Miss Italia 2010: vince Francesca Testasecca

di Fabio Morasca 3

Milly Carlucci ed Emanuele Filiberto ci danno il benvenuto per l’ultima delle tre serate di Miss Italia 2010. Stasera verrà eletta la reginetta che subentrerà a Miss Italia 2009, Maria Perrusi. Le dieci finaliste, qualificate di diritto, sono la numero 06, Anna Rita Granatiero, la numero 14, Chiara Generali, la numero 16, Elisa Spina, la numero 23, Francesca Testasecca, la numero 28, Silvia Mazzieri, la numero 39, Maria Elena Scaramozzino, la numero 43, Giulia Nicole Magro, la numero 44, Viola Gualandri, la numero 54, Nunziata Bambaci e la numero 59, Giulia Di Quinzio.

A queste dieci, si uniranno cinque ripescate tra le 50 escluse. I giudici di questa sera sono come sempre, Rita Rusic, Guillermo Mariotto e Flavio Insinna. Ospiti della serata sono Biagio Antonacci, Cesare Cremonini e Sophia Loren che incoronerà la vincitrice.

Si procede finalmente al ripescaggio deciso dalla tribuna dei critici, dalla giuria, dagli sponsor e dalle stesse ragazze. Le fortunate sono la numero 24, Maria Chiara Centorami, la numero 46, Ilaria Tiburzi, in ex aequo, la numero 41, Ambra Battilana e la numero 53, Alessia Mancini (una bella rivincita nei confronti delle malelingue, verso le quali la ragazza ha annunciato fiumi di querele), la numero 03, Benedetta Piscitelli e la numero 02, Ilenia Neri. Le finaliste sono diventate 16. Ora il televoto ne sceglierà due.

Entra il nuovo presidente di giuria Flavio Insinna che rischia una rivolta popolare descrivendo la tipica ragazza calabrese come bruna, bassa e con i baffi. Per lo stesso motivo, Tiziano Ferro, deve portarsi una schiera di bodyguards armati, ogni volta che va in Messico, dopo una dichiarazione simile fatta a Che tempo che fa. Dopo circa un’ora, parte finalmente la sigla iniziale con le Miss che cantano Mamma mia! degli ABBA, dopo aver frequentato un corso di dizione inglese tenuto da Gegia.

Stop al televoto, il dado è tratto: le due finaliste, insieme alle precedenti dieci, sono la numero 03, Benedetta Piscitelli e la numero 02, Ilenia Neri. E ora, si può dare inizio alla vera sfida e il televoto viene subito riaperto. Guillermo Mariotto, con fare stranamente tenero, tesse le lodi di Alessia Mancini, eliminata ma considerata ormai la vincitrice morale a tutti gli effetti.

Emanuele Filiberto è stato mandato fuori dal PalaLiabel a fare danni. Resterà fuori? No, purtroppo no. Sta solo aspettando l’arrivo di Sophia Loren che, casualmente, arriva con l’auto, proprio al momento del collegamento.  L’attrice, doppio premio Oscar, entra in studio, accolta dall’inevitabile standing ovation.

La prima prova può avere inizio e Milly Carlucci accoglie i maestri di Ballando con le stelle. Ormai manca solamente Paolo Belli e la voce pastosa di Foxy John e il cast del celebre programma è stato riciclato interamente. Le miss dovranno battersi in una gara di Tango. Una cosa essenziale, per giudicare la bellezza di una ragazza.

Emanuele Filiberto era molto emozionato al momento di scortare Sophia Loren, quindi se ha fatto qualche gaffe, possiamo perdonargliela. In fondo, è sempre professionalmente impeccabile…

Le coppie, formate tra miss e i maestri di Ballando con le stelle, si succedono velocemente e hanno pochissimi secondi per dimostrare la loro dimestichezza con il tango. Bisogna dire che tutte e dodici se la cavano più che egregiamente. Filiberto si lamenta di non aver mai avuto l’onore di ballare neanche con mezza miss e a Mariotto, rimasto a bocca aperta per la bravura delle miss, gli ordina di richiuderla. Le battute di Filiberto hanno sempre il potere di raggelare il clima prima dell’arrivo dell’inverno. La presenza delle maestre di danza, praticamente inutilizzate, è stata francamente inutile.

