caso, alla scomparse dei figli altrui? antitesi alle parodie di Sabrina Misseri) a queste cose. Siamo molto a disagio …”; sembrano frasi studiate, di circostanza. La stessa lettera presenterebbe contenuti subliminali che una famiglia come quella di Sarah neanche se lo immaginerebbe. Non per loro colpa, voi giornalisti avete tolto la spontaneità alle loro azioni. Eppure, persone tanto schive(???) hanno fatto il loro appello non davanti ad una telecamera, ma davanti ad “un autentico plotone di telecamere e giornalisti …”; alla faccia della RISERVATEZZA. In realtà, col vostro comportamento e paragoni, che hanno poco di sano giornalismo, avete impedito alla famiglia di Yara, di gridare il proprio dolore ai quattro venti per sensibilizzare i presunti sequestratori, costretti ad un falso comportamento; al contrario, vi siete persino accasati davanti al garage dei Misseri. Anche alcuni vostri ospiti, più volte, hanno lamentato questa mancanza di comunicazione.
    Tutti si lasciano circuire dal fascino della televisione; anche mostrarsi eccessivamente schivi rientra nella costruzione forzata di un’immagine di se, così come la vuole l’opinione pubblica sul momento. Quanti dei vostri colleghi della carta stampata vorrebbero prendere il vostro posto in televisione? Ancora: vi siete chiesti perché fanno a gara persone, anche insignificanti che si spacciano per opinionisti tuttologi e multiculturali (cento argomenti tre persone fanno la fila pur di essere presenti in qualche vostra puntata televisiva. Si, anche i vostri tuttologi presentano una loro falsa personalità.
    Concludo, l’unica schiva e onesta dei due casi è stata la mamma di Sarah che ha avuto il coraggio di denunciare la propria famiglia da subito; altro che omertà meridionale. Attenzione, io la condanno lo stesso, perché non si può permettere alla propria figlia di preferire alla propria famiglia quella della sorella, al punto da voler essere adottata. È chiaro che la piccola Sarah non ha compreso che l’affetto dei “veri” genitore va oltre la “religione”; comunque,
    è superiore ai falsi affetti (“ma stai sempre qua, una casa non ce l’hai”?). distinti saluti.. mi auguro che nel caso di Yara non sia implicato la famiglia; non per il delitto in se, ma per non aver parlato prima, pur di salvare la propria figlia. Distinti saluti. Vittorio Campagna.

  60. Il caso di Sara, tutti si arrovellano per trovare il movente, hanno mai pensato di comparare il dna di Misseri con quello di Sarah? Lui è zio acquisito, non potrebbe aver avuto una relazione con la cognata e da qui sono nati gli screzi e le gelosie? Forse questo è il segreto delle due famiglie…

  61. parlo in particolare con la Balivo perchè è lei che conduce quando c’è quel furbacchione di quell’inglese (americano?) che vede e interpreta gli angeli alle spalle dei sempliciotti in studio. Vergognati Casterina, tu, gli autori e la RAI. Oggi festeggiamo l’unità d’Italia che si è proclamato Stato laico. Stato laico e cittadini laici che non vengono rispettati dalla televisione pubblica. Stato e cittadini che sono oggetto di sopruso da parte di creduloni ignoranti e di occasionali creduloni intetressati. Stato laico e cittadini a cui non viene riconosciuta neppure una normale intelligenza. Che pena! E a proposito di soprusi: signor Milo, quando inviti i tuoi amici preti (non si sa a quale titolo) non ti scordare di invitare anche persone laiche e non acculturate nei seminari cattolici. In Italia esistono, legittimamente, anche i non credenti. Pensa poi che nel mondo esistono, inoltre, anche altre religioni!
    E concludo. A che scopo fate questo forum se non ne riportate alcuno stralcio in video? Buon lavoro.

  62. Queste intercettazioni sono ILLEGALI.Qui qualcuno cerca di manipolare la “fragile” opinione sovvertendo ogni principio di Verità e di Diritto.QUESTO E’ IL VERO SCANDALO DA CONDANNARE E PERSEGUIRE.Da quale giudice?Certamente non da una Giustizia faziosa e irresponsabile.

  63. Sul sistema Penati, di cui c’era notizia di reato, DOVE SONO LE INTERCETTAZIONI?

  64. Oggi state parlando di donne in crisi… vorrei sintetizzare la mia di crisi… dopo essermi dedicata prima a papà e poi a mamma (quest’ultima se ne è andata 5 anni fa, purtroppo) mi ritrovo a quasi 60 anni povera in canna, pur avendo lavorato in passato e racimolato circa 13 anni di contributi non potrò richiedere la pensione… sono proprio disperata questi anni ho lavorato a progetto e adesso nbon ho alcun lavoro, la disoccupazione (misera) sta per finire e non so’ cosa fare, quale consiglio? mi date ?

  65. La rai non dovrebbe permettere interviste a mogli di calciatori come quella di oggi(21 settembre 2011) alla moglie di Tacconi immagino i sacrifici che fa con i soldi che ha ma non fatemi ridere e pagate pure il gettone di presenza!!!!! E adesso vedo Enzo Paolo Turchi ,ma che ne sa di bambini lui,ma invitate gente comune non arricchite i…soliti noti.Bye Bye.Giovanna.

  66. ma la Bianchetti deve sempre parlare lei,e interrompere tutti,o parlare sopra,a chi stà parlando,la smetta di far la prima donna,dia spazio agli altri,

  67. Non ho mai avuto un tubo da mio marito e non potevo fare la separazione condivisa visto che lui se n’è tornato in Calabria i figli non li ha mai +visti e ha rovinato la mia vita e quella dei miei genitori dite alla Pettinelli di non dire ca….e e visto che ho 50 anni ed ho allevato i figli io e non mio marito che mi trovi il lavoro lei …stia zitta e usi il gettone di presenza con + umiltà e intelligenza.VERGOGNA.QUESTE SONO LE DONNE CHE ODIANO LE DONNE!!!!.

  68. Stanno dicendo un sacco di cazzate sul lavoro nero.
    La verita’ è che tutti vogliono evadere, se hanno un negozio, ne vogliono due, se hanno la casa, vogliono la barca e la casa al mare, per non parlare poi delle macchinone.
    Vestiti solo firmati, serate AL RISTORANTE O ALLE spa, questi sono i poveri imprenditori che con la musica della crisi, della pressione fiscale EVADONO.
    Lo fanno solo per arricchirsi tanto ci sono gli stronzi che hanno bisogno e gli extracomunitari percui la gente la tovano comunque che ha bisogno di lavorare e loro fanno i cazzi loro, ALTRO CHE PRESSIONE FISCALE.
    Se tutti pagassero non ci sarebbe, altro che SUD!
    Mio marito è rimasto a 45 anni senza lavoro lo sapete per lavorare tutta la notte quanto prendeva a nero?
    5 euro all’ora e questo nella rispettabile Perugia. Altro che operaie di Barletta.
    5 euro per lavorare di notte + fare anche le consegne nel raggio di 100 km stradali.
    Questo per 3 mesi, perchè, come nel caso delle povere operaie di Barletta meglio poco che niente e quando ha chiesto almeno un minimo di aumento visto che era a nero il solito pianto del padrone……che c’è la crisi …….e ce credo tanto ogni tre mesi , perchè è questo il lasso di tempo che uno resiste ad una vita così stressante, cambiano persona e vanno avanti.
    QUESta e’ la verita’ che nessuno vuole ammmettere. Se ci fossero più controlli e meno favoreggiamenti sarebbe diberso, siamo tornati al periodo dello sfruttamento del lavoro e basta! Tutti rubano, tutti vogliono fare la bella vita, e chi può prevarica su l’altro senza guardare in faccia a niente e nessuno

  69. Pienamente d’accordo con te, chiamano tutte queste persone opinioniste di cosa? Danno sentenze e sono persone privilegiate. Con il mio stipendio di 1250 euro cisi comprano un paio di scarpe, la borsa per la signora in questione costa di più.@ giovanna:

  70. @ Gipsy:
    secondo me invece il programma è finalmente una novità intelligente alla televisione.

    Finalmente basta con la superficialità di gossip e parole inutili tanto per riempire i pomeriggi, era ora che qualcuno portasse dei temi intelligenti attraverso i quali la presenza di buoni valori.
    E poi…Alleluia…finalmente dei conduttori che osano prendere posizione a differenza degli altri talk show dove il relativismo morale regna sovrano!

