Stranamore… ancora

di Redazione 3

Stranamore! Ah, che ricordi. Sono davvero affezionato a questo programma, anche se la cosa può sembrare strana. Avete presenti quelle sensazioni nostalgiche legate a tanto tempo fa, ricordi di ore passate alla tv, di fantasticherie su tutto ciò che la tv ci regalava.

Una cosa di questo tipo. E Stranamore torna puntuale, con una formula che è quella di sempre travestita da se stessa modificata, ad allietare i nostri martedi sera alle 21 e 15 su Rete4, pilotato da Emanuela Folliero, che già aveva affiancato Alberto Castagna nella scorsa edizione.

La prima edizione del programma va in onda su Canale 5 nel 1995 ed è condotta dal giornalista Alberto Castagna. Riscuote notevoli successi, sfruttando una struttura semplice: vengono presentate storie di coppie in crisi, alla ricerca di un punto di incontro sfruttando il mezzo televisivo.


I protagonisti vengono raggiunti e informati on the fly grazie all’uso di un caratteristico camper, che sfoggia il logo della trasmissione, che attraversa tutte le piazze d’Italia passeggiando sulle note di All You Need is Love dei Beatles.

Nel 1998 lo storico conduttore si ammala gravemente e il programma viene interrotto per essere ripreso nel 2001 e trasferito da Canale5 a Rete4. Purtroppo nel marzo 2005 Alberto Castagna viene a mancare, e il programma viene interrotto ancora una volta, e stavolta le speranze di rivederlo sono esigue. Nel gennaio 2006 il programma va in onda condotto da Emanuela Folliero che già aveva affiancato Castagna nell’ultima edizione da lui condotta.

Ed eccoci a oggi. Emanuela Folliero riparte in quarta fedele al format che l’aveva vista accanto ad Alberto Castagna, e con alcune novità. Il programma di Fatima Ruffini ruggisce come ai bei tempi, raccontandoci le stesse storie tramite una chiave interpretativa vagamente rinnovata.

La trasmissione è adesso corroborata da una sezione on line, alla quale la Folliero, prossima neo-mamma, si adatta non senza sforzo, ma senza scoraggiarsi. Non si notano differenze sostanziali circa gli step che caratterizzano le varie fasi della trasmissione: una coppia in crisi lancia un “cry of help”, un inviato si mette in marcia, e noi da casa trepidiamo un pò prima di vedere se dietro la porta c’è qualcuno.

Adesso c’è una nuova sezione denominata La Prova, dedicata alle coppie spente dal tempo. Si cerca di far sostenere degli incontri ai due ormai stanchi innamorati, per vedere se qualcosa di riaccende. E si inizia, fortunatamente, con un lieto fine, dato che Nilde e Gennaro concludono il loro ultimo incontro di prova con un bacio da finale disneyano.

A dire il vero per qualche istante si ha la sensazione di assistere ai momenti più “bui” di Agenzia Matrimoniale di Marta Flavi, fortuna che La Prova non dura motlissimo.

Gli inviati sono di prima scelta: Marco Balestri, Gaia De Laurentiis e Paolo Brosio. Ho avuto l’impressione di una maggiore interazione degli inviati al momento dell’incontro in studio, rilevando la non totale superficialità dei loro commenti.

E anche in studio la situazione non ha subito enormi cambiamenti. Prima di vedere se dietro la porta c’è l’amata/amato si fa una bella chicchierata in cui si cerca di sviscerare le ragioni profonde che hanno portato la persona ad arrivare fino al punto di chiamare Stranamore.

La mancanza di Alberto Castagna si sente perchè ci dispiace come siano andate le cose per lui, e perchè presentava la sua trasmissione in modo egregio, ma Emanuela Folliero non è da meno. Decisamente una presenza meno “entrante” di quella del predecessore e capostipite, ma altrettanto funzionale alla buona riuscita della trasmissione.

Che emozione all’idea di essere contattati da una fidanzata che è così disposta a recuperare il rapporto da voler raccontare ogni minima virgola a tutta Italia.. eppure non vi nascondo che era uno dei miei sogni segreti di allora, di vedere il campre che inchioda di fronte a me e di essere preso d’assalto da messaggi d’amore…adesso mi sveglio.

Un pò mi stupisce, anche se è innegabile, che la formula funzioni ancora così com’è, soprattutto dando uno sguardo alla data delle primissime puntate. Eppure è così. Vogliamo davvero vedere sempre le stesse cose?

Commenti (3)

  1. ciao manuela sono triste perche il mio ragazzo mi ha lasciata senza un motivo perche io non mi volevo fare vedere tramite computer ma io lo spiegato che non posso ma lui adetto non ci credo come devo fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>