La miss Ilary Bucci, eliminata, di punto in bianco, si alza in piedi e rimprovera Mariotto, consigliandogli di essere più sensibile con i giudizi. A Guillermo, consigliamo di ingaggiare una scorta, una volta finito il programma. Giulia Frasson, altra miss eliminata, denuncia il fatto che alcune ragazze siano state umiliate con i voti della giuria. Sandro Mayer la butta sulla demagogia, facendo un paragone, pretestuoso e francamente fuori luogo, tra la presunta umiliazione subita dalle miss con quella subita ogni giorno dalle precarie in cerca di un lavoro più stabile.
Ma che c’azzecca?

E l’ora della sfilata, con le ragazze vestite, per l’occasione, da Roberto Cavalli. La giuria è chiamata a votare: i voti più alti li prendono la numero 14, Chiara Generali, la numero 23, Francesca Testasecca, che si becca un 10 da Mariotto e la numero 39, Maria Elena Scaramozzino. Un 10 di Guillermo, stranamente generoso (le critiche delle miss l’avranno ferito al cuore?), anche per Giulia Nicole Magri, la numero 43.

Dopo l’esibizione di Cesare Cremonini, si procede con l’eliminazione di 6 miss: a continuare l’avventura, saranno la numero 02, Ilenia Neri, la numero 23, Francesca Testasecca, la numero 28, Silvia Mazzieri, la numero 39, Maria Elena Scaramozzino, la numero 43, Giulia Nicole Magro e la numero 59, Giulia Di Quinzio. Tornano le interviste killer di Emanuele Filiberto che cerca di aizzare ulteriormente una miss contro la giuria ma ha avuto la sfiga di beccare l’unica miss che ha preso la sconfitta sportivamente.

Dichiarazioni spontanee delle restanti miss. Tra un ringraziamento al loro paese, a chi ha televotato per loro, a chi sogna di fare la modella o l’attrice, mancava solo “la pace nel mondo” e tutti i luoghi comuni sono stati rispettati.

Ad attenderle ora, c’è una prova di improvvisazione insieme a Flavio Insinna. La prova di recitazione è tratta da una scena insignificante di Ho sposato uno sbirro 2. Nella spiegazione della prova, poi, Flavio Insinna è meno chiaro di Aldo Biscardi dopo tre giri di Vodka Lemon. E, infatti, le prime 2 miss, Ilenia e Francesca, toppano subito all’inizio, sbagliando ogni tipo di battuta. Più che un’improvvisazione, è una cagnara vera e propria, un flusso di coscienza di James Joyce sarebbe molto più accessibile.

La giuria è chiamata a votare il nulla: per Ilaria, un 4 da Mariotto. Per Francesca, un semi-plebiscito con 28, come punteggio complessivo.

E’ il turno di Silvia e Maria Elena. La scena è molto più comprensibile. Trattasi di una scena di gelosia. Le miss se la cavano ma consigliamo loro un corso di dizione dalla durata di un decennio. Resterà negli annali, la battuta di Silvia Mazzieri:

Ho letto quel messaggio, non sono cieca!

Voti della giuria: Silvia batte Maria Elena, 22 a 18. L’ultimo duo è formato da Giulia Nicole e Giulia. La scena dura circa ottanta minuti. La Corazzata Potemkin, in confronto, è un cinepanettone. Voti: vince Giulia Nicole con 28 punti e stop al televoto (e al delirio anche).

