Colpo Grosso

di Redazione Commenta

Direttamente da Italia 7, oggi per la rubrica programmi tv del passato, parleremo di Colpo Grosso, andato in onda dal 1987 al 1992 e condotto da Umberto Smaila, sostituito nell’ultima edizione da Maurizia Paradiso, Massimo Guelfi e Gabriella Lunghi. Registi del programma erano Pino Calà e Celeste Laudisio, la produzione era della GEIT e l’autore era Tullio Ortolani.

Colpo grosso un programma spicy, con dei sexy giochi, una base di spogliarelli, battute piccanti, ammiccamenti e immagini sexy, era uno di quelli più amati da tutti i teenager dell’epoca, ed il perché è evidente:  fu il primo ad offrire lo spogliarello in diretta.

La prima edizione aveva uno studio simile ad una casinò ed i due concorrenti in gara dovevano superare delle prove gareggiando in giochi e scommesse, a soldi guadagnati, si potevano togliere i vestiti alle mascherine, ed il vincitore, per essere definito tale, doveva togliere tutti i vestiti alle mascherine compresa la mascherina che andava tolta alla fine, riuscendo a fare il sognato Colpo Grosso. La cosa divertente era che non solo i concorrenti potevano svestire le mascherine, ma che pure chi partecipava al gioco, per guadagnare soldi potevano spogliarsi.

Durante la seconda stagione all’interno del programma vennero inserite dapprima le Portafortuna, sette ragazze che rappresentavano dei talismani, poi le Ragazze Cin Cin, sette pseudo vallette che portavano i nomi di alcuni frutti.

La terza edizione, venne condotta sempre da Smaila, ma accompagnato da Linda Lorenzi, Monique Sluyter e Tiziana D’Arcangelo, inoltre il premi in soldi fu sostituito da un viaggio di 8 giorni per due persone.

Sempre questa edizione venne cambiato il gioco delle mascherine, che da uomini e donne, divennero solo donne, facendo la felicità di tutti i maschietti. In questo periodo Smaila introdusse nel programma la pistola punitiva, una pistola che lanciava palline da ping pong ai concorrenti che sbagliavano.

Il programma ebbe un grande successo per cinque anni, poi a causa del crollo d’interesse da parte degli assidui spettatori per lo spogliarello e l’uscita di SmailaColpo Grosso chiuse definitivamente i battenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>