Sanremo 2013, Claudio Verdone k.o. per mal di denti. E’ il Festival della sfiga

di Redazione 1

Sanremo 2013 è un grande successo, ma il glorioso Festival di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto è ormai quotidianamente costretto a fronteggiare sinistre emergenze dell’ultim’ora. Dopo le dimissioni del Papa, il lutto che ha colpito uno dei Ricchi e Poveri e il forfait di Daniel Barenboim per mal di schiena, adesso ci si è messo pure Carlo Verdone.Sono davvero dispiaciuto perché sono una persona che quando prende un impegno lo mantiene. Mi dispiace molto per Fabio Fazio e per il direttore di Rai1 Giancarlo Leone ma non ce la faccio stasera a partecipare alla Giuria di qualità al Festival di Sanremo, ho la faccia gonfia, per un ascesso al dente come Marlon Brando nel Padrino“.

Così l’attore Carlo Verdone ha raccontato all’Ansa la sua impossibilità di partecipare stasera e prossimi giorni Festival di Sanremo dove é nella Giuria di qualità.

In occasione della terza serata al festival di Sanremo è la volta di Roberto Baggio: uno dei simboli del calcio italiano sarà protagonista di un’intervista con Fabio Fazio. Dagli Stati Uniti sbarcherà  invece Antony Hegarty, leader della band newyorkese Antony and the Johnsons, per proporre una delle sue hit.

Inoltre, Albano che riceverà il premio alla carriera (che è stato già consegnato a Toto Cutugno ieri e sarebbe toccato stasera ai Ricchi e Poveri, assenti per la morte del figlio di Franco Gatti) e canterà Felicità, il brano più amato dal pubblico che ha votato sul sito del festival.

Alla folta pattuglia di ospiti del festival si aggiunge all’ultimo minuto anche Laura Chiatti, reduce dallo show di Max Giusti su Rai1 Riusciranno i nostri eroi. Al termine  dell’esibizione dei big, la terza serata del festival vedrà sul palco gli altri quattro giovani in gara: Andrea Nardinocchi con Storia impossibile, Antonio Maggio con Mi servirebbe sapere, Ilaria Porceddu con In equilibrio e Paolo Simoni con Le parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>