Sanremo 2013: Luciana Littizzetto e Carla Bruni (Video)

di Redazione Commenta

È stato uno dei moment più divertenti della seconda serata del Festival di Sanremo edizione numero 63. Parliamo del surreale duetto tra Luciana Littizzetto e Carla Bruni.

La comica torinese ha approfittato della presenza della sua compaesana per storpiare la canzone più famosa dell’ex premier dame. Alla chitarra proprio l’italiana più famosa di Francia.

Nonostante l’irriverenza di Luciana la Bruni si è lasciata prendere in giro, limitandosi a cantare la chitarra e a bisbigliare un simil coro. Nonostante l’operazione simpatia Carla Bruni resta sempre quella che se la tira. Di seguito il testo di Luciana Littizzetto della cover di Quelqu’un ma dit. In fondo anche il video.

Con noi c’è Carla Bruni che è una bella gnoc,
sarà che qui a Sanremo ce ne sono poc,
Lei beve l’Armagnac leggendosi Balzac,
io bevo il Grignolin leggendo Topolin,
Lei è la premiere dame.
Io premier nan,
io son restà a Turin
con Chiamparin adesso con Fassin
E’ andata meglio a teeee….
Lei ha una coscia che è alta quanto me
io dico le boiate sempre su Rai 3
lei si è portata a casa un fior di Sarkozy
io spero di uscir viva sabato da qui
Lei ha la bourguignon, io c’ho Marchionne
lei mangia l’omelette
io scelgo la baguette
stavolta un punto a me!
Le c’ha le maccheron io c’ho solo Maron
però non ha il bidet, come si lava i pié
lei compra Le Figarò, lo legge nel bistrò
Io compro La Stampa, la cronaca di Brà
Lei sale sull’Eiffel, col dito tocca il ciel
io porto in lungo Po, il cane a far pò-pò
ancora un punto a te!
Lei fa l’amour con class avec Nicolàs
poi vanno a Montparnasse a fare quattro pas
lasciami almeno Hollande, lo so non è un granchè,
non mi toccar Francoise, lascialo a moi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>