Mai dire Martedì è tornato!

di Diego Odello 8

E’ tornato ieri sera, in prima serata su Italia1, Mai dire Martedì, ricco di novità interessanti e di piacevoli conferme.

Il programma, ancora condotto dalla Gialappa’s (Marco Santin, Carlo Taranto e Giorgio Gherarducci) e il Mago Forrest, è ambientato adesso in un aeroporto, dove gli ospiti entrano sul tapis roulant del ritiro bagagli e la scenografia riprende l’interno di una sala d’attesa, con tanto di tabellone degli arrivi.

Le novità più ghiotte a mio avviso sono: la band dal vivo formata da 5 musiciste (Inna e le altre), il clone di Tiziano Ferro che storpia le canzoni ed è oggetto di un gioco telefonico (“Ricorda: se non capisce cosa dice Tiziano Ferro non sei l’unico”) e Ping la compagnia Bella , la pubblicità parodia di un nuovo gestore telefonico (con Paola Minaccioni e Federica Cifola).


Il programma scorre velocemente e piacevolmente, con la consueta simpatia di Forrest, che si inventa quest’anno, dopo il successo con l’angolo delle interviste (dove l’intervistato non arrivava mai in studio) la rubrica “1 giorno da”, nella quale uno spettatore (o uno che si finge tale), vive il sogno della vita: prende le sembianze del suo personaggio preferito e ne rivive un giorno (ieri lo spettatore vestito da Valentino Rossi che riceve il conto del fisco).

Insieme ad altre nuove gag, come l’atleta che si prepara per le Olimpiadi, Mirko che vuole fare la rockstar e parla da giovane, due speleologi che si perdono, due donne in una sauna, la vita di Mario Biondi, la parodia degli Zero Assoluto, un’improbabile morte che sfida a scacchi un uomo e la pubblicità di Bet and Wait (una nuova compagnia di scommesse, con cui vincere è facile, ma anche perdere non è da meno), vengono confermati la quarta serie di Sensualità a corte (che ha visto la partecipazione di Paola e Chiara) con il mitico Jean Claude (Marcello Cesena), i trailer dei film (ieri lo spendido “4 Soldi” di Gianni Terra Terra), l’angolo dell’ospite (Tricarico), i filmati del GF e il collegamento con i personaggi della casa (Roberto).

Concludendo: Mai dire Martedì si conferma un vero e proprio gioiellino, capace negli anni di creare tormentoni, lanciare artisti (la lista è lunghissima, ma provo a farvi alcuni nomi: Aldo Giovanni e Giacomo, Ale & Franz, Daniele Luttazzi, Fabio De Luigi, Paola Cortellesi, Francesco Paolantoni, Maurizio Crozza, Ugo Dighero, Gabriella Germani, Luciana Littizzetto, Lucia Ocone) e rinnovarsi completamente, senza perdere in brillantezza (Nel team di quest’anno entra anche il duo napoletano Gigi e Ross) e facendo divertire dall’inizio alla fine.

Commenti (8)

  1. Grande Mai dire martedì! Un gran bel programma, simpatico e piacevole da vedere!

  2. non mi aspettavo una tale caduta di stile con le musiciste…

  3. mario biondi è un bullista. bet and wait e i trailer fanno troppo ridere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>