    Faccio i miei complimenti ai conduttori e ai produttori, tenete duro perchè le cose buone sono le più attaccate!

  71. io avrei una proposta per quanto riguarda le pensioni alle donne , fare una pensione per le casalinghe cosi non pesa sullo stipendio del marito e sulla societa ,perchè ci sarebbero più posti di lavoro

  72. in relazione alla Vs trasmissione del martedi’ 25 ottobre 2011, sarei immensamente grato mi comunicaste l’ indirizzo email del sig. che dava 2.500 euro per la mungitura e/o comunicaste allo stesso la mia disponibilita’ per detto lavoro. Dietro richiesta inviero’ il mo CV con tutte le informazioni del caso. Certo di una Vostra accoglienza alla mia richiesta, saluto distintamente.

  73. Ieri ho visto il programma del 31 u.s. e l’argomento del giorno era licenziare i dipendenti pubblici…o giù di lì.
    Mi dispiace molto aver assistito a quanto hanno detto i vostri ospiti come ad esempio il fatto che l’Italia è divisa in due gruppi: persone che non hanno diritti e i pubblici impiegati che sono fin troppo protetti, ancorati ai loro lavori e che non subiscono mai nulla anzi hanno fin troppo : ferie, le malattie ecc.
    Perché non invitate anche noi impiegati quando mettete su queste belle trasmissioni ad effetto. La gente a casa che non conosce come veramente stanno le cose pensano che sia giusto continuare a levare agli impiegati pubblici. Guardate che ci hanno già ridotto tutto all’osso, compreso il personale. L’impressione è che tutto quello che si dice sui dipendenti pubblici deve avere un effetto con il pubblico e sulla gente comune perché questo famigerato “dipendente d’oro” debba finire la sua carriera perché ha troppo. Ma cos’è ora stare male è un privilegio?. C’è gente che anni fa ha lottato per avere questi diritti. Anche i privati hanno le stesse ferie e anche loro possono ammalarsi, anzi conosco dipendenti privati che quando sono in malattia, trasmettono il certificato all’azienda e poi finisce tutto lì, ovvero non viene mandata neanche la visita fiscale. A noi dipendenti pubblici, il ministro Brunetta non sa più cosa applicare, orari restrittivi ad es. con obbligo di visita fiscale(sapete quanto costano le visite alla collettività?). Neanche fossimo ai domiciliari !! E allora chi è che sta meglio il privato o il pubblico? Al pubblico sono vietati gli straordinari perché non ci sono più soldi, non vengono dati più i premi incentivanti. E’ vero alcuni impiegati pubblici sono fannulloni ma ce ne sono tanti altri che credono ancora in quello che fanno nonostante l’impiego pubblico non è più quello di una volta. Che ancora la mattina vanno alla loro scrivania consapevoli che sono lì per servire magari un pubblico e fare al meglio (nonostante le privatizzazioni con le quali ormai ci limitano) il proprio lavoro. Se poi vogliamo dire che ci sono le vecchie classi dirigenti che hanno un mare di benefici , bè allora sono concorde con voi ma non mi sembra che a rischiare il posto siano queste persone ma sempre e solo il povero impiegato perché magari non è simpatico al dirigente o non favorisce alcune situazioni e quindi non è “ produttivo” (diciamo così). E poi cosa significa licenziare? Dare il posto ad un ‘altra persona? E quella licenziata cosa fa, diventa lui il disoccupato? E così si pensa di risolvere il problema del lavoro in un paese che non sa più cosa offrire ai propri giovani. ? e’ facile pensare che altri paesi offrono il 90 % dello stipendio per un periodi e offrono altri lavori. Ma siamo sicuri che l’Italia è un paese in grado di fare tutto questo?
    A mio avviso si finirà sempre peggio e a lavorare saranno solo i raccomandati di questo politico, di questo dirigente ecc. E chi ha già una famiglia, un mutuo, dei bambini e magari con il sudore si è conquistato un posto di lavoro con il classico concorso, cosa deve fare iniziare tutto da capo perché magari non rispecchia le “qualità” che vorrebbe il dirigente e quindi deve essere licenziato e far assumere un altro posto suo? E’ diventato veramente un Bel Paese il nostro ma non con il significato che veniva dato un tempo.

  74. salve sono cristina, una mamma con due figli mi stanno strappando i miei figli mi sono rivolta hai servizii sociali, ma nessuno non dà aiuto, mi cambiano sempre assistente sociale ho bisogno di qualcuno che mi sappia capire, per favore chiedo aiuto.grazie..

  75. 5 passi contro la crisi

    lotta alla criminalità le imprese e i cittadini pagano il doppio tasse stato e pizzo mafia

    lavoro obbligatorio carceri non alberghi costo di un detenuto 1000 euro al di

    utilizzare volontariato pensionati

    educare conosco giovani con assegno sociale con spese per sigarette droga e alcool

    un aborto di un anonima prostituta a bari costa a l cittadino 8000 euro

    accordo banche svizzere 300000000 di euro
    e smetterla di parlare dei berlusconi e meglio degi altri che nemmeno ci provano ma hanno coe soluzionela patrimoniale cioè povera gente che si è sacrificata con ilmuto per un tetto!

  76. lunedì 7 novembre 2011

    buonasera, oggi avette trattato il tema della crisi e possibilità di default dello Stato.
    Perchè non avete parlato, o svolto servizio, circa la proposta pubblicata ieri su CorriereSera dal Sig.Melani di Pistoia, sul fare un tentativo di diminuire lo Spreed dei titoli, acquistando BTP in modo da finanziare il ns debito pubblico; perchè non avete fatto un confronto con gli addetti ai lavori, per capirne di più, e vedere se una soluzione alternativa come questa potrebbe essere un’idea vincente (anche se costosa) per il risanamento di cui i ns politici non vogliono prendersi responsabilità?
    Potete rispondermi? Grazie
    Isa Firenze

  77. mi presento: mi chiamo Patrizia ho 58 anni, sono sposata e ho due figli grandi uno di 30 e una di 36 anni, Lara, che è in situazione di handicap gravissimo ( non cammina, non parla, non può usare le mani, non regge il capo ed il tronco; nonostante ciò, essendo affetta da distonia muscolare è molto intelligente.Lo so è difficile crederlo, ma con difficoltà enormi scrive con un computer adattato, usando una gamba. Io e mio marito abbiamo parecchi problemi di salute, dovuti all’affaticamento fisico ( ” offriamo ” giorno e notte il nostro corpo a Lara , come è giusto che sia – nostra figlia è vittima dell’errore del ginecologo durante il parto – ). Questa situazione appartiene a tante altre famiglie e per tutte io chiedo che lo Stato riconosca il sacrificio a cui siamo stati costretti, almeno concedendoci qualcosa Ora mi riferisco in particolare alla mia situazione : sono insegnante di scuola dell’infanzia con una anzianità di servizio che nell’Agosto prossimo sarà di 40 anni – in questo anno scolastico, come in quello passato sto usufruendo del periodo di aspettativa e credevo che potessi andare in pensione, ma no, ho lavorato troppi pochi anni forse , curandomi sempre anche di mia figlia e adesso esce ” la bella trovata” che occorre lavorare un altro anno ancora, perchè nel Paese c’è la crisi ! A casa nostra no invece ! Io non posso proprio più andare a lavorare il prossimo anno e nemmeno si può fare a meno dello stipendio per un anno -inutile dire che c’è il mutuo, mio marito ha una pensione di circa 800 euro ed io ho la riduzione dello stipendio per la cessione dl quinto per altri12 anni ( abbiamo comprato una casa senza barriere ). Avevamo fatto i conti con i 40 anni che non si toccavano per le pensioni !!! Invece abbiamo capito che sono solo i privilegi dei nostri politici , che non si toccano !! Vorrei che questa richiesta arrivasse a qualcuno che conta , soprattutto tramite lei signora Lorena, perchè è dal suo sguardo che si vede quanto è grande il suo cuore, e nessuno come me sa leggere lo sguardo ( e con questo che a casa nostra si parla con Lara )
    Mi scuso per la polemica, ma siamo tanto, tanto stanchi. Sono a disposizione per qualsiasi cosa al n telefonico 3282915230. Grazie

  78. Milo è un buon giornalista..ma a italia sul due veramente non lo fanno proprio contare..la Bianchetti si è impossessata del programma..ma chi la sostiene la Bianchetti?Milo dovrebbe condurre per primo..se vogliono recuperare gli ascolti.E’ scaltro,intelligente e sa VERAMENTE QUEL CHE DEVE DIRE AL MOMENTO GIUSTO..come dicono anche i giornalisti di TG 24..appropriamoci del servizio pubblico..basta raccomandati!!!

