Buon compleanno Creamy – The Big Bang TV di Sara Lorenzini

di Redazione 1

E così pure Creamy compie trenta anni. Parimpapù, eccomi qua. Io, con Creamy, ci sono cresciuta. Non potevo non scriverne. Siamo figlie degli anni ’80. Di quante cose potremmo parlare oggi noi due, sopravvissute a Bim Bum Bam.

Con un telecomando in mano e centinaia di canali diversi da guardare, le chiederei per esempio che ne pensa di X-Factor e di Amici, lei che da adolescente era già una star della musica pop? E se la tinta viola le regge ancora su qualche capello bianco? Ma soprattutto, si è mai chiesta se l’amore spassionato per i gatti da parte delle ragazze della mia generazione possa essere anche un po’ colpa sua? In fondo con Posi e Nega ci ha abituato a felini dai super poteri.

Ma se Creamy ha trent’anni, quanti ne ha Yu? Sarà cresciuta anche lei. Sarà diventata bellissima. Sarà meno incantata (e incantevole) di Creamy, ma più concreta (e affascinante). Io me la immagino così. Una che i capelli se li lega, che alle gonne preferisce i jeans e che davanti allo specchio ci passa giusto il tempo di lavarsi il viso, con l’acqua e con il sapone. Una che, a Toshio, non ci pensa più. E chissà che fine abbia fatto pure lui, nel 2013. Se gli è andata bene, oggi è un precario della televisione, uno che lavora dietro le quinte di un talent show. E forse ancora si prende cotte stratosferiche per le star di turno. Chissà.

Ognuno di noi può immaginarseli come vuole, tanto resteranno giovani per sempre. E se in Giappone oggi si festeggia il trentennale di una delle anime più famose del mondo (titolo originale Maho no tenshi Kuriimi Mami) organizzate dallo Studio Pierrot, in Italia Boing celebra l’evento con una pagina sul sito in cui tutti i fans de L’incantevole Creamy possono scaricarsi gadget, wallpaper, avatar… Inoltre, in esclusiva tv su Boing saranno trasmessi i primi episodi del cartone animato, quelli in cui Yu scoprirà i suoi poteri fantastici e si trasformerà per la prima nell’adolescente Creamy, bellissima maga dalla voce incantevole destinata a diventare una richiestissima cantante pop. Altro che Violetta. Qui al romanticismo si aggiungono la magia, la commedia e il fantasy, attraverso i meravigliosi disegni delle anime giapponesi firmati dallo Studio Pierrot.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>