Studio 5: ospiti Maria De Filippi, Rita Dalla Chiesa, Sabrina Ferilli e Moreno

di Marcello Filograsso 1

STUDIO 5, OSPITI – Piatto ricco mi ci ficco: gli ospiti della puntata di stasera di Studio 5 saranno Maria De Filippi, Rita Dalla Chiesa, Sabrina Ferilli e Moreno. Non l’arbitro, non l’inviato di Striscia, bensì il rapper.SERATA SANGUINARIA – Con tutto il rispetto per gli altri, l’ospite di maggior attrattiva di questa seconda puntata di Studio 5 sarà Maria De Filippi, conduttrice di Uomini e donne, C’è posta per te, Amici e giudice a Italia’s Got Talent. Praticamente lo stesso carico di lavoro di Roberta Capua. La moglie di Maurizio Costanzo si racconterà ad Alfonso Signorini a 360 gradi.  I cultori del trash la ringrazierebbero a vita qualora dovesse proporre un revival delle sue indimenticabili esibizioni danzerecce.

LA DOLCE RITA – In agenda c’è anche l’ospitata di Rita Dalla Chiesa, storica conduttrice di Forum, l’unico tribunale dal quale si farebbe processare ben volentieri … avete capito chi. L’ex moglie di Fabrizio Frizzi si racconterà ad Alfonso Signorini con la stessa angolazione dell’ospite di cui sopra.

SIGNORINA RANZI! – Completa il parterre de rois Sabrina Ferilli, la mitica signorina Ranzi de Le ali della vita 1 e 2 al fianco di una perfida Virna Lisi. Quella miniserie si può considerare una Pupetta ante-litteram per motivi facilmente immaginabili: “Tu sei pazza!” era una scena da Telegatto immediato. Sarà la volta buona che l’attrice spiegherà il segreto della sua dizione impeccabile?

UN GRANDE RITORNO – L’ospite musicale della serata sarà un artista che su Canale 5 non si vedeva da quando il Tg1 ha proposto un servizio sul Papa. Esatto, sembra ieri e infatti la guest star sarà  Moreno Donadoni, fresco vincitore di Amici e fresco ospite del Music Summer Festival la settimana scorsa, giusto per conferire un tocco di raffinatezza allo show. Il rapper proporrà Che confusione!, singolo di lancio dell’album Stecca. Se l’andazzo resta questo, credo che alla fine volenti o nolenti impareremo il disco a memoria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>