  79. Cara signorina Bianchetti, quando ieri il direttore di Avvenire ha citato Montanelli, non ha avuto alcun sospetto che tale citazione potesse riguardare anche il suo atteggiamento degli ultimi mesi?
    A proposito di evasione fiscale, fra tutte le categorie che evadono il fisco, nessuno ha mai citato gli insegnanti per le lezioni private fatte, in gran parte od in toto in nero? Si tratta di somme non trascurabili!
    Dica poi al direttore dell’Espresso che un governo retto da un senatore a vita,
    quindi non eletto dal popolo, al quale non dovrà rispondere del suo operato, , non è proprio il massimo per la democrazia!

  80. ciao Lorena ti scrivo x dirti che ieri lo spettacolo di Fiorello era un fiore all`occhiello x rai uno !!!!!!!!!!! Ti dico che mia mamma ha 87 anni e molto felice che sia ritornato in tv , bacioni a tutti titti da zurigo………

  81. ciao Lorena ti scrivo x dirti che ieri lo spettacolo di Fiorello era un fiore all`occhiello x rai uno !!!!!!!!!!! Ti dico che mia mamma ha 87 anni e molto felice che sia ritornato in tv , bacioni a tutti titti da zurigo…….

    .

  82. Con il governo monti già si respira aria di serietà.L’italia a perso credibilità perchè
    governo e maggioranza studiavano leggi per salvare Berlusconi invece di governare.Basterebbero due-tre provvedimenti per eliminare debito pubblico,disoccupazione,e privilegi-a parte l’evasione fiscale che occorre più tempo per realizzare distinti saluti

    nunzio

    339/1736269

  83. Vorrei sapere perchè prima dell’euro prendevo 2.100.000 lire e stavo bene, non mi mancava nulla ed ero quasi un benestante, con l’arrivo dell’euro prendo 1034 euro e sono un morto di fame che non arriva a fine mese. Vorrei sapere perchè la pizza margherita costava 5000 lire e adesso costa 6 euro, l’idraulico o l’elettricista prendeva 25000/35000 lire l’ora e adesso prende 40 euro l’ora, perchè artigiani e liberi professionisti scaricano tutto (benzina, riparazioni, iva, gomme, manutenzione auto ecc…) e un qualunque operaio che usa l’auto per andare al lavoro non puo’ e poi………ecc….ecc….., salutoni a tutti. AH! un’altra cosa che mi sta’ a cuore vorrei sapere perchè uno che viene rovinato da due operazioni e viene messo in mobilità per questo non riesce malgrado l’intervento del tribunale dell’ ammalato ad ottenere giustizia e il risarcimento d itutto quello che ha perso e ne avrei ancora ma mi fermo qui, di nuovo saluti a tutti, Sergio.

  84. Sono uno dei tanti lavoratori precari della scuola, Personale ATA, è lo sarò chissà per quanto tempo, o forse peggio, licenziati in tronco, con questo Governo Monti appena formato, a quanto pare il Ministro dell’ istruzione Profumo, vorrebbe continuare quello che aveva cominciato il Ministro precedente Gelmini lo smantellamento della scuola Pubblica, è una cosa vergognosa, che lede la dignità non solo degli studenti, ma anche dei lavoratori, che continuamente la scuola perde pezzi, rendendo il servizio ancora più inefficiente a discapito degli utenti, molti cittadini, in questi ultimi anni ha perso il lavoro, è ancora altri lo perderanno, fermiamo questo stillicidio, vorrei che voi di italia sul 2 fareste un appello per questo, Grazie!

  85. Ho sentito la vostra trasmissione e purtroppo, per quanto se ne parli, cambiare le cose resta impossibile e quello che ci resta da fare e solo chiacchierare e gettare parole al vento come sto facendo io.
    Sono una studentessa di ingegneria, ho iniziato i miei studi piena di mille aspettative e piena di voglia di fare. Dovrei terminare questi studi tra qualche mese… potrei esserne entusiasta ma sono solo molto demoralizzata se penso al sistema “ridicolo” in cui viviamo.
    E’ assurdo che un/a ragazzo/a onesto/a, che studia per una vita, facendo mille sacrifici e superando mille barriere, non abbia la certezza di avere un posto di lavoro.
    E’ assurdo che un/a ragazzo/a onesto/a, che studia per una vita, facendo mille sacrifici e superando mille barriere, non possa neanche lontanamente ambire ad avere un posto di lavoro con una retribuzione economica simile a quella di un politico, di un calciatore o di uno dei tanti pagliacci che si vedono in tv e che non hanno un minimo di cultura.
    E’assurdo che oggi lo studio si sia ridotto ad una semplice voglia di cultura personale.
    E’ assurdo che questo sistema tenti in tutti i modi di indurti a fare scelte sbagliate.
    E’ assurdo che, nonostante l’avanzare del tempo e l’apertura mentale , la differenza tra “povertà” e “ricchezza” diventi sempre più netta, ma la cosa più assurda e che questa differenza non dipenda quasi mai dal merito ma da altri “fattori”.
    Sono assurde troppo cose e per quanto mi impegni nel mio piccolo con l’amara speranza di cambiare il mondo, questo peggiora giorno dopo giorno ed è sempre più difficile muoversi. Mariana

  86. Buon Pomeriggio,vorrei cortesemente sapere come mai non sia stata inserita la PATRIMONIALE alla data del 5 Dicembre visto che occorre recuperare al più presto MILIARDI,possibile che solo i cittadini debbono fare SACRIFICI?

  87. si parla tanto di rimettere l’iva,però nessuno ricorda che al posto dell’iva le regioni autorizzavano i comuni ad aumentare l’rca ,cosa che tutti i comuni hanno fatto,del 20% della polizza assicurativa…mettono l’iva..tolgono il 20% di aumento sulle rca!
    Ora il mio caso,e non è il solo purtroppo,dovevo essere collocato in pensione di vecchiaia a giugno del 2011,però il bello è che da giugno 2011,con le famose scale la mia pensione iniziava dal 1°ottobre 2011,con 39 anni lavorativi,di cui 16 persi poichè non messo in regola…colpa del datore di lavoro,non poteva costavo troppo,premetto che il mio lavoro interessa il settore sanitario,figura professionale intendo.Ebbene con il rinvio a 66 anni,aumento di un anno promosso dal tanto amato,si fà per dire Sig.Tremonti,il mio pensionamento parte dal giugno 2012,il fatto drammatico stà che io dal giugno 2011 sono stato licenziato,perchè l’azienda,un laboratorio di analisi cliniche convenzionato,non aveva soldi per pagarmi lo stipendio.Dal giugno 2011 sono senza stipendio,ho 65,5 anni moglie ed un figlio appena laureato a carico, usufruisco della indennità di disoccupazione,mai avrei immaginato di giungere fino a tanto..Ho fatto opposizione al licenziamento,fattomi senza preavviso,in tronco,quindi illecito,ancora mi deve essere liquidato il TFR…ad oggi tutto naviga in alto mare…

  88. aggiungo,che seguo sempre la vostra trasmissione,che è molto ben fatta ma sopratutto affronta i problemi che spesso diciamo così scottano e che altri programmi , di altri canali evitano di affrontare.Spero che ciò che ho sopra esposto,venga reso all’opinione pubblica,poichè come ripeto sono due argomenti che pochi hanno il coraggio di portare a conoscenza degli Italiani.
    Colgo l’occasione per fare i migliori auguri ai due conduttori,Lorena Bianchetti e Milo Infante,bravissimi e coraggiosi professionisti..un BRAVI e avanti tutta.