Le tre finaliste sono: la numero 23, Francesca Testasecca, la numero 59, Giulia Di Quinzio e la numero 43, Giulia Nicole Magro. Le domande di Emanuele Filiberto sono talmente banali che perfino i microfoni delle miss si rifiutano di funzionare. Per Filiberto, ogni occasione è buona per fare il provolone. Io aprirei un televoto di un altro tipo: quante corne avrà avuto Clotilde Courau?

Milly Carlucci chiede alle tre miss un ulteriore appello al pubblico: incredibile il commento di Francesca Testasecca, che, ispirandosi al suo numero, il 23, auspica il famoso ***** di ****. Chi è del centro Italia, capirà.

E’ l’ora di Sophia Loren per l’immancabile intervista: se affidano il compito a Filiberto, chiedo il rimborso del canone. Per fortuna, il compito è affidato a Milly, Emanuele si limita a leggere qualche domanda palesemente aiutato dal gobbo e l’intervista, seppur banalotta, scorre liscia come l’olio.

Ritorna la gag con Pregiudizio Filiberto di Savoia. Se negli anni a venire, Emanuele inserirà questo sketch nel suo repertorio, ad andare in esilio, stavolta, saranno gli spettatori. Mayer è entusiasta della gag, d’altronde si è fatta una certa ora.

Prova di seduzione e pose sexy per le tre finaliste che si presentano in lingerie. L’atmosfera è talmente hot che i numeri in sovrimpressione potrebbero essere scambiati per quelli di una chat-line. In una prova del genere, per favorire l’accoppiamento e la continuazione della specie, era immancabile, la presenza dei 6 fustacchioni. La loro immobilità assoluta ci fa sorgere una domanda di tipo esistenziale: avranno il dono della parola?

Dopo la tripla esibizione di Biagio Antonacci e tre RVM che raccontano il percorso delle tre miss finaliste (provocando lacrime a fiumi),  la giuria è chiamata di nuovo a votarle: Francesca sbanca e si prende un bel 30, Giulia Nicole sbanca e si prende un bel 30, Giulia non ripete l’exploit delle due colleghe ma si prende comunque un bel 28. Tutto è in mano al televoto che elimina la numero 59, Giulia Di Quinzio.

Le due finaliste sono la numero 23, Francesca Testasecca e la numero 43, Giulia Nicole Magro. A decidere Miss Italia 2010 sarà esclusivamente il popolo sovrano. L’ultima prova sarà una sfilata di particolari cappelli di moda, disegnati dall’artista Silva Bruschini: a dir la verità, per quest’ultima prova, ci si poteva ingegnare un pò di più.

Un piccolo spazio anche per la miss uscente Maria Perrusi, praticamente snobbata per tutte e tre le serate, al punto che si ricordano, solo a mezzanotte passata, di farle gli auguri di compleanno, quando in realtà il suo compleanno è già bello che passato.

Inizia il classico talk show che precede l’incoronazione con le due miss, adagiate su una sedia, che rispondono a ogni tipo di domanda. Interviene il fidanzato di Giulia Nicole Magro, protagonista di un intervento un pò triste: sa benissimo che se la sua bella vincerà, sarà il suo fidanzato ancora per poco.

E’ arrivato il momento fatidico dell’inconorazione, che avverrà da parte di Sophia Loren: il televoto ha deciso.

Miss Italia 2010 è Francesca Testasecca.



Commenti (3)

  1. Ho guardato il concorso, sono un citadino francese, 38 anni, e veramente tutte le modelle italiane sono delle favole ! Complimenti a Francesca Testasecca perché se lo merita è BELLISSIMA e rappresenta le bellezze italiane. Penso anche che avrà le sue chance nei concorsi internazionali ! VIVA L’ITALIA e VIVA FRANCESCA !!!! P.S : La presenza della signora Loren a dato un’ ommaggio alla bellezza in tutte le considerazioni possibili !!! Grande sofia, lei rimane la più bella donna del Mondo ! Grazie di cuore !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>