  89. oggi,30.11.2011 ore 14.35 stò assistendo al programma italia sul due,però non riuscirò mai a capire perchè tra tutti i presenti in studio,mai e ripeto mai nessuno ha la prontezza di dare adeguate risposte ai vari ospiti che si susseguono presso lo studio stesso,e cioè il caso di oggi il Sig. Sapientone Esperto asserisce che l’inflazione prima dell’euro era pari a % a due cifre..ciò non significa nulla perchè la vecchia lira (UNA )equivale a circa DUE €,così l’inflazione del 6,1% di oggi equivale ad una inflazione del 12,2 % ca di ieri…percui quanto asserito dal Sig.SAPIENTONE ESPERTO non risponde a verità. …però le risposte che ci chiedete da casa ..cercate di inoltrarle in trasmissione..altrimenti …lo lascio immaginare a voi.GRAZIE

  90. cara Lorena
    vorrei capire perché tutti gli ospiti, politici ed esperti che si susseguono nello studio non fanno mai domande del tipo QUANDO SI IMPIEGHERANNO I GIOVANI SE SI ANDRA’ IN PENSIONE COSI’ TARDI?
    E PERCHE’ NON TAGLIARE GLI STIPENDI COSI’ ALTI DEI POLITICI?
    PERCHE’ NON MANDARE TANTI POLITICI INUTILI A CASA E RIDURRE I PARLAMENTARI CHE SONO LORO LA ROVINA DELL’iTALIA?

  91. la crisi è evidente! Abbiamo un debito alto. Come fare: io trovo difificoltà a capire,! Basta prendere i soldi solo a chi ne ha tanti, perchè una famiglia che ha un reddito di 50.000 euro e oltre, pagare alcune tasse in più non gli cambia di molto la vita. ma chi guadagna 6.000 o anche 20,000 euro, all’anno (lavoratori o pensionati che siano ), tassare ulteriomente, con ici o altro bloccare gli aumenti del caro vita, è un dramma, anche se hanno la fortuna di possedere un alloggio dopo una vita di sacrifici. Non capisco come si fa a chiedere sacrifici a certa gente…. ma non si ha vergogna?

  92. Monti con questa manovra finanziaria si è proprio squalificato, è stato scelto perchè è un tecnico validissimo come riconosciuto in campo europeo, ma ha fatto quello che avrebbero fatto sia Berlusconi che Bersani, cioè togliere ai soliti noti.
    poteva guardare a quello che hanno fatto Germania ed Inghilterra che si sono accordate con il governo svizzero ed hanno tassato del 26% alla fonte i capitali che sono nelle casse delle banche svizzere e non denunciati, e/o non ancora rientrati.
    Non vorrei sbagliare ma potrebbero rientrare circa 300/400 MILIARDI DI LIQUIDITA’

  93. La Bianchetti è insopportabile! E’ sciocca, ma soprattutto ha una voce sgradevolissima. Ma non avevate niente di meglio? Bravo e professionale Milo

  94. E’ una televisione lontana dai problemi reali in quanto a tutte le trasmissini parlano chi ha le tasche piene e nonpossono camprendere i problemi reali. Sempre più parlano dei ns problemi giornalisti affermati e super pagati così come politici e bancari che hanno le tasche piene!!! Io ho 59 anni e da 4 anni puntualmente cambiano le regole per andare in pensione. Mi dite chi è nato nel 1951 e 1952 che paga le tasse da 38/39 anni e che ha programmato la sua vita con quanto era previsto fino a ieri cosa deve fare se non quello di vendicarsi di questo governo,di questo Sindacato e di questi politici rimanendo al lavoro e approfittando di tutto quello che è possibile sfruttare ! Vedrete se moltissimi incroceranno le braccia stando seduto sulla sedia in ufficio !!! I giovani come faranno ad avere posti di lavoro se i vecchi non lasceranno i loro ? per quattro anni non si troverà un posto di lavoro nemmeno con il binocolo !! Meditate gente meditate !!!

  95. cara lorena da quando parli delle esperienze umane ,soprattutto quelle legate alla manovra ti ascolto molto volentieri perchè sei precisa e non lasci passare niente,ad es riguardo alle tasse che si potrebbero mettere ai 10 .ooo.ooo di ricchi che non ne varrebbe la pena perchè troppo pochi , ; bene tu hai ribadito non hai lasciato perdere come molti fanno e hai detto delle cose giustissime che io da un pò aspettavo di sentire .CONTINUA SU QUESTA STRADA CHE TI è PARTICOLARMENTE AFFINE .BRAVA cerca prò di abbassare il tono di voce .ciao e buona fortuna

  96. cara lorena da quando parli delle esperienze umane ,soprattutto quelle legate alla manovra ti ascolto molto volentieri perchè sei precisa e non lasci passare niente,ad es riguardo alle tasse che si potrebbero mettere ai 10 .ooo.ooo di ricchi che non ne varrebbe la pena perchè troppo pochi , ; bene tu hai ribadito non hai lasciato perdere come molti fanno e hai detto delle cose giustissime che io da un pò aspettavo di sentire .CONTINUA SU QUESTA STRADA CHE TI è PARTICOLARMENTE AFFINE .BRAVA cerca prò di abbassare il tono di voce .ciao e buona fortuna albo dice:

    Monti con questa manovra finanziaria si è proprio squalificato, è stato scelto perchè è un tecnico validissimo come riconosciuto in campo europeo, ma ha fatto quello che avrebbero fatto sia Berlusconi che Bersani, cioè togliere ai soliti noti.
    poteva guardare a quello che hanno fatto Germania ed Inghilterra che si sono accordate con il governo svizzero ed hanno tassato del 26% alla fonte i capitali che sono nelle casse delle banche svizzere e non denunciati, e/o non ancora rientrati.
    Non vorrei sbagliare ma potrebbero rientrare circa 300/400 MILIARDI DI LIQUIDITA’

    @ corrado:
    Hai proprio ragione albo. ma queste cose la massa degli italiani le sa? …Ma se anche poi tutti lo sapessero non cambierebbe niente

  97. condivido ..pienamente,E’ LA SOLITA MARIONETTA MESSA LI’ E PILOTATA…

  98. ..ED AGGIUNGO CHE ALL’INIZIO MI SEMBRAVA TUTT’ALTRA COSA ..POI SEGUENDOLA UN PO’ SI E’ RIVELATA PER QUELLO CHE E’..OSCENA,RUFFIANA…INSOMMA BURATTINO PARLANTE CHE NON SA’ NEPPURE CIO’ CHE DICE,MEGLIO CHE LE FANNO DIRE.

  99. ciao lorena mio marito è un grande invalido sul lavoro percepisce un indennizzo dall’inail ma 8 anni fa si è dovuto licenziare perchè non riesce a stare in piedi. Il 21 dicembre compie 60 anni e fino a due mesi fa sapevo che avrebbe potuto chiedere la pensione dei versamenti con un anticipo di 5 anni perchè è invalido pwrmanente .Ora come funziona?

  100. sto assistendo alla Vs. trasmissione e mi viene spontaneo questo commento sul decreto salva-italia: 1) riguardo all’adeguamento delle pensioni, è giusto tenere in considerazione il semplice dato pensionistico senza considerare il reddito complessivo? Io ad esempio prendo 1200 euro di pensione al mese e con questi dobbiamo vivere io e mia moglie(che è a mio carico) ed ho amici i quali essendo stati lavoratori autonomi hanno effettuato versamenti più bassi e percepiscono circa 600 euro a testa di pensione avendo anche a disposizione alcuni immobili di cui percepiscono mensilmente il canone di affitto……!?!?
    2) sull’ICI: la prima casa non era l’unico tipo di immobile ad essere esentato dal pagamento, ci sono ad esempio i luoghi di culto, le sedi di partiti, di onlus che non hanno fini di lucro (devo pensare che la prima casa lo è?), se l’Italia intera è in crisi deve essere l’intera Italia a farsene carico e non solo alcuni…!?!?

  101. Mi chiamo Franco,e volevo chiedere come si fa a creare posti di lavoro x i giovani se non si mandano in pensione i più anziani?

  102. Ho una casa che mi e’ stata occupata con forza chiudendomi fuori avendo cambiato le chiavi. Non ne usufruisco piu’ da 14 anni ma pago l’ICI, con un’aliquota piu’ alta perche’ risulta a disposizione, essendo io la proprietaria. Vi sembra giusto? A chi raccontare la mia storia?
    Ho fatto anche presente che dal 1993 sono in causa……………………………….

  103. Gentile BIANCHETTI hai mai ascoltato la tua voce attraverso registrazione’ ‘
    e’ assordante,acosa e’ dovuta tanta esaltazione .

  104. buongiorno sono un piccolo commerciante foggiano nel settore food
    si parla di incentivare le imprese nelle assunzioni a tempo pieno anziche’
    temporanee ma se astento riusciamo a quadrARE I CONTI OGNI MESE
    LE VENDITE LANGUONO IL COMUNE E’ SORDO AD OGNI PROVVEDIMENTO
    PER AUMENTARE IL FATTURATO,OSTACOLA LE PROROGHE DI APERTURA
    NOI RIUSCIAMO A SOPRAVVIVERE SOLO GRAZIE PICCOLI PERIODI DI LAVORO
    DURANTE I QUALI ASSUMIAMO MA NON POSSIAMO ASSOLUTAMENTE ASSUMERE
    A TEMPO INDETERMINATO.
    IL PROFESSOR MONTI SI PREOCCUPASSE A DARMI GLI STRUMENTI PER POTER
    LAVORARE DI PIU’ CHE POI E’ DI CONSEGUENZA CHE SI ASSUME PERSONALE GIOVANILE

  105. sto seguendo la puntata odierna, e volevo fare i complimenti al giornalista di Panorama in collegamento con lo studio, perchè è l’UNICO che ha OSATO parlare dei dipendenti pubblici i quali dal famoso Art. 18 non vengono neanche sfiorati e ancora si “permettono” di fare anche
    scioperi. la sindacalista CGL in trasmissione non ha neanche saputo rispondere alla questione che venga applicato ESCLUSIVAMENTE in Italia.Sono una dipendente privata e credo che su questi argomenti si stia facendo della demagogia e non altro. La Bianchetti nettamente schierata politicamente
    dimostra soltanto di parlare in modo poco preparato e altamente populista.

  106. salve quando posso seguo la vostra trasmissione che trovo molto interessante oggi 2/1/2012 parlando della crisi Lorena Bianchetti ha proposto il primo filmato che illustrava come una famiglia con tre figli si sia dovuta inventare e riorganizarsi come hai vecchi tempi quando si faceva tutto in casa, con un notevole risparmio. ora visto il bisogno vorrei poter contatare il suo sito che ha detto, ma non sono riuscita a prendere appunto. gentilmente potreste ridarlo o comunque farmelo avere? ne avrei veramente bisogno GRAZIE e ancora complimenti per il servizio che fate

  107. Gentile BIANCHETTI ti ho trovata,nella trasmissione odierna,alquanto esaltata.
    Mi rendo conto che la tua impreparazione culturale non ti permetterebbe di fare

  108. Gentile BIANCHETTI ti ho trovata,nella trasmissione odierna,alquanto esaltata.
    Mi rendo conto che la tua impreparazione culturale non ti permetterebbe di fare la
    conduttrice di una trasmissione politica,probabilmente i tuoi buchini ti permettono,
    a differenza di Milo,di fare anche questo.CERTAMENTE non sai il significato di
    dignita’.SEI LA PRIMA AD ENTRARE IN TRASMISSIONE SEGUITA da Milo che ti guarda
    il lato b e tu lo sai \Domani da a Milo la precedenza e guarda la sua pettinatura,
    oggi sembrava un topolino,forse lo hai spettinato dietro le quinte’.

  109. Gentile Lorena, io penso quello che hà fatto la finanza a Cortina, non solo è giusto ma troppo poco, era ora.!!!!
    Perchè non danno la possibilità di poter scaricare tutte le spese a tutti ????
    Sarebbe già risolto il problema delle evesioni, ma probabilmente si vanno ad intaccare degli interessi personali.
    Mi piacerebbe chiedere ai nostri parlamentari e senatori se non hanno Figli ???
    Il Presidente della repubblica ha detto che i ns. sacrifici sono indispensabili per il futuro dei ns.figli. cordiali saluti.

  110. vorrei esprimere una mia opinione riguardo le liberalizzazioni specialmente dei farmaci
    La kasta dei farmacisti ad esempio come forse pochi sanno ha dei privilegi come pure i notai che fanno inorridire.La possibilità di lasciare in eredità la farmacia ad un parente è già di per se la mancanza di possibilità di ricambio generazionale e di offrire lavoro ai giovani laureati ma
    inoltre esistono situazioni e queste sono tangibilmente controllabili in cui un una famiglia
    costituita da padre madre 2 figli e forse anche nuore e generi hanno ciascuno una farmacia di
    proprietà che ovvianente lasceranno in eredità ai loro eredi…………….
    Quindi queste situazioni aberranti devono continuare a perpetuarsi?in eterno o è giunto il
    momento di dare la possibilità anche alle nuove generazioni di avere la possibilità di crearsi e
    poter sviluppare un proprio progetto di lavoro?

  111. SI PARLA TANTO DI EVASIONE PER SVIARE I VERI PROBLEMI .e nessuno dice che evadono anche (non tutti) i finanzieri e i vigili che si fanno regalare la merce ,oppure fanno lavorare abbusivi vendendo borse a 50 euro senza scontrino non essendo in regola con niente,e se parli si vendicano con chi e in regola dando multe anche ingiuste e devi subire e non si e protetti da nessuno .SI STA FACENDO USO MEDIATICO PER METERCI L’UNO CONTRO L’ALTRO SOLO UNA GUERRA TRA POVERI.

  112. in sicilia ci sono raffinerie e petrolio non dovrebbe costare meno la benzina e derivati ?

  113. Perchè non parlate su italiasul del tetto del coniuge a carico che è fermo da circa 15 anni a 2840 euro. Tutto è stato messo alla “PARI” lira euro per prime le poste che occorreva 1000 lire per fare un c/c postale ora ne occorrono 1,10 € cica 2000 delle vecchie lire ma il tetto del coniuge a carico no. Io sono un pensionato e da quando a preso la pensione anche mia moglie (245 € al mese) e superando la quota di 2840 all’anno mi hanno tolto 690 € dalla mia pensione e quindi è come se neprendesse circa 180. Se ritoccassero tale tetto alla “PARI” si andrebbe a 5000 € e quindi molti italiani compreso io avrei un aumento della pensione di 690 €
    Grazie per la cortese attenzione e cordiali saluti Rik

  114. Vorrei raccontarvi un fatto per farvi capire chi è il vero evasore.
    Ho lavorato parecchii anni con un primario divenuto tale grazie a un politico ora al governo il quale andato in pensione con la pensione di capo dipartimento, oltre ad aver truffato il più possibile durante gli anni lavorativi speculando con alcune case farmaceutiche, è stato riassunto,dopo la pensione, come ambulatoriale a capo del <day- surgery) esclusivamente per fare esami e operare persone del proprio ambulatorio privato.
    Questa persona negli anni ha esportato tramite un banchiere compiacente un grosso patrimonio in austria.

    Perchè non portate alla luce anche queste cose e gli stipendi d'oro dei dirigenti sanitari che a fine anno si danno anche dei grossi premi ?

  115. buongiorno, sono un commerciante di foggia nel settore mescita,
    volevo chiedere al sinedrio di economisti e politici
    se questa caccia ai “furbetti” delle tasse servira’ a ridurre la
    pressione fiscale a tutti o a consentire alla CASTA dei politici
    ad aumentare i loro agi e privilegi del tipo:
    piu’ lussi a montecitorio,piu’ assunzioni politiche.piu’
    compensi inutili e strapagati…….e tanto altro???????
    La prego mi faccia sapere in trasmissione

  116. C’è questo video per Lorena Bianchetti, come risposta alla trasmissione di oggi 1 febbraio 2012

    http://www.youtube.com/watch?v=jBwEVkICaKM&noredirect=1

  117. Si sente parlare tanto di lavoro giovanile, ma una persona che ha oltrepassato i 40 – 45 anni è si trova senza lavoro perchè licenziato, come viene tutelato?
    Io ho 47 anni, da Settembre non lavoro, mi sono iscritto in diversi centri per l’impiego ma senza esito.
    Ho anche battuto a tappeto alcune zone e Provincie vicino ha dove vivo, ma anche lì con esito scarso.
    Per lo stato rientro in un’età chè per me sembra critica perchè: troppo giovane per la pensione è vecchio per lavorare,
    Ora mi chiedo: Quando mi scadono gli 8 mesi di Disoccupazione come mi dovrò comportare?
    Le Istituzioni continueranno a passarmi il sussidio di Disoccupazione?
    Ho dovrò andare per le piazze ha chiedere l’elemosina come fanno alcuni Senegalesi?
    Fatemi sapere.
    Distinti saluti

  118. In italia se non si toglie il lavoro nero come possiamo essere in equilibrio!In Italia serve un controllo serio da partre dello Stato.In italia manca cultura e la cultura di tutelare il cittadino.Non conviene ai Politici?Altrimenti avremmo avuto i miglioramenti.

  119. Rik dice:

    Perchè non parlate su italia sul 2 del tetto del coniuge a carico che è fermo da circa 15 anni a circa 2840,00 euro (ex 5.000.000). Tutto è stato messo alla “PARI” lira-euro, per prima le poste prima occorreva 1.000 lire per fare un c/c postale ora ne occorrono 1,10 € circa 2.000 delle vecchie lire, lo stesso per i mezzi pubblici prima si pagava 1.000 lire ora si paga 1,50 €; ma il tetto del coniuge a carico no è rimasto sempre a 2840 €. Io sono un pensionato e da quando a preso la pensione anche mia moglie (245 € al mese) e superando la quota di 2840,00 € all’anno mi hanno tolto 690,00 € dalla mia pensione per i coniuge non più a carico e quindi è come se ne prendesse circa 180,00. Se ritoccassero tale tetto alla “PARI” si andrebbe a 5000 € e quindi molti italiani io compreso avremmo un aumento della pensione di 690,00 €
    Grazie per la cortese attenzione e cordiali saluti Rik

    Rik dice:

    Perchè non parlate su italiasul del tetto del coniuge a carico che è fermo da circa 15 anni a 2840 euro. Tutto è stato messo alla “PARI” lira euro per prime le poste che occorreva 1000 lire per fare un c/c postale ora ne occorrono 1,10 € cica 2000 delle vecchie lire ma il tetto del coniuge a carico no. Io sono un pensionato e da quando a preso la pensione anche mia moglie (245 € al mese) e superando la quota di 2840 all’anno mi hanno tolto 690 € dalla mia pensione e quindi è come se neprendesse circa 180. Se ritoccassero tale tetto alla “PARI” si andrebbe a 5000 € e quindi molti italiani compreso io avrei un aumento della pensione di 690 €
    Grazie per la cortese attenzione e cordiali saluti Rik

  120. Premesso che non voglio difendere il Sindaco che non neppure votato voglio però chiarire alcune cose che sento dire da giorni su Roma e i suoi abitanti (ormai pochi romani doc). Sapete voi quanto è grande Roma e in suo interland? una enormità. Basti pensare che Milano è pari a 5 Muncipi di Roma. La struttura della città è tale che non è facile gestire una emergenza come quella di questi giorni. Le persone che si sono trovate in difficoltà avevano sentito bene che c’era una emergenza, potevano quindi regolarsi di conseguenza, non mettersi in viaggio proprio nel momento della nevicata, fare la spesa nei giorni precedenti l’evento, rispettare le direttive date anche per sabato in cui si diceva di non uscire con le auto, invece tutti in giro a complicare la già grave situazione. Nel 1985 con la nevicata di allora, io personalmente sono andata a lavorare ugualmente prendendo tutte le precauzioni del caso, avvertendo che sarei arrivata un pò in ritardo ma ho lavorato e sono tornata a casa e abitavo in campagna a 7 chilometri dall’Ufficio. Perciò prima di lamentarsi tutti dovrebbero farsi un esame di coscienza se sono dei buoni cittadini, attenti e rispettosi delle regole. D

  121. Premesso che non voglio difendere il Sindaco che non neppure votato. voglio però chiarire alcune cose che sento dire da giorni su Roma e i suoi abitanti (ormai pochi romani doc). Sapete voi quanto è grande Roma e in suo interland? Una enormità. Basti pensare che Milano è pari a 5/6 Muncipi di Roma. La struttura della città è tale che non è facile gestire una emergenza come quella di questi giorni. Le persone che si sono trovate in difficoltà avevano sentito bene che c’era una emergenza, potevano quindi regolarsi di conseguenza, non mettersi in viaggio proprio nel momento della nevicata, fare la spesa nei giorni precedenti l’evento, rispettare le direttive date anche per sabato in cui si diceva di non uscire con le auto, invece tutti in giro a complicare la già grave situazione. Nel 1985 con la nevicata di allora, io personalmente sono andata a lavorare ugualmente prendendo tutte le precauzioni del caso, avvertendo che sarei arrivata un pò in ritardo ma ho lavorato e sono tornata a casa e abitavo in campagna a 7 chilometri dall’Ufficio. Perciò prima di lamentarsi tutti dovrebbero farsi un esame di coscienza se sono dei buoni cittadini, attenti e rispettosi delle regole. Da buona romana che ama profondamente la sua città vi dico che non è l’evento neve a creare i drammi ma quello che si verifica durante tutto l’anno visto che non siamo mai padroni di muoverci nella nostra città per i cortei, le manifestazioni , le dimostrazioni etc, per cui sai quando esci di casa e non sai mai quando torni a casa e questi non sono eventi imprevedibili, il caso che qusto comporta non interessa nessuno non se parla mai di questi disagi e si punta il dito solo in caso di eventi naturali eccezionali?
    Cordialmente Miriam

  122. Ciao lorena , vorrei esprimere la mia opinione sul festival di sanremo.E RISPONDERE AD ALCUNI COMMENTI CHE HO SENTITO IN TV: mi piace il tuo programma SEI BRAVISSIMA E BELLISSIMA ma non credo che su internet o per strada tutti sono scon tenti ed offesi dell’intervento di celentano, quindi perchè solo commenti negativi?????????? Celentano infondo non ha fatto altro che SUSSURRARE a gli italiani ” DI RIPRENDERCI LA DIGNITA’ CHE CI HANNO RUBATO CON QUESTA POLITICA MALATA, PRIMA LE DONNETTE DI BERLUSCONI POI IL FINE DI ARRICCHIERE LE BANCHE DI MONTI, E NOI?????????? SEMPRE PIU’ POVERI E DIMENTICATI????? PARLAVANO DI OFFESI?? DA SU COSA??? SONO LE ATTIVITA’ POLITICHE A NOSTRE SPESE CHE DOVREBBERO OFFENDERCI.E NON SONO D’ACCORDO CHE LA RELIGIONE STA LI’ E DOVREMMO CERCALA NOI, CI SONO PERSONE DEPRESSE CHE MERITANO ANCHE ATTRAVERSO LO SCRITTO DI ESSERE RINCUORATI E COCCOLATI. SI SA CHI PARLA NEL GIUSTO DA FASTIDIO A TANTI.E LE CRITICHE SU CELENTANO LO CONFERMANO.
    CI STA CHE QUALCUNO SI RICORDI DI NOI POVERI ANCHE ATTRAVERSO LA TV COME SANREMO, A ME E’ PIACIUTO CELENTANO PIU’ DI BENIGNI CHE NON SE NE POTEVA PIU’ PARLAVA SOLO DI BERLUSCONI E CHE COSA….. BY ANNA RITA DA TARANTO

  123. Ciao Lorena!volevo farti i complimenti per la trasmissione!la seguo tutti i giorni ed appoggio pienamente il tuo programma!oggi però non mi è sembrata per niente veritiera,in quanto per strada non si sentono solo commenti negativi su Celentano!io in persona condivido quello che detto,e non mi sento per niente offesa da vera Cristiana!la corruzione c’è ovunque purtroppo,e forse siamo anche stanchi di dover subire le dittature che ci vengono imposte dall’alto!noi subiamo da parte di tutti,e ci sentiamo umiliati come uomini per come ci tattano!non siamo burattini nelle loro mani,siamo persone vere e con una nostra dignità per poter dire i nostri pensieri!la libertà di parola dove è finita?siamo stati insultati dai politici fino ad oggi e non abbiamo detto nulla,ed ora quando Celentano ci fa aprire gli occhi sul mondo che ci circonda parliamo e diciamo che non ci sta bene!quanti soldi spariscono,e non arrivano ai poveri?diciamo la verità……non camminiamo con i paraocchi!Celentano no ha bisogno nè di soldi nè di pubblicità per il suo disco,perchè non ne ha bisogno!ha fatto benissimo Celentano a parlare di noi poveri,degli ammalati,dei futuri disoccupati…..mentre altri mangiano e bevono cose di prima qualità,ce ne sono tanti altri che non sanno cosa mettere a tavola perchè non hanno nulla!tanti nella Chiesa operano per aiutare il prossimo,partecipando in prima persona,ma tanti altri si nascondono dietro un camice per nascondere lo sporco che hanno dentro!siamo essere umani e tutti sbagliamo,ma noi paghiamo ed invece loro(preti e politici)?i preti pedofili che fine fanno?questi giornali giudicano la vita degli altri,ha ragione,dovrebbero parlare di più di Paradiso!anche con una parola in più,si può dare tanto a chi ne ha bisogno!dovremmo indossare tutti un paio di infradito e 4 “stracci”ed andare in mezzo ad un gruppo di persone a dire che il Paradiso c’è e che la vera vita inizierà dopo la morte,csì come faceva Gesù!senza portarsi con se tutta la ricchezza che hanno!con la Morte di Giovanni Paolo II si è persa tanta umiltà…..ciao…grazie ed a presto Rina

  124. giorgio vauri dice:

    la vedrei bene anche io la violinista sull’isola ma quest’anno è sparita dalla trasmissione… chissà per quale motivo.

    vogliamo di nuovo la bionda Saule del violino!

  125. Egregia redazione,

    scrivo per illustrare che a Torre del Greco si sta verificando un vero e proprio dramma sociale che sta coinvolgendo oltre 10000 famiglie. Si tratta di obbligazionisti della società armatoriale Deiulemar, operante sul territorio, e non solo, da oltre 40 anni, famosa in tutto il mondo, grazie a noi cittadini risparmiatori che abbiamo prestato il nostro denaro per un investimento a basso rischio, poichè gli interessi garantiti della società superavano di circa l’1-2% quello delle banche. Da circa 2 mesi e mezzo è emerso che le obbligazioni dichiarate al bilancio dai capi di questa società, i signori Della Gatta, Iuliano e Lembo, fossero solo di 40 milioni di euro, a fronte di quasi 700 milioni di obbligazioni emesse. Improvvisamente i soci hanno deciso di interrompere il pagamento degli interessi e non si è capito dove sono finiti questi soldi dato che non hanno intenzione di rimborsarci dei nostri sacrifici. La città è disperata, sono i soldi di onesti lavoratori, di tutte le età e di tutti i ceti sociali e tassati salatamente. Siamo tutti vittime di una truffa sulla quale la Procura di Torre Annunziata sta indagando ed attendiamo le sue risposte. Le accuse sono piuttosto gravi, tra cui bancarotta fraudolenta e appropriazione indebita di denaro pubblico. Al momento la società non è fallita, e i soci non intendono farlo, ma vorrebbero liquidarci con una proposta definita unanimamente anche dalla stampa locale “oscena”. Consiste nella conversione del 100% del nostro capitale in 30-40% di azioni, che non renderebbero nulla a noi ipotetici futuri azionisti, data l’attuale situazione della società nel mondo. Il fatto grave è che i soci intendono così liberarsi del debito nei nostri confronti senza restituzione di denaro, e continuando a svolgere le proprie attività armatoriali, e la lussuosa ed agiata vita di sempre. Tutto questo a Torre del Greco, sotto gli occhi di noi tutti poveri cittadini truffati. E’ importante evidenziare infatti, che i soci in questione non hanno affatto difficoltà economiche e il loro unico scopo è quello di liberarsi di noi obbligazionisti per privarsi del debito. Il loro patrimonio comprende possedimenti in tutto il mondo, quasi tutta la città è di loro proprietà, possiedono 18 grandi navi di trasporto merce, e ne gestiscono le attività di 60. Possiedono negozi di lusso in città turistiche come Capri, grattacieli a New York, e svariate società, persino sottoterra. Con questi patrimoni, grazie alla collaborazione di esperti, si è stimato che potrebbero rimborsarci abbondantemente del 100% del nostro capitale fino alla scadenza del 2018 e nonostante questo la società resterebbe in vita producendo utili. Inoltre c’è un tesoro di denaro liquido che esiste in quanto in 5 anni i soci si sono divisi utili per oltre 300 milioni di euro e deve essere trovato, sicuramente sarà all’estero in paradisi fiscali e ben custodito. Potrete approfondire il caso sui giornali locali: metropolis web, mezz’ora di torre in rete (julie news), ove troverete diversi servizi dedicati alla vicenda, alla manifestazione di piazza del 9 marzo, alla fiaccolata del 22,la manifestazione del 29 marzo, la manifestazione davanti alla procura del 5 aprile. Abbiamo estremamente bisogno che il caso diventi nazionale per accendere l’attenzione su questa tragedia che ci è piombata addosso da un giorno all’altro, dato che la società ha da sempre instaurato con i cittadini torresi un rapporto di estrema fiducia, tanto che molti di noi hanno riposto tutto il patrimonio, frutto dei sacrifici di una vita. I capi della società hanno ritirato capitali fino a 2 giorni prima dall’esplosione della notizia dichiarando che andasse tutto bene e continuando a firmare regolarmente le obbligazioni di proprio pugno. Questa situazione si insinua nel contesto già difficile del Sud Italia, con i relativi problemi occupazionali per molti giovani, e le pensioni da fame di tanti poveri anziani che rischiano di non poter curare le proprie malattie. Il potere d’acquisto si è di colpo ridotto e molte attività commerciali sono costrette a chiudere. Crediamo nel potere della stampa e in segno di civiltà per un paese onesto e lavoratore come Torre del Greco chiediamo che la vicenda venga posta all’attenzione nazionale. Riteniamo che lo Stato debba intervenire nella persona del signor Monti, in modo da garantirci giustizia e agevolarci nel compito di far rientrare i nostri 700 milioni nelle banche italiane.
    A tal proposito noi obbligazionisti, stiamo organizzando un’importante manifestaizone per giovedì 13 aprile alle ore 11,00 che partirà da Piazza Santa Croce, al centro storico di Torre del Greco. e gradiremmo la presneza delle Vostre telecamere.
    Porteremo tutti un lucchetto da mettere intorno ai cancelli della sede legale della società. Il gesto ha lo scopo di rinchiudere simbolicamente gli armatori nel loro bunker, finché non avranno accettato di restituire integralmente i nostri soldi. Tal emanifestazione dovrà essere ricordata come la madre delle battaglie contro la Deiulemar:i catenacci saranno accompagnati da slogan che non lascino dubbi sulla proposta di concordato a cui sta lavorando la compagnia di navigazione.

    Il giorno 13 aprile è stato scelto in quanto fissato dall’amministratore unico Roberto Maviglia per l’assemblea dei soci che dovrebbe portare alla proposta di concordato. Nei giorni scorsi, lo stesso successore dello storico «capitano» Michele Iuliano aveva lanciato un appello ai soci della compagnia di navigazione per un «nuovo impegno economico» dopo il primo da cento milioni di euro formalizzato a marzo. Da parte dei risparmiatori, l’unico accordo può essere sul rimborso graduale dei nostri risparmi.

    Siamo a disposizione per approfondimenti, data la complessità del problema e gli innumerevoli risvolti, difficili da spiegare in una lettera. Sicura della vostra collaborazione e speranzosa di ricevere una pronta risposta, ringrazio anticipatamente.
    Un’obbligazionista disperata.

  126. Gentilissima Lorena ,che spesso la seguo sul 2 (ieri avete dato forfait),salvo impegni mamma 95 enne .Mi piacerebbe che nella vostra trasmissione molto bella ,nella quale in prima parte trattate vari argomenti ,tra cui le pensioni ,dove spesso viene sottolineato nella maggior parte delle trasmissioni TV ,che i giovani e gli extra comunitari pagano le nostre pensioni,in modo dispregiativo,facendoci passare per dei mantenuti.Anche noi abbiamo pagato le pensione dei nostri vecchi,quindi siamo pari.(le colpe devono darle ai precedenti governi,non a noi) Ma il punto è, che la maggior parte di noi vecchi ,ha dovuto tagliare dal suo sogno gli studi, per dovere mantenere la famiglia ,appena usciti da una guerra,in cui la nostra nazione era di una miseria nera. Vorrei domandare ai giovani se hanno mangiato le bucce di patate sulla stufa (quale aragosta),se alla sera mettevano il mattone caldo nel letto (quale caloriferi).se andavano a lavorare in macchina o scooter? ( scarpe di cartone e passi lunghi e ben distesi).La TV? La Play-station? lo stereo? il comoodore ? Le giovani coppie lavano i triangoli ed i ciripà dei loro figli con acqua fredda ?( ma quale pannolini e quale lavatrice)Lo sanno che la maggior parte di noi lavorava 12 ore al giorno con paghe da miseria,ma eravamo buoni a fare sacrifici,ora???Non proseguo ,ma ci sarebbe da scrivere un romanzo. IL sottoscritto è del 1938 ,ha iniziato a lavorare nel 1952, appena terminato i 3 avviamenti industriali (le ragazze facevano le medie)ho fatto una moltitudine di lavori che poi nella vita mi sono serviti ,come la ristrutturazione di casa mia quella dei suoceri e quelle dei figli (unico operaio entrato ,l’ installatore calderina per motivi di collaudo).Ho iniziato a lavorare nel maggio del 1952 ed sono andato in quiescenza nel dicembre del 1994 con 41 anni e 6 mesi di lavoro e di regolari contributi versati ,quindi la mia pensione me la sono pagata .Lo scandalo semmai è venuto con le baby pensioni e le varie regalie di prepensionamenti delle grandi fabbriche con l’ avllo dei sindacati. Come onesto lavoratore /pensionato mi sento offeso quando sento che i giovani e gli extra comunitari pagano le nostre pensioni e spesso mi viene da piangere ad essere bistrattato cosi dopo avere collaborato a fare grande l’ Italia .Possibile che nessuno prenda le nostre parti ? Appena andato in pensione ho fatto un corso di PC che poi ho messo a disposizione delle persone della terza età creando pure un sito con tutti i consigli sul loro uso.Anche in pensione ho collaborato sempre nei limti possibili. Spero che non venga cestinata(dato che lei rientra fra i giovani) e colgo l’ occasione per porgere distinti saluti e complimenti per la sua trasmissione e la sua ottima disinvoltura nella espressione dei vari testi trattati.Ernesto da Genova

  127. Sono riuscita solo adesso a capire in che modo (forse) si possa colloquiare con voi, pertanto avrei avuto una domanda da fare al Presidente dell’ INPS sul fatto che tanta gente come me si trova ad avere 50 anni, aver versato solo 25 anni di contributi e aver perso il lavoro.
    Ho qualche speranza di avere la pensione a quale età e di quale natura ? visto che la mia era già di tipo misto cioè retributiva e contributiva?
    Se qualcuno può prendere atto che siamo un pò tutti disorientati, anche perchè invece da disoccupata l’IMU lo devo pagare subito lo stesso. Grazie Laura

  128. Per Lorena. In relazione alla sua domanda in chiusura della prima parte del programma avrei da dire la mia.1) sospendere le sovvenzioni ai partiti 2)eliminare le consulenze in tutte le regioni/province/comuni.3),come la buffonata per la lungheza della coda del cane o come il colore della rana .Vendere tutti gli immobili dello stato inutilizzati e il ricavato depositarlo come ammotizzatore del debito pubblico(meno interessi e lo spread calerebbe ulteriormente).4)Sponsorizzare il turismo naturistico(con spiagge cintate per i guardoni e la loro privacy)chiesa permettendo) dove nei paesi nordici sono molti milioni che lo praticano e verrebbero molto volentieri in Italia (quale migliore clima della Sicilia e Calabria?)si creerebbero molti posti di lavoro dove al sud sono latenti.5).Come genovese, curare il turismo crocierisitco ,negli anni 60/70 nel porto vi erano oltre 8 navi passeggeri al giorno ora una alla settimana la MSC ,le grandi navi passeggeri(ora sono tutte oltre i 1.000 passeggeri) non possono attraccare per i bassi fondali ,non li dragano mai e vanno nella vicina Francia. 6) Controllare i prezzi delle materie prime della alimentazione come le verdure e gli ortaggi esempio le pere(prodotto nazionale) ,origine 0.20 centesimi kg,mentre al dettaglio € 3,76 al kg. In questo modo le famiglie avrebbero più soldi da spendere e si rimetterebbe in moto la crescita del paese.1 kg di pere 0,20 al kg x 30giorni = 6 € al contadino (1kg a 3,76 il kg x 30 giorni =112€ al dettaglio )per cui 112 € x 12mesi dell’ anno =1344€ contro (6×12=72) per cui 1344-72= 1272€ risparmiarti solo su un kg di pere che una famiglia normale di 4 persone le consuma al giorno .Logicamente non si pretende di pagarle 0.20 come dal contadino ma se venissero pagate solo che 1,50 al kg. ( 1,50 x 30= 45€ al mese 45×12= 540 anno. Differenza fra le 3,76 al 1,50 ( 1344-540= 804 € di rispami e non sono pochi ,rapportiamo questo a tutti i prodotti .Se venisse applicata pagherei volentieri 2 volte la IMU e si avrebbero più servizi per la popolazione .Ernesto pensionato 74 enne .Genova

  129. Caro Milo, mi chiedo come tu faccia a parlare TUTTI I GIORNI della Sig. Ragusa.
    Non hai mai nuovi dati, nuove interviste, nuove piste, nuove ricerche (o almeno chi sa qualcosa non te lo comunica vedi Polizia, Avvocati, Carabinieri, RIS etc) per cui non capisco perchè tu ne parli ancora ripeto… TUTTI I GIORNI !
    Quando troveranno viva o morta Roberta Ragusa, Milo, tu quale altro argomento potrai trattare? …Forse la campana rubata della nave della Costa Crociere ?
    Vabbè… Cari saluti Milo !

  130. Mi chiamo andrea e sono l’unico sensitivo sul pianeta terra considerando quello che c’è in giro,purtroppo i terremoti in italia son ritornati ed io sono in grado di prevederli,riesco a capire quando come dove arriveranno senza grandi sforzi mentre i sismologi i geologi si spremono il cervello x capire qualcosa nella loro più totale impotenza,ed intanto la gente continua a morire ingiustamente,chiamatemi se vi posso essere di aiuto,ciao

  131. Spero che “nessuno” partecipi sia fisicamente che in tv alla parata militare! Siamo in lutto TUTTI! Quando nel cuore c’e sofferenza, morte, mancanza di affetti di una vita, del lavoro….non e’ il momento di far festa! I rappresentanti tutti del Governo dovrebbero andare il2GIUGNO vicino alle persone terremotate!

  132. Sarebbe TANTO bello poter ringraziare apertamente (in qualità di persone TERREMOTATE) calciatori, politici, cantanti, attori, presentatori e personaggi pubblici che guadagnano migliaia di euro con poche serate.
    Le loro offerte spontanee, non protette dalla legge sulla privacy, ma rese pubbliche sarebbero da esempio per tutti per innescare un TERREMOTO di SOLIDARIETA’ e di AIUTI.
    L’EMILIA ROMAGNA per ricominciare ha bisogno anche che queste persone privilegiate facciano sentire la loro sensibilità pubblicamente:
    dire che si ha DATO, non è per apparire ma per convincere altri a farlo dando l’esempio!!!!
    I nostri SINDACI sono pronti a ricevere personalmente AIUTI e a destinarli per il BENE della propia CITTA’ e dei propri CITTADINI!!!!

    Lodovica Zaina, terremotata di Cento, Ferrara.

    PS : se avete un Camper da prestarmi io e la mia famiglia per ora dormiamo in tenda o in garage . GRAZIE!!!!

  133. APPELLO

    Sarebbe TANTO bello poter ringraziare apertamente (in qualità di persone TERREMOTATE) calciatori, politici, cantanti, attori, presentatori e personaggi pubblici che guadagnano migliaia di euro con poche serate.
    Le loro offerte spontanee, non protette dalla legge sulla privacy, ma rese pubbliche sarebbero da esempio x tutti per innescare un TERREMOTO di SOLIDARIETA’ e di AIUTI.
    L’EMILIA ROMAGNA per ricominciare ha bisogno anche che queste persone privilegiate facciano sentire la loro sensibilità pubblicamente:
    dire che si ha DATO, non è x apparire ma per convincere altri a farlo dando l’esempio!!!!
    I nostri SINDACI sono pronti a ricevere personalmente AIUTI e a destinarli X il BENE della propia CITTA’ e dei propri CITTADINI!!!!

    Lodovica Zaina, terremotata di Cento, Ferrara.

    PS : se avete un Camper da prestarmi io e la mia famiglia per ora dormiamo in tenda o in garage . GRAZIE!!!!

  134. vorrei raccontare un storia mozza fiato in tv non per soldi ma gratis solo per dimostrare al mondo i che gente siamo in